Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e ospitalità
martedì 22 gennaio 2019 | aggiornato alle 09:14 | 57223 articoli in archivio
HOME     LOCALI     HOTEL e SPA
di Alberto Lupini
direttore
di Alberto Lupini
direttore

Tirler, ospitalità a contatto con la natura
e una cucina attenta, variegata e sana

Pubblicato il 16 dicembre 2018 | 14:03



«Chi sceglie il Tirler cerca libertà, benessere e natura»: queste le parole di Hannes Rabanser nel descrivere un'oasi a 4 stelle superior, simbolo dell'ospitalità in Val di Siusi.

Il Tirler - Dolomites Living Hotel è situato a 1.752 m, al centro del parco dell'Alpe di Siusi, nella vasta area incontaminata dell'Alto Adige, circoscritta dalle Dolomiti Patrimonio Unesco.

(Tirler, ospitalità a contatto con la natura e una cucina attenta, variegata e sana)

Si capisce fin da subito che la natura e tutti i suoi benefici sono uno dei punti forti della struttura: «I nostri clienti vengono qui per trovare la libertà, il rilassamento, per muoversi attivamente nella natura. Tutto questo dev'essere un concetto unico, indissolubile». Ecco perché l'albergo non solo è immerso nella natura, ma è stato costruito fondendosi in essa: «Abbiamo voluto fin da subito offrire al nostro cliente un ambiente il più naturale possibile, costruendo tutto in bio-edilizia e scegliendo nei minimi particolari materiali e colori». Dalla calce al legno, in particolare il cirmolo (il cui profumo inconfondibile farorisce il rilassamento e il sonno) nelle camere, tutto è in funzione di un'immersione totale nella natura. Di notte ogni camera è schermata e si può staccare totalmente ogni fonte di energia e dormire in assenza di inquinamento da campi elettrici o magnetici.


La struttura conta 28 camere, tutte grandi dai 40 ai 66 mq. Anche qui l'architettura si ispira alla natura, con materiali come legno, sasso, calce e argilla. A questi materiali si integrano grandi vetrate per godere sempre di un panorama mozzafiato e sentirsi parte dell'ambiente naturale che circonda l'hotel. «Abbiamo tra le certificazioni ottenute quella di Best Sleep Hotel Gold, il certificato che garantisce la qualità dell'ambiente, del sonno».

Enogastronomia
Spicca tra i riconoscimenti conquistati negli anni dal Tirler il sigillo di garanzia Ecarf (European Center of Allergical Research Foundation) per l'adattamento alle persone sofferenti d'allergie. Infatti la struttura 4 stelle S ha portato avanti un progetto unico sviluppato in collaborazione con istituti di Biologia, professionisti ed esperti di salute ambientale e motologia. Fulcro di questo programma è la ristorazione: la cucina gourmet che coniuga tradizione e innovazione presta una notevole attenzione alle incompatibilità con alcuni generi alimentari - il team culinario del Tirler è ben informato su intolleranze alimentari e in generale sugli effetti benefici dei diversi prodotti in cucina. Dando la giusta importanza soprattutto a ciò che fa parte del territorio: «Usiamo poi erbe della zona, abbiamo anche una sorgente che ci regala un'acqua pura, limpida».


Sul buffet di colazione pane e brioche senza glutine, latte di soia, latte e formaggio senza lattosio e yogurt di capra e tante altre specialità adeguate anche a persone con intolleranze alimentari. Alla sera menu a cinque portate con creazioni ragionate e studiate, preparate con prodotti di alta qualità e specialità a base di prodotti biologici locali. L'uso di ingredienti sani e la cura nella preparazione sono le fondamenta della ristorazione al Tirler.

Un esempio di questa attenzione alla salute a tavola? «Abbiamo eliminato il saccarosio e proposto una serie di zuccheri alternativi non nocivi, li abbiamo trovati in collaborazione con un biologo tedesco». Lo zucchero convenzionale infatti causa un aumento del livello di zucchero nel sangue e quindi un'elevata produzione di insulina, le cui oscillazioni nell'organismo possono portare al diabete. Zuccheri alternativi come il Tagatosio, il Trealosio, il galatosio e l'Isomaltulosio vengono invece assorbiti molto più lentamente dal corpo e coprono così l'intero fabbisogno di zuccheri per un lungo tempo. Qui sta la messa in pratica del principio di "Positive Eating": prevenire alle conseguenze negative degli zuccheri convenzionali, senza dover rinunciare a qualsiasi piacere.

Benessere
Un discorso a parte merita la Curasoa-Energy Spa, il luogo giusto dove rilassarsi dopo una lunga giornata in mezzo alla natura. