Italia a Tavola

Italia a Tavola

Il quotidiano online di enogastronomia, territorio, ristorazione e ospitalità
sono le  di domenica 20 aprile 2014 - 32624 articoli presenti nell'archivio
Primo Piano del 19 novembre 2010 10:51.00
A De Riso il premio più dolce
Pasticcere dell'anno 2010
Salvatore De Riso è il Miglior pasticcere dell'anno 2010 - Trofeo Pavoni. A Paolo Sacchetti è andata la Medaglia d’oro per il miglior pasticcino mignon da credenza o da forno con miele, a Iginio Massari l'oro per la torta da matrimonio, a Gino Fabbri l'oro per il grande senso artistico ed estetico

Salvatore De Riso

BRESCIA - Salvatore De Riso (nelle foto), Sal per gli amici, di Minori nella Costiera Amalfitana, è il Miglior pasticcere dell'anno 2010 - Trofeo Pavoni. Dal 7 al 10 novembre il gruppo dei 53 membri di Accademia maestri pasticceri italiani si è riunito a Brescia per l'annuale Simposio pubblico. La 12ª edizione si presentava già insolita dalla formulazione in fase di programmazione: abitualmente confronto interno con una giornata dedicata all'incontro col pubblico del consumatore, stavolta le giornate pubbliche sono state ben due e in due luoghi diversi. Durante la manifestazione premiati i migliori pasticceri.

Il pratese Paolo Sacchetti della 'Pasticceria caffè Nuovo Mondo” è stato premiato con la Medaglia d'oro per aver realizzato il miglior pasticcino mignon da credenza o da forno con miele; Iginio Massari della 'Pasticceria Veneto” di Brescia ha vinto la Medaglia d'oro per la torta da matrimonio tradizionale o innovativa; mentre Gino Fabbri della pasticceria 'Gino Fabbri pasticcere” di Bologna ha vinto l'oro per il grande senso artistico ed estetico dimostrato nella realizzazione del tavolo di presentazione, sempre sul tema del matrimonio.

Salvatore De RisoLunedì 8 novembre l'incontro dei maestri pasticceri è avvenuto presso la Cast Alimenti di Brescia, mentre il martedì 9 l'incontro è avvenuto presso il Villa Fenaroli palace hotel di Rezzato (Bs). Cast Alimenti, acronimo di Centro arte, scienza e tecnologia dell'alimento, è un istituto di formazione professionale nelle specializzazioni gastronomiche per le discipline di cucina, pasticceria, cioccolateria, gelateria, bar, panificazione e pizzeria e proprio qui, sede tecnica degli incontri dell'Ampi (Accademia maestri pasticceri italiani), i maestri pasticceri hanno voluto incontrare i colleghi di tutt' Italia per condividere la filosofia dell'associazione e i prodotti studiati e realizzati sul tema deciso per quest'anno: 'il matrimonio, dalla tradizione all'innovazione".

Nonostante oggi ci si sposi meno, gli ultimi dati ufficiali riguardo alle nozze dell'Istat, parlano di una diminuzione delle celebrazioni che dura, ininterrottamente da 35 anni, il trend che riguarda la spesa per festeggiare il 'fatidico sì” è cresciuta del 40%. Ma se si cerca il risparmio scegliendo location alternative, preferendo la bassa stagione, i giorni infrasettimanali ed esclusivamente fiori di stagione per gli addobbi floreali o risparmiare sugli inviti, ormai diffusi anche attraverso i social network, su un argomento le coppie non lesinano mai : banchetto e torte nuziali

In particolare, l'attenzione maggiore è destinata alla torta, la cui spesa è aumentata quasi del 50%. Nell'occasione del Simposio, l'accademia ha così esteso l'invito agli artigiani ed industriali del settore pasticceria ed alimentazione in generale che, seppur a 'numero chiuso' sono fluiti in gran quantità per conoscere da vicino l'associazione e le aziende partner che la affiancano, i progetti comuni e ovviamente per degustare ed ammirare i prodotti degli associati che si sono cimentati anche con la pasticceria salata offrendo ai visitatori un buffet d' aperitivo straordinario e ricco da incuriosire e sbalordire. Splendido anche il contesto del giorno dopo.

Gli Accademici dopo aver incontrato i pasticceri di tutta Italia in Cast Alimenti, il giorno successivo, martedì 09 novembre, hanno smantellato i tavoli di presentazione con le sculture in zucchero e cioccolato alte fino a due metri con tutte le tipologie di dolci preparati e li hanno trasportati e ricostruiti in tempi da record presso il prestigioso Villa Fenaroli palace hotel, una delle più prestigiose ville del Settecento lombardo a Rezzato, nelle immediate vicinanze di Brescia, sfidando le rotture da trasporto e la pioggia che cadeva copiosa.

