Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e ospitalità
domenica 17 dicembre 2017 | aggiornato alle 22:17 | 51829 articoli in archivio
di Gabriele Ancona
vicedirettore
di Gabriele Ancona
vicedirettore

I nuovi forni Alfa Pro
con la tecnologia “CompactFlame”

Pubblicato il 20 ottobre 2017 | 09:20



Host Milano, la fiera internazionale Horeca più prestigiosa, taglia il traguardo delle 40 edizioni. Un compleanno che viene festeggiato in modo particolare presso il padiglione 3 dove espone Alfa 1977.

Affermata realtà d’impresa, punto di riferimento nel settore dei materiali refrattari e dei forni e barbecue per applicazione domestica e professionale, festeggia nel 2017 i 40 anni di attività. Fondata dai cugini Rocco Lauro e Marcello Ortuso come Alfa Refrattari, azienda specializzata nel materiale refrattario, Alfa 1977 ha venduto oltre 500mila forni a legna e gas in più di 100 Paesi nel mondo, con l’obiettivo di rendere la qualità dei propri prodotti disponibile a tutti.

(I nuovi forni Alfa Pro con la tecnologia CompactFlame)

Da sempre attento a proporre soluzioni che rispondano alle esigenze del mercato della ristorazione, Alfa Pro, il marchio di riferimento per le apparecchiature professionali di Alfa 1977, offre agli operatori prodotti innovativi e performanti, seguendo la strategia di coniugare la leva della qualità dei materiali e dell’artigianato 100% made in Italy con la tecnologia e il design di ispirazione internazionale.

Applicando al mondo della ristorazione la tecnologia brevettata Forninox™ - forni con piano in refrattario e cupola in acciaio inox - Alfa Pro apre la cottura alla fiamma diretta a tutte le tipologie ristorative. L’azienda di Anagni (Rm) si presenta a Host con nuovi lanci in anteprima mondiale, 10 prodotti in esposizione,  show cooking e un prodotto in gara per il premio Smart Label, il riconoscimento dedicato all’innovazione nell’ambito dell’ospitalità professionale.

Andrea, Sara, Rocco e Giulia Lauro (I nuovi forni Alfa Pro con la tecnologia CompactFlame)
Andrea, Sara, Rocco e Giulia Lauro

«È la categoria “CompactFlame” la grande novità di quest’anno - spiega Rocco Lauro, ceo del Gruppo -. Una nuova tecnologia, realizzata completamente in-house, che accomuna i nuovi forni professionali della gamma 2017 rendendoli molto più compatti e accattivanti con la fiamma a vista. Questa tecnologia consente inoltre di raggiungere la temperatura di 500°C in una cucina professionale: un vero primato nel campo della ristorazione. Si tratta di un’innovazione che offre un duplice vantaggio al ristoratore: se da un lato la temperatura elevata consente di raggiungere migliori risultati nella cottura dei piatti, dall’altro la pirolisi a 500°C permette al forno di autopulirsi eliminando batteri e residui e semplificando il lavoro del pizzaiolo. La camera di cottura, inoltre, si presenta con il refrattario anche per le pareti laterali».

Forni compatti, che facilitano l’installazione e il montaggio. Il peso parte infatti da 150 kg, circa il 50% in meno di un forno tradizionale in mattoni o in refrattario, punto di forza non indifferente per gli operatori Horeca.

(I nuovi forni Alfa Pro con la tecnologia CompactFlame)

«Le nostre nuove proposte - sottolinea Sara Lauro, head of business Alfa Pro - nascono per dare una risposta alle specifiche esigenze di target di mercato. Presentiamo a Host i forni Qubo, Spartaco e Piazza. Inserito nella categoria kitchen, Qubo è un forno per pizza in due profondità standard da interno: 70 e 90 cm. È dedicato a chi desidera un forno compatto, ma performante. Nato come forno da pizza - ne sforna 50 all’ora con il modello più piccolo - si presta alla preparazione dei più disparati alimenti che necessitano di cottura alla fiamma. Risultati eccellenti in tempi ridotti».

Per la nuova categoria show, Spartaco è un forno tradizionale supercompatto e leggero che porta il refrattario a vista. Vanta una capacità di 80 pizze all’ora. Ottanta pizze/ora anche per Piazza, il forno da esterno pratico e leggero per chi vuole sfruttare il proprio spazio all’aperto senza i costi e i tempi di installazione richiesti da un forno tradizionale.

«La nuova gamma - puntualizza Sara Lauro - rappresenta una perfetta combinazione di tecnica e design. I materiali selezionati per la realizzazione sfruttano proprietà fisiche complementari: il refrattario cuoce i cibi con costanza e gradualità, mentre l’acciaio assicura performance elevate nella combustione».

Per informazioni: www.alfa1977.it

Alfa 1977 Alfa Refrattari forno Host Horeca Spartaco Qubo Piazza pizzeria ristorante


ARTICOLI CORRELATI
Loading...
Mostra più articoli >

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >

ARTICOLI RECENTI
Loading...


COMMENTA
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Edizioni Contatto Srl
via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg)
P.IVA 02990040160
Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548