Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e ospitalità
domenica 17 dicembre 2017 | aggiornato alle 03:30 | 51827 articoli in archivio
HOME     VINO     TENDENZE e MERCATO
di Andrea Radic
vicedirettore
di Andrea Radic
vicedirettore

Champagne Taittinger sceglie Domori
Partner per la distribuzione in Italia

Pubblicato il 05 luglio 2017 | 17:27

Siglato tra le famiglie Illy e Taittinger un accordo per la distribuzione degli Champagne della maison francese attraverso la rete di Domori, prestigioso marchio di cioccolato di proprietà della famiglia del caffè




Pier Emanuel et Clovis Taittinger e il presidente di Domori Riccardo Illy, hanno presentato a Milano l'accordo siglato per la distribuzione dello champagne in Italia. L'idea condivisa dai due brand è di creare un portfolio di marche complementari contraddistinte da una altissima qualità che ricerca l'eccellenza in ogni sua declinazione.

Clovis Taittinger, Riccardo Illy e Pier Emanuel Taittinger - Champagne Taittinger sceglie Domori Partner per la distribuzione in Italia
Clovis Taittinger, Riccardo Illy e Pier Emanuel Taittinger

Una degustazione delle migliori cuvées, tra cui un superbo "Comtes de Champagne Blanc de Blancs 2006" ha caratterizzato l'importante momento all'insegna dei concetti di gioia di vivere, qualità, ricerca, eccellenza, emozione. Su questi concetti hanno convenuto Illy e Taittinger nel descrivere innanzitutto i valori di questa nuova avventura basati sull'unicità dei prodotti e della loro filiera.

«Abbiamo acquisito Domori dieci anni fa e una delle ragioni risale al fatto che quando mio nonno cominciò, nel 1933, a produrre caffè produceva anche cioccolato, poi abbandonato. Per questo abbiamo acquisito da Gianluca Franzoni il marchio Domori e ne stiamo facendo un'eccellenza. Da qualche tempo volevamo un grande champagne e dopo dieci anni ci siamo riusciti con Taittinger. La nostra storia è simile, nasciamo in anni molto prossimi e si tratta di due aziende votate all'eccellenza. Siamo felici di avere firmato l'accordo e aver avviato la distribuzione. Tra i principali clienti ci sono proprio le enoteche, moltissimi ristoranti alberghi e negozi di alimentari specializzati. L'obiettivo è condividere la gioia di vivere al meglio che lo Champagne rappresenta».

Champagne Taittinger sceglie Domori Partner per la distribuzione in Italia

La presentazione alla stampa è avvenuta alla Galleria Rossana Orlandi tra opere di arte contemporanea e design e come sottolineato da Pier Emanue Taittinger. «Un luogo d'arte particolarmente adatto, perché effervescente come i nostri vini. La famiglia Taittinger è fedele all'amicizia e all'amore per l'Italia, mia figlia si chiama Vitalie, e l'accordo con la famiglia Illy ci rende felici perché unisce due famiglie che guidano aziende con il proprio nome. La maison Taittinger è già ben conosciuta in Italia ma ho fiducia che questo connubio porterà crescita e sviluppo con il contributo della bellezza e dell'arte italiana».

Alzando i calici in omaggio alle signore presenti, come nella miglior tradizione francese, Clovis Taittinger, che parla un ottimo italiano, ha sottolineato la "filosofia" dell'accordo siglato e la storia della maison. «Abbiamo cominciato a produrre Champagne tra le due guerre mondiali, in un momento in cui era un vino molto tradizionale a base Pinot noir et Pinot Meunier, uve facili da coltivare quando la regione dello Champagne era più fredda e sottoposta ai rigori e rischi del clima. Era un vino più corposo e mascolino. Oggi Taittinger è uno champagne più leggero e sofisticato che rappresenta la bellezza e l'eleganza delle belle cose. Un vino più minerale e più fresco per le occasioni quotidiane. Lo Champagne è diventato simbolo di un certo modo più leggero di vivere la vita, più gioioso. Oggi usiamo Chardonnay per dare bellezza ed eleganza. Uno Champagne più femminile, che si può bere dalla mattina, alla mattina successiva».

Champagne Taittinger sceglie Domori Partner per la distribuzione in Italia

In degustazione anche il "Prélude Grands Crus" e il "Brut Millésimé 2012" il primo 50% Pinot noir e 50 Chardonnay. Il "Blanc de Blancs 2006" unisce forza e raffinatezza, un vino che può invecchiare come un Montrachet disse un celebre giornalista francese o come affermano altri, lo Champagne che detiene il "Segreto del l'eterna giovinezza" capace di sedurre fino alla fine. «Abbiamo raggiunto lo stile che volevamo per la nostra immagine. Vogliamo dare piacere e sicurezza - ha aggiunto Clovis Taittinger - siamo contenti che in tutto il mondo sia il Caffè Illy che lo Champagne Taittinger abbiano sempre la medesima, altissima qualità. Un punto fondamentale».

L'Italia è un Paese dove la cultura dello Champagne è diffusa, dove i conoscitori lo apprezzano molto. Obiettivo della distribuzione Domori è il pubblico italiano, ma anche gli stranieri, tra cui Russi e Americani, che viaggiano in Italia, esigenti e capaci di scegliere prodotti di alta gamma. «Abbiamo bisogno di chi sa cogliere le sfide del futuro e con Domori abbiamo trovato le persone giuste - ha detto ancora Taittinger - per una marca che non è un oggetto statico ma vivente. Attraverso Illy daremo a Taittinger il cuore e la vita che merita».

Champagne Taittinger sceglie Domori Partner per la distribuzione in Italia

E rispondendo ad una domanda sui dati economico commerciale ha preferito sottolineare: «Prima dei numeri vogliamo lavorare bene, diffondere la cultura dello Champagne e dare piacere. In questo modo i risultati arriveranno nei prossimi cinque anni facendo di Taittinger una delle prime tre marche di lusso e qualità in Italia. Guardiamo prima alla nostra anima e dopo alla parte commerciale, con Illy abbiamo condiviso questi valori e senso del dovere. La nostra missione è "rifare l'amore con l'Italia" anche se in senso figurato...».

Illy caffe Illy Domori cioccolato Riccardo illy Tattinger Champagne vino cuvee degustazione cioccolato arte design Milano Pier Emanuel Taittinger


ARTICOLI CORRELATI
Loading...
Mostra più articoli >

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >

ARTICOLI RECENTI
Loading...


COMMENTA
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Edizioni Contatto Srl
via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg)
P.IVA 02990040160
Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548