Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e ospitalità
domenica 17 dicembre 2017 | aggiornato alle 08:58 | 51827 articoli in archivio
HOME     ALIMENTI     DOLCI e GELATO
di Gabriele Ancona
vicedirettore
di Gabriele Ancona
vicedirettore

Il Panettone di Giovanni Cova & C.
pensa allo sbarco in Borsa

Pubblicato il 04 ottobre 2017 | 17:24



«Potrebbe essere la soluzione per trovare nuove risorse». Così l'ad di Giovanni Cova & C. Andrea Muzzi sul'idea di portare il marchio in Borsa aggiungendo che «potrebbe essere uno strumento per crescere in altri settori».

La conferma è arrivata insieme a quella più curiosa e caratteristica che vede un progetto di collaborazione stretta tra Giovanni Cova & C. e l’Archivio Storico Ricordi nel celebrare i maestri del melodramma che hanno reso grande l’Italia nel mondo, dando rilevanza a storie di personaggi unici oltre che a spettacoli d’altri tempi. Su tutti Giuseppe Verdi che scriveva così a Ricordi in una lettera datata 26 dicembre 1896: “Caro Tito, ho ricevuto e quasi mangiato l’Elefante detto Panettone che m’hai voluto anche quest’anno mandare. Come al solito era bellissimo e buonissimo e te ne ringrazio molto”.

(Il Panettone di Giovanni Cova & C. pensa allo sbarco in Borsa)

Il Pandoro e Panettone Classico Giovanni Cova & C., per il Natale 2017, vengono quindi vestiti con le immagini storiche della Turandot di Puccini, mentre alle altre specialità sono riservate le riproduzioni delle partiture autografe di Paganini del 1817, la copertina del libretto della prima assoluta della Madama Butterfly di Giacomo Puccini, le illustrazioni di Marcello Dudovich e la copertina della storica rivista musicale Ars et Labor del 1907: la celebrazione dell’arte e della cultura italiana trova in questa collaborazione la sua massima esaltazione, coniugando il piacere del gusto raffinato alla vocazione italiana per l’eccellenza. L’obiettivo è tramandare alle nuove generazioni il valore della cultura, per far apprezzare il bello delle tradizioni e delle eccellenze milanesi.

(Il Panettone di Giovanni Cova & C. pensa allo sbarco in Borsa)

«La Giovanni Cova & C. – spiega l’amministratore delegato Andrea Muzzi – nel 2015 ha intrapreso un percorso culturale volto a celebrare le eccellenze di Milano. Ogni anno, nell’ottica di un rinnovamento in via continuativa di gamma e confezioni, sposiamo una dimensione culturale diversa. Oggi percorriamo un tratto di strada insieme all’Archivio Storico Ricordi, il più importante archivio storico musicale privato al mondo, dal 2003 ospitato presso il Palazzo di Brera».

Nasce così una collezione di Panettoni, Pandoro e Colombe dedicata alle raccolte dell’Archivio, otto aree tematiche (opere, libretti, costumi, riviste, partiture, manifesti, bozzetti, copertine) rappresentate, non a caso, da un “libretto”. «Un assaggio del valore storico della collezione – sottolinea Pierluigi Ledda, direttore dell’Archivio – che consente al marchio Ricordi di ampliare ulteriormente i suoi orizzonti». La pubblicazione è stampata in 60mila copie in italiano e inglese.

Per informazioni: www.giovannicovaec.it
www.archivioricordi.com

Giovanni Cova pasticceria panettone Archivio Storico Ricordi Milano Giuseppe Verdi melodramma Borsa Andrea Muzzi


ARTICOLI CORRELATI
Loading...
Mostra più articoli >

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >

ARTICOLI RECENTI
Loading...


COMMENTA
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Edizioni Contatto Srl
via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg)
P.IVA 02990040160
Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548