Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e ospitalità
giovedì 19 ottobre 2017 | aggiornato alle 21:54 | 50816 articoli in archivio
HOME     BEVANDE     DISTILLATI
di Fabiano Guatteri
di Fabiano Guatteri

Gin, assenzio e bourbon tra i protagonisti
di una degustazione al Café Trussardi

Pubblicato il 02 febbraio 2016 | 17:53

Il Café Trussardi ha fatto da sfondo a un'inedita degustazione di tre distillati: Golden Moon Gin, Redux Absinthe e Gun Fighter America Bourbon Double Cask. Prodotti artigianali a base di erbe e di spezie di alta qualità


Stephen Gould, patron della Golden Moon Distillery, ha presentato al Café Trussardi, insieme al barman del locale Tommaso Cecca, tre sue etichette: Golden Moon Gin, Redux Absinthe e Gun Fighter America Bourbon Double Cask. La Golden Moon è una piccola distilleria americana, con sede nel Colorado, fondata da Stephen Gould e Karen Cavaliere agli inizi del 2008 per produrre soprattutto liquori e distillati artigianali a base di erbe e di spezie di alta qualità.



La tecnica di produzione si ispira a quelle artigianali utilizzate dai distillatori di prodotti premium nella seconda metà dell’Ottocento. La distilleria produce gin, assenzio, grappa, apple jack, bourbon, rye e liquori tra i quali la Crème de Violette e l’Amer dit Picon. Gould, nel presentare il Golden Moon Gin, ha sottolineato che anziché utilizzare un numero indefinito di ingredienti come è invalso fare, ha preferito selezionare un piccolo numero di varietà botaniche ben equilibrate tra loro, esaltandone l’aromaticità.

Tra gli ingredienti, oltre alle coccole di ginepro sia essiccate, sia fresche, queste ultime fatte maturare in botti precedentemente utilizzate per affinare il Porto, sono stati impiegati semi di finocchio, menta, lavanda, raccolti dal Front Range delle Montagne Rocciose del Colorado vicino a Golden Colorado. L’acqua utilizzata è quella delle Montagne Rocciose che conferisce una caratteristica sapidità. Nove le varietà botaniche messe in infusione nell’alcol per 20-24 ore prima della distillazione che avviene caricando l’alambicco la sera con l’alcol e altrettanta acqua procedendo con la distillazione la mattina.

Il gin ottenuto viene distillato complessivamente sei volte. Alla degustazione ha un impatto aromatico sorprendentemente ampio: il profumo è intenso, ricco, un tripudio di essenze; si avvertono la lavanda, la melissa, il ginepro, il chiodo di garofano. È un distillato sorprendentemente morbido, senza che siano stati aggiunti zuccheri. Il Redux Absinthe è una referenza decisamente insolita. Gould ha tenuto a precisare che l’assenzio è l’avo della liquoreria, ed è prodotto dalla Golden Distillery utilizzando 40 varietà botaniche.

È il frutto di un lungo studio su rari testi d’epoca e tante sperimentazioni e degustazioni. Alla degustazione la nota che più risalta è la freschezza segnatamente persistente data dagli oli essenziali. Gli anici hanno sostituito le botaniche dell’assenzio e la dolcezza, come nel caso del Golden Moon Gin, non è data da zuccheri aggiunti, ma dalle varietà vegetali.

Il Bourbon Double Cask è invecchiato per almeno sei mesi in botti di rovere americano per ingentilirlo, quindi per 18 mesi in botti francesi utilizzate per affinare il Porto. Questo doppio passaggio conferisce una gradevole nota fumé; si avvertono inoltre note di frutta rossa, come la ciliegia e la prugna, comunicate dal Porto. In bocca rivela un grande equilibrio e una piacevole scorrevolezza. Tommaso Cecca ha proposto alcuni cocktail utilizzando i distillati presentati.

Cafe Trussardi degustazione distillati Golden Moon Tommaso Cecca


ARTICOLI CORRELATI
Loading...
Mostra più articoli >

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >

ARTICOLI RECENTI
Loading...


COMMENTA
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Edizioni Contatto Srl
via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg)
P.IVA 02990040160
Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548