Italia a Tavola

Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e ospitalità
sabato 01 novembre 2014 | aggiornato alle 4.06 | 35293 articoli in archivio
 
 
21 febbraio 2013 11:19
L’anima “green” di Cortina d’Ampezzo
sboccia con l’arrivo della primavera
Da maggio a ottobre Cortina svela innumerevoli sfumature di colori, fragranze, sapori e forme. Scoprire il territorio ampezzano diventa un viaggio sensoriale, un ritorno alla natura e ai valori autentici della montagna

Escursioni, percorsi meditativi, lezioni su piante ed erbe per conoscere l’anima più “fresca” e leggera di Cortina d’Ampezzo (Bl) con l’arrivo della primavera e apprezzare la serenità e la tranquillità di una natura che lentamente rinasce dopo il bianco dell'inverno. Ecco alcune proposte interessanti



A tu per tu con la montagna

Flower Power
Chiamato anche “albero delle rose” o “rosa delle Alpi” per il colore dei suoi petali, il rododendro cresce fino a 2.000 metri di altezza. Tra maggio e giugno si può ammirare la spettacolare fioritura nelle valli ampezzane. Gli escursionisti possono seguire il sentiero che dal Giau porta a Croda da Lago: vale la pena percorrere tre ore attraverso i prati di Mondeval fino al lago di Federa per godere di un vero e proprio spettacolo dei sensi.

Giugno, un mese di corsa
Inizia con la Cortina-Dobbiaco Run (2 giugno 2013) e si conclude con The North Face Lavaredo Ultra Trail (28 giugno 2013): giugno sarà un mese da vivere ai blocchi di partenza. Atleti ma anche semplici appassionati potranno approfittare dei servizi che gli Hiking Hotel hanno pensato ad hoc per il popolo dei runners. Colazioni e menù energetici, bastoncini telescopici, packed lunch, acqua e tè per borracce, tisane naturali a tutte le ore e prenotazione di Guide alpine e trainer personalizzati sono solo alcuni dei vantaggi proposti dai rifugi e dagli alberghi aderenti all’iniziativa.

Sul sito www.cortina.dolomiti.org sono disponibili proposte vacanza per vivere in presa diretta i due grandi appuntamenti sportivi: due notti per due persone a partire da 170 euro; tre notti per due persone a partire da 240 euro.

Là dove osano le aquile
Nuove prospettive per nuove avventure. L’Associazione sportiva dilettantistica Snowdreamers organizza tour in elicottero per sorvolare le maestose cime dei Monti Pallidi da quote ancora più alte. I segreti celati dalla normale fisiologia delle rocce si trasformeranno in panorami mozzafiato. Si decolla da Fiames e per 20 minuti si resta sospesi nel cielo. Romantico sì, ma con adrenalina. www.snowdreamers.com

Hiking Resort
100 per cento sport, 100 per cento natura per 400 chilometri di sentieri segnalati con tanto di tracce Gps. Luoghi incontaminati che, passo dopo passo, si svelano in semplici camminate o itinerari impegnativi. Da non perdere una passeggiata all’interno del Parco Naturale delle Dolomiti d’Ampezzo che si estende su 11.200 ettari di terreno. Ai 56 rifugi e ai 13 impianti di risalita - accessibili comodamente con un’unica tessera, l’Hiking Pass - si aggiunge il Dolomiti Trekking Tour, con pernottamento e servizio trasporto bagagli organizzato nei minimi dettagli.



