Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e ospitalità
sabato 16 dicembre 2017 | aggiornato alle 17:54 | 51827 articoli in archivio
HOME     ALIMENTI     PESCE

Social media per migliorare il business
Tema centrale della 2ª edizione di G-Pexh

Pubblicato il 17 marzo 2015 | 17:50

Grande successo di pubblico a G-Pexh 2015, evento dedicato al foodservice, organizzato a Stresa (Vb) da Globalpesca. Tra gli ospiti d’eccezione, l’attore Max Pisu e il cuoco stellato Antonino Cannavacciuolo




Grande successo per G-Pexh 2015 (Globalpesca products exhibition), l’evento privato più importante d’Italia dedicato al foodservice, organizzato da Globalpesca presso l’Hotel Regina Palace di Stresa (Vb). Solo nella prima giornata, più di 700 persone hanno visitato il padiglione dedicato alle vie del gusto, suddiviso in 4 aree tematiche, costruite per far vivere ai ristoratori esperienze totali:
#i piaceri della carne, per conoscere la carne dal punto di vista dei professionisti;
#sano come un pesce, quando questo ingrediente è la specialità della casa, insieme agli esperti: vedere, capire, provare;
#chi l’ha detto che è una pizza? Facciamoci una Pizza, ma facciamola bene;
#la dolcezza paga, il dessert è una piacevole occasione di guadagno.



Nel pomeriggio, nella sala Baccarat, il direttore commerciale di Globalpesca, Girolamo Ippolito, ha acceso i riflettori su G-Pexh 2015 svelando i contenuti di #ThinkFood, il contenitore che mette contatto ristoratori ed esperti del settore per confrontarsi su cucina e business. «#ThinkFood - ha spiegato Ippolito - vuole essere uno stimolo per le nostre menti, e vorrei che fosse di ispirazione e provocazione per voi a fare meglio, sempre meglio».

Grande successo di pubblico per lo spettacolo “Maxterchef” di Max Pisu e Antonio Marchello, che hanno avuto il compito di diffondere del sano ottimismo e mettere tutti nello spirito giusto per cogliere al meglio le opportunità di business. Uno straordinario Max Pisu, appassionato di cucina, insieme al suo compagno d’avventure, lo chef Antonio Marchello, ha coinvolto il pubblico in uno spettacolo dove il cibo e il buonumore l’hanno fatta da padroni.

Antonino Cannavacciuolo

La seconda giornata è stata dominata dal vulcanico chef Antonino Cannavacciuolo (nella foto). Sono stati quasi 1.500 i ristoratori che hanno presenziato al suo show. Cannavacciuolo era per la prima volta a G-Pexh non nei panni di chef ma in quelli di guida, di mentore, per parlare di cucina e business. Un’ora e mezza di fronte ad un pubblico molto esigente e molto attento; tante storie, tra queste quella di Villa Crespi e quella della sua carriera costellata di successi e di sacrifici. Dalla sua esperienza nelle cucine dei ristoranti che ha aiutato, alla ricetta per avere successo in questo lavoro, e il consiglio di crescere, di avere sempre la voglia di migliorare, di investire nel proprio lavoro, di non sentirsi arrivati quando il locale è pieno, ma di saper cogliere proprio in quel momento l’attimo giusto per offrire qualcosa di più.

«Bisogna crescere tutti, dal cuoco al fornitore, dal giornalista all’imprenditore al cliente - ha affermato Cannavacciuolo - se noi riusciamo a crescere tutti insieme e diventare una squadra, nessuno nel mondo può stare dietro alla ristorazione italiana».

Boom di visitatori nella terza giornata, quasi mille, che si sono immersi nel mondo della cucina e del business in occasione dell’approfondimento dedicato ad Expo 2015. Insieme a Valentina Giallella (senior account di TradeLab), Maurizio Colombo (Camera di commercio del Verbano-Cusio-Ossola), Roberto Restelli (esperto di enogastronomia, già direttore della Guida Michelin) e Mauro Ussari (consulente di comunicazione e strategia) si è parlato di Expo, non come unica opportunità ma come simbolo delle opportunità che un ristoratore può avere. L’argomento è stato brillantemente esposto dagli esperti, che lo hanno analizzato da 4 diversi punti di vista: quello scientifico dei flussi (Giallella), quello del territorio (Colombo), quello della ristorazione e dell’ospitalità (Restelli), e quello della comunicazione (Ussardi).



Quarta ed ultima giornata all’insegna dei social media. Questo l’argomento trattato insieme a Luca Sannino (docente Università Bocconi e consulente web marketing), Andrea Boscaro (fondatore The Vortex), Almir Ambeskozic (TripAdvisor, TheFork) e Valter Gallo (Ubf Partner). Al tavolo con questi esperti si sono conclusi gli approfondimenti tecnici, dedicati ai social media come acceleratori di business.

«Un’edizione rinnovata, una formula vincente», così ha definito i 4 giorni a Stresa Angelo Ruffoni, ceo di Globalpesca. «Abbiamo fatto un grande sforzo in questi mesi per riuscire a dare qualcosa di più ai nostri clienti. Il nostro obiettivo era quello di riuscire a mettere in contatto l’industria, ovvero il nostro fornitore con il cliente, per essere in grado di svolgere il ruolo di “connettore” e permettere al cliente di conoscere nuove ricette, nuovi prodotti. Vista l’affluenza, maggiore del 30% rispetto allo scorso anno, e vista la soddisfazione di tutti, come anche la nostra, soprattutto nel percepire una maggiore qualità nella clientela, a nome di tutta l’azienda ci riteniamo decisamente soddisfatti di questo evento che ha reso tutti protagonisti, nella parte food-cucina e nell’area business».



«Oggi la ristorazione vuole sentir parlare di cucina, ma vuole anche sentir parlare di business!», ha spiegato il direttore commerciale di Globalpesca, Girolamo Ippolito, ideatore del contenitore #ThinkFood #Cucina&Business. «Sentendo, guardando e osservando i nostri clienti ho percepito questa necessità, così è nata l’idea di dare una nuova impostazione a G-Pexh e aumentare i contenuti che quest’anno, con gli show andati in onda al piano inferiore, si sono arricchiti di un tema in più, trattato per altro con grandi personaggi che hanno provocato, stimolato e ispirato i clienti a fare meglio business».


Globalpesca
via Caduti sul Lavoro 11 - 28883 Gravellona Toce (Vb)
Tel 0323 846051 - Fax 0323 864558
www.globalpesca.com
info@globalpesca.it

Globalpesca Gpexh Stresa Girolamo Ippolito Antonino Cannavacciuolo Max Pisu Antonio Marchello social media business


ARTICOLI CORRELATI
Loading...
Mostra più articoli >

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >

ARTICOLI RECENTI
Loading...


COMMENTA
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Edizioni Contatto Srl
via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg)
P.IVA 02990040160
Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548