Con la professionalità che da sempre li contraddistingue, gli Accademici si sono fatti trovare 'pronti e lustrati” per accogliere il pubblico che in questa giornata, oltre agli artigiani ed industriali di settore, era composto anche dal cosiddetto consumatore finale. La moltitudine di persone presenti sono accorse per assaggiare ed applaudire forme, colori, profumi e sensazioni sprigionate dai dolci che gli Accademici hanno studiato e sul quale si sono confrontati per avere i migliori prodotti possibili che poi sono stati premiati.

 Un concorso interno nel quale i grandi della pasticceria si sono messi in discussione, criticando ed elogiando, assaggiando e votando fino ad eleggere il migliore nelle diverse specialità in gara. Nella sontuosa sala Scalabrini del Villa Fenaroli palace hotel il pretese Paolo Sacchetti della 'pasticceria caffè Nuovo Mondo” è stato premiato con la Medaglia d'oro per aver realizzato il miglior pasticcino mignon da credenza o da forno con miele, Iginio Massari della 'pasticceria Veneto” di Brescia ha vinto la Medaglia d'oro per la torta da matrimonio tradizionale od innovativa mentre Gino Fabbri della pasticceria 'Gino Fabbri pasticcere” di Bologna ha vinto l'oro per il grande senso artistico ed estetico dimostrati nella realizzazione del tavolo di presentazione, sempre sul tema del matrimonio.

Grande emozione anche per Armando Lombardi al quale è stata riconosciuta la costante e straordinaria professionalità, l'alta tecnica e il grande senso artistico dimostrati che sempre mette, con umiltà, a disposizione dei propri clienti e dei colleghi, da sempre membro attivo e presente, del Consiglio Direttivo.

Un grande riconoscimento è stato consegnato anche a Granarolo Spa, azienda leader sul mercato di latte e latticini, che con il 'latte alta qualità” ha ricevuto la Medaglia d'oro per l'eccellenza di questo prodotto nel proprio settore merceologico.

Tripudio infine per il celebre Salvatore De Riso al quale è stata riconosciuta la Medaglia d'oro in qualità di Pasticcere dell' anno 2010 - Trofeo Pavoni per la costanza nella ricerca della qualità legata alle tradizioni del territorio campano, le grandi capacità imprenditoriali messe al servizio anche dei colleghi e la dedizione divulgativa dei principi di Accademia maestri pasticceri italiani.

Sal De Riso, membro Ampi dal 1994 e volto noto della Prova del Cuoco, programma di Rai Uno, risulta il pasticcere più giovane d' Italia ad essersi aggiudicato questo prestigioso riconoscimento . Accademia ha poi voluto condividere con tutti gli ospiti, un momento di approfondimento sul tema dell' evoluzione tecnologica dell'alimentazione italiana riuscendo ad avere, in qualità di relatori, illustri personaggi del mondo dell' alimentazione del nostro Paese . Alla parola si è alternata la dottoressa Lasi Graziella, responsabile certificazione di prodotto affari normativi prodotti alimentari e comunicazione medico - scientifica di Granarolo Spa, Francesco Sandrone, responsabile commerciale di Agrimontana Spa, Carlo Cannella, professore ordinario di Scienza dell' Alimentazione Facoltà di Medicina e Odontoiatria 'Sapienza” Università di Roma, Luigi Odello, presidente del centro studi e formazione assaggiatori, Riccardo Luce, direttore vendite Braims - Csm Italia srl, Riccardo Illy, vicepresidente di Illy caffè, nonché personaggio politico, due volte sindaco di Trieste ed eletto in seguito in Camera dei deputati, il pasticcere italiano più famoso Iginio Massari, presidente onorario di Accademia maestri pasticceri italiani, membro del Consiglio direttivo e membro della prestigiosa associazione Relais Desserts International che annovera i migliori pasticceri del Mondo, Sandro Urbinati, tecnologo di Eridania Tate & Lyle Spa, coordinati dal Angelo Borgese, professore di fisica all' università d Brescia, 'moderatore' del dibattito.

A conclusione di questa tre giorni di lavori la cena di Gala presso la sala Hostaria del Villa Fenaroli palace hotel, splendido contesto del momento conviviale di Accademia con i suoi graditi ospiti. Con i Simposi Pubblici, da sempre, Accademia propone la ricerca tecnica del meglio in termini di qualità ed estetica nel confronto e nei lavori interni alternati ai momenti d' incontro col pubblico per far assaggiare, comprendere e condividere la filosofia della ricerca del 'buono di Qualità” che i Maestri Pasticceri dell'associazione ogni giorno migliorano e propongono ai propri clienti .

COMMENTI (0) - dì la tua
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
Nome *   Cognome *  
Indirizzo Città
Nazione
Provincia *   CAP
Telefono Professione
Azienda Cellulare
Fax Sito web
E-mail*   Categoria *  
Titolo
Messaggio  
Codice di verifica
    

Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548