Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e ospitalità
lunedì 18 dicembre 2017 | aggiornato alle 21:21 | 51843 articoli in archivio
HOME     BEVANDE     CAFFÈ
di Andrea Radic
vicedirettore
di Andrea Radic
vicedirettore

Mokarico punta sul caffè bio
Un orto verticale è il segnale

Pubblicato il 02 novembre 2017 | 11:51



Una nuova linea organica per la torrefazione fiorentina Mokarico. Un'intera parte a giardino verticale declina il bello della natura e il buono della miscela Bio2 con un blend di Brasile naturale.

Il principio della coltivazione e produzione bio deve rispettare e salvaguardare le zone di produzione, la metrica prima, i sistemi di coltivazione. L'agricoltura biologica libera il terreno dallo stress causato dai concimi chimici, liberando la terra e valorizzandone le caratteristiche organolettiche.

(Mokarico punta sul caffè bio Un orto verticale è il segnale)

Mokarico ha scelto di valorizzare al massimo questo principio nella sua linea Bio, applicando i principi del rispetto dell'ecosistema alla ricerca di un caffè che consegni sapori autentici e profumi veri. Si chiama Bio2, un blend di Brasile naturale che va ad arricchire la linea Bioche nata nel 2003. Questa speciale miscela, è stata studiata per soddisfare gli amanti della tradizione, offrendo un caffè corposo e rotondo, con sentori caldi ed un’acidità gradevole.

Mokarico é un'azienda artigianale, nata come torrefazione ai primi del '900, esattamente nel 1936 quando i fratelli Igino e Corrado Paladini rilevano l’attività dal fondatore, il Commendator Barbieri, portando avanti gli stessi valori fino al 1984, quando subentra il nipote Marco Paladini. È passato del tempo, ma l'obiettivo resta il medesimo: offrire un caffè d’eccellenza, controllato e garantito, dal chicco alla tazzina.

Marco Paladini (Mokarico punta sul caffè bio Un orto verticale è il segnale)
Marco Paladini

Oggi l’azienda, già consolidata sul mercato nazionale si apre anche ai mercati esteri. «Oggi è possibile bere caffè Mokarico negli Stati Uniti, Germania, Olanda, Grecia, Russia, siamo la prima azienda di Mosca e tutto il Cremlino usa il nostro caffè - racconta Marco Paladini di fronte al giardino verticale, idea della moglie, che caratterizza lo spazio a Host 2017 - la percezione della qualità varia negli anni ed è compito di un’azienda dinamica saper rimanere al passo coi tempi prevedendo i trend. Per questo motivo recentemente abbiamo creato anche una linea bio sia per andare incontro ai gusti dei consumatori che per portare avanti la nostra filosofia di rispetto per la terra e sviluppo sostenibile. La qualità del nostro prodotto non sta solo nella "tazzina" ma nella correttezza e trasparenza di tutto il ciclo produttivo».

Per informazioni: www.mokarico.com

Caffe bio Mokarico Firenze blend Brasile origine tazzina miscela biologico Marco Paladini


ARTICOLI CORRELATI
Loading...
Mostra più articoli >

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >

ARTICOLI RECENTI
Loading...


COMMENTA
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Edizioni Contatto Srl
via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg)
P.IVA 02990040160
Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548