Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e ospitalità
domenica 17 dicembre 2017 | aggiornato alle 20:40 | 51828 articoli in archivio
HOME     VINO     CONCORSI
di Clara Mennella
vicedirettore
di Clara Mennella
vicedirettore

Di Gavi in Gavi, si chiude la terza edizione
Il premio speciale alle Cantine Settesoli

Pubblicato il 04 settembre 2015 | 14:04

Si è conclusa la 3ª edizione di “Di Gavi in Gavi”, che quest’anno ha conferito per la prima volta il premio “La Buona Italia” alle Cantine Settesoli per le strategie di comunicazione nella valorizzazione dei prodotti




Un fine settimana baciato da un sole splendente che ha favorito l’ultima fase della maturazione delle uve nei vigneti e ha accompagnato i wine lovers durante le degustazioni nelle corti per la terza edizione della manifestazione “Di Gavi in Gavi”. Quest’anno in abbinata anche la prima edizione del Premio Gavi “La Buona Italia” che, una giuria di esperti del settore ha assegnato alle Cantine Settesoli di Menfi. È l’evento voluto dal Consorzio tutela del Gavi per valorizzare il proprio territorio e nel 2015 è giunto alla terza edizione cresciuto nei numeri e nel format. «La città ha lavorato benissimo insieme al Consorzio, ci siamo trovati in sintonia e ci sono bastati pochi minuti per capire quale era la giusta direzione da intraprendere», ha dichiarato il sindaco di Gavi Nicoletta Albano.



Contento anche il presidente del Consorzio di Tutela del Gavi, Maurizio Montobbio: «La manifestazione di Gavi in Gavi racconta il nostro territorio, una terra unica come lo sono le storie che ne costituiscono l’identità culturale ed enogastronomica. I nostri vigneti danno forma e colore alle colline che uniscono ben 11 comuni nel nome di un solo vitigno, il Cortese, e occorrono volontà, passione e fantasia per creare etichette con personalità diverse. Le bottiglie prodotte sono 13 milioni, un numero importante per un Doc che esiste da 40 anni e che ha ottenuto la Docg nel 1998». Presentata la bellissima bottiglia istituzionale 2015, la cui etichetta riporta l’opera Shin-On realizzata appositamente dall’artista internazionale Shuhei Matsuyama che reinterpreta il Forte di Gavi. Il programma, articolato su tre giornate ha offerto, oltre alle degustazioni, anche spettacoli teatrali nelle Corti, concerti, cabaret, la presenza di Alessandro Cattelan e la collaborazione con il Museo Luzzati: illustrazioni e opere dell'artista hanno popolato i diversi spazi.



Quest'anno, evento nell’evento, anche la prima edizione del Premio Gavi “La buona Italia”, patrocinato da Federculture e promosso dal Consorzio Tutela del Gavi con l’obiettivo di riconoscere, segnalare e premiare le “buone pratiche nella valorizzazione internazionale delle filiere enogastronomiche italiane. La giuria di esperti ha decretato vincitrice la cooperativa siciliana "Cantine Settesoli" che, fondata nel 1958 a Menfi nell’Agrigentino, oggi è guidata dal presidente Vito Varvaro e conta su 2mila soci, una superficie vitata di 6mila ettari e tre stabilimenti enologici dedicati alla vinificazione con circa 500mila quintali di uve trasformate. Un autentico distretto del vino e un punto di riferimento per il mercato del vino di largo consumo.

Secondo il Consorzio del Gavi, «protagonisti del Premio sono persone, aziende, consorzi, territori che abbiano interpretato in modo particolarmente efficace una o più delle sette regole per la Buona Italia elaborate in occasione del Laboratorio Gavi del 2014. In questa prima edizione si è focalizzata l’attenzione sulla regola “Colore della comunicazione: la comunicazione dell’enogastronomia è narrazione, coinvolgimento, emozione». Per Antonella Imborgia, responsabile marketing di Cantine Settesoli: «Siamo felici del riconoscimento che il Consorzio e la giuria ci hanno attribuito. La sua assegnazione incoraggia ancora di più la convinzione di narrare in maniera emozionale una realtà che funziona».

Di Gavi in Gavi Cantine Settesoli Premio La Buona Italia Nicoletta Albano Maurizio Montobbio Shuhei Matsuyama Alessandro Cattelan Antonella Imborgia


ARTICOLI CORRELATI
Loading...
Mostra più articoli >

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >

ARTICOLI RECENTI
Loading...


COMMENTA
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Edizioni Contatto Srl
via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg)
P.IVA 02990040160
Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548