Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e ospitalità
domenica 16 dicembre 2018 | aggiornato alle 02:04 | 56864 articoli in archivio

Taverna di Arlecchino nella bergamasca
Cucina tipica in un borgo medievale

Pubblicato il 01 agosto 2010 | 12:42

Franco Moretti, artista della cucina innamorato della sua valle Brembana, nel Bergamasco, vero ambasciatore del territorio, con passione e coerenza sorprende ogni volta grazie alle sue specialità estrapolate dalla disponibilità stagionale e giornaliera che riesce a reperire nel territorio




SAN GIOVANNI BIANCO (BG) - Franco Moretti, artista della cucina innamorato della sua valle Brembana, nel Bergamasco, vero ambasciatore del territorio, ci sorprende ogni volta con le sue specialità estrapolate dalla disponibilità stagionale e giornaliera che riesce a reperire nel territorio.

Preparate con passione e coerenza dando sempre un valore e uno spessore nell'esaltare le qualità organolettiche, l'equilibrio e la delicatezza non stancando mai. Stuzzicando l'appetito in un crescendo di sapori e di piaceri, profumate frittatine di erbe locali, uova fresche e caprini, particolari salumi artigianali abbinati a sapienti e delicate stracchini reperiti nelle stalle dei contadini di zona, prodotti che non arriverebbero mai sui mercati e nei negozi specializzati. Grande festival nei primi piatti: tutte le paste sono fatte in casa, dalla ricca serie di tortelli, delicatissimi alla ricotta di caprino e funghi ai saporiti allo strachitund, fino ai personalissimi con stracotto, formaggio di monte e sugo ristretto. Imperdibili i casoncelli, vera e propria specialità, piatto da record.

Continuando nei secondi, troviamo tutta la sapienza e conoscenza di queste zone dove la cucina non è mai stata tenuta in grande considerazione. Franco con la sua passione e grande umiltà ci dà emozioni con prelibati carne di pollami, conigli e ovini di provenienza dalle varie zone brembane, facendoci riscontrare tutte le loro diversità e peculiarità. Piccola selezione di formaggi 'di nicchia” come il Camisolo.

Dessert fatti in casa sempre diversi e sempre più accattivanti, ottima cantina, con il servizio curato, caldo e simpatico della sorella Patrizia. Il luogo è senz'altro incantevole e romantico, con panorama meraviglioso lunga l'antica strada Priula, storica via di collegamento tra Bergamo e la Valtellina, nel medievale borgo di Oneta con la casa museo di Arlecchino.


Taverna di Arlecchino
via Oneta, 24010 San Giovanni Bianco (Bg)
Tel 0345 42458 - Cell 338 7600882
tavernadiarlecchino@gmail.com
Chiuso lunedì e martedì

bergamo lombardia arlecchino cucina tipica stagionalità cibo Italia a tavola


ARTICOLI CORRELATI
Loading...
Mostra più articoli >

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >

ARTICOLI RECENTI
Loading...


COMMENTA
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

Sky
Tomatopiu
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Edizioni Contatto Srl
via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg)
P.IVA 02990040160
Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548