Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e ospitalità
lunedì 18 dicembre 2017 | aggiornato alle 15:22 | 51839 articoli in archivio
HOME     MEDIA     STAMPA, WEB, TV e APP
di Andrea Radic
vicedirettore
di Andrea Radic
vicedirettore

A Tavola con... Valerio Badiali
«Il sushi è come la chirurgia estetica»

Pubblicato il 18 novembre 2017 | 09:52



Un naso più carino, un decolteè più in vista, togliere l'odiosa pancetta. Il sogno di molte donne e anche di numerosi uomini di "farsi un ritocchino" è molto in voga. Ne parliamo a Tavola con il professor Valerio Badiali.

Valerio Badiali è un affermato chirurgo estetico, specialista in Chirurgia plastica ricostruttiva ed estetica, pluriennale esperienza in campo internazionale, oggi è coordinatore scientifico dell'Istituto estetico italiano con sedi a Roma, Bologna, Torino e Milano. La sua rubrica su La7 è molto seguita ed è spesso ospite nelle trasmissioni televisive per illustrare e spigare la chirurgia estetica. Badiali è anche un gourmet appassionato, «mangio molto spesso al ristorante, la mia cucina preferita è quella romana, come me» e capisce di vini, eccome, avendo seguito due corsi in enologia a Bordeaux.

Valerio Badiali (A Tavola con... Valerio Badiali «Il sushi è come la chirurgia estetica»)
Valerio Badiali

Lo abbiamo intervistato alla Tavola de Il Santa Bistrò Moderno, un locale contemporaneo e raffinato nel cuore della nuova Milano architettonica, alla base del palazzo della Regione, dove la cucina di Stefano Grandi esprime una declinazione di livello della tradizione lombarda con alcune interessanti escursioni italiane in Sicilia e in Veneto e non solo. Una cantina che colpisce per ricercatezza e proposta e un servizio preciso, attento e sorridente.

Badiali, il suo è un mestiere che alle donne piace molto
Il chirurgo estetico è il miglior amico della donna, ma anche gli uomini che si rivolgono a noi sono in crescita, il venti percento dei casi.

Chirurgo, coordinatore scientifico ma anche sommelier
Con un collega napoletano ci siamo iscritti a un corso di enologia alla facoltà di Bordeaux, il mio collega se li beveva tutti e lo riportavo a casa in spalla... ma a parte gli scherzi quel corso è stata un' interessante introduzione al mondo del vino che oggi apprezzo, farei fatica mangiare senza un buon calice di vino.

Il vino è anche cultura
Vero, anche se non collima con la dieta visto il mio lavoro, ma è anche vero che la pancia io la tolgo...

La sua tavola nella capitale?  
Al Bucatino, un ristorante al Testaccio. Ci vado spesso, mi piace tutta la cucina romana, coda alla vaccinara e primi davvero notevoli, consiglio a chi non è romano di chiedere la matriciana con poco sale, perché la pancetta sala in maniera drammatica. La mia compagna è cardiologa e giustamente il sale me lo ha tolto.

Il suo rapporto con il cibo?
Sono affascinato dai cibi con una presentazione particolare, mi piace il sushi, il cibo più chirurgico che ci sia, lo considero affine al mio lavoro: precisione e grande presentazione. Lame affilate, taglio maniacale...

In cucina si cimenta?
Cucino alcune cose volentieri, faccio la cassata siciliana, ci metto tre giorni, ma viene una bontà, però ammetto, non mi considero un gran cuoco. Mi piace la parte scenografica della cucina.

Stefano Grandi e Valerio Badiali (A Tavola con... Valerio Badiali «Il sushi è come la chirurgia estetica»)
Stefano Grandi e Valerio Badiali

Per rivolgersi al chirurgo estetico bisogna essere ricchi?
No anzi, io sono un fautore della chirurgia per tutti. Trovo che esista un modo per consentire di organizzare molto bene le spese. Per questo abbiamo creato l'Istituto estetico italiano, un'organizzazione che permette di mantenere alta la qualità ma abbassare i costi e renderli abbastanza accessibili.

Chirurgia estetica un po' come un’arte?
Mi ispiro molto alla donna che mi parla e secondo me la forma d'arte è cercare di valorizzare la sua bellezza. Ognuno è diverso, unico, sembra una frase fatta ma è vero.

Capita mai di essere orgogliosi nell'incontrare una donna che ha reso più bella?
Certo ma non si dice, assolutamente mai, c'è la legge sulla privacy. Capita il contrario, semmai, che non ci si saluti proprio per non dover dire "lui è il mio chirurgo plastico".

I trattamenti fai da te sono pericolosi o no? Chiariamo
Distinguiamo la cosmesi dal trattamento fatto in casa in modo assolutamente improprio. Esistono oggi prodotti che si comprano in farmacia, sono testati, e consentono di camuffare un po' una ruga, non hanno la resa di un trattamento medicale, ma si possono fare. Attenzione invece a chi compra prodotti e se li inietta da solo, davanti allo specchio, sono cose da bandire, sono pericolose.

La cucina della sua infanzia?
Il ciambellone di mia nonna, mi ricordo che se facevo il bravo mi consentiva di svuotare il contenitore in cui impastava con il cucchiaio e mangiarmelo direttamente

Il suo luogo del cuore?
Sabaudia, così affezionato che sono sponsor della squadra di pallavolo che si chiama come il mio istituto. È un luogo di fascino, lì tengo una vecchia vespa e un'auto d'epoca, mi ricordano la vita della Sabaudia anni sessanta/settanta mi piace ogni tanto tornare indietro nel tempo e ricordare la mia infanzia.

chirurgia estetica chirurgia plastica cucina romana capitale Valerio Badiali Stefano Grandi ristorante Milano ciambellone


ARTICOLI CORRELATI
Loading...
Mostra più articoli >

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >

ARTICOLI RECENTI
Loading...


COMMENTA
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Edizioni Contatto Srl
via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg)
P.IVA 02990040160
Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548