Mani in pasta

Dillo con un fiore
Profumi officinali, seduzioni colorate, artigianato naturale. Negli spazi dell’Officina delle Piante, da marzo ad agosto, la maestra fioraia Annette Gottmann organizza laboratori creativi dedicati ai bambini  che vorranno scoprire, riconoscere, raccogliere e imparare a utilizzare con fantasia fiori ed erbe spontanee. In più, dalla primavera 2013, chi vorrà potrà anche prenotare lezioni personalizzate (anche per adulti). www.officinadellepiante.com

Toccare la montagna per poterla capire
Due requisiti: avere dai 4 ai 14 anni e non avere paura di sporcarsi. Le Guide alpine di Cortina organizzano il Junior Outodoor Center, una risposta a tanti perché. Come si munge una mucca? Come si fa la lana? Dove nasce un fiume? Da giugno a settembre, ogni giorno un’avventura per esaudire le curiosità dei più piccoli. www.guidecortina.com

Open space wellness

Percorso dei sensi al naturale
Ritrovare l’armonia di corpo e spirito grazie a speciali percorsi Kneipp. Tracciati all’aria aperta, dove muovere i passi sull’erba o a contatto con l’acqua. Rigorosamente a tu per tu con la natura anche il fit walking, ovvero l'arte del camminare bene: luoghi celati e insoliti da scoprire in compagnia delle Guide alpine. Sentieri che si trasformano in una somma di percezioni sensoriali personali e uniche per rilassarsi sportivamente.

Meditare, camminando
Una nuova filosofia del camminare, un nuovo modo di fare turismo, riscoprendo il gusto lento dell’esplorazione. Lungo la via delle Dolomiti si passeggia in perfetto stile Zen, per riflettere ispirati dall’affascinante enrosadira.

La (ri)scoperta dell’acqua calda
Relax assoluto abbracciati dalle vette dolomitiche. A piedi o in mtb servono almeno due ore per raggiungere il Rifugio Croda da Lago: qui, a 2.046 metri di quota ci si rifocilla con un bagno al vapore nella sauna finlandese, poco distante dal lago di Federa. Coccole detox anche al Rifugio Scoiattoli a 2.225 metri di quota: immersi nella vasca a botte, riscaldata costantemente con una stufa a legna, si può fare un aperitivo con vista sulle Cinque Torri.



Caccia al tesoro

Botteghe Aperte
Alla corte delle Dolomiti sopravvivono saperi altrove scomparsi. Dall’architettura all’artigianato, dall’arte al design, alta è la qualità di opere conosciute e trasportate anche sui mercati di tutto il mondo. Per toccare con mano e curiosare tra i segreti di antiche lavorazioni, le botteghe - cuore pulsante di queste tradizioni secolari - aprono le porte al pubblico. Falegnami, fabbri e mastri artigiani aprono le porte delle proprie botteghe ogni giorno dalle 16.00 alle 18.00 (su prenotazione) per svelare i segreti del mestiere e le tecniche che permettono, giorno dopo giorno, di trasformare la materia prima in opera d’arte. Lavorazione del legno, Falegnameria Menardi; arredo e tessuto, La Bottega di Amelie; lavorazione del vetro, Glass Art di Pio Alverà; lavorazione del ferro, Fabbro Zino Lta.

Shopping Resort
Fashion time. Cortina è da sempre una località votata alla moda di qualità, vero e proprio resort dedicato allo shopping d’alta quota. Sono 278 i negozi, 21 le gioiellerie e orologerie, 16 le gallerie d’arte, 14 i negozi di antichità e antiquariato in cui scovare pezzi unici, alcuni prodotti da celebri brand in esclusiva per gli store ampezzani. Un totale di 300 tra le firme più importanti di prêt-à-porter, haute couture, sportswear si trovano nelle oltre 40 boutique sparse per le vie del centro. Un’esperienza da regalare e regalarsi.

cortina d'ampezzo dolomiti belluno turismo territorio primavera

COMMENTI (0) - dì la tua
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
Nome *   Cognome *  
Indirizzo Città
Nazione
Provincia *   CAP
Telefono Professione
Azienda Cellulare
Fax Sito web
E-mail*   Categoria *  
Titolo
Messaggio  
Codice di verifica
    

Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.
RICERCA AVANZATA
Inserisci una o più parola chiave
Sezione
Categoria
Regione
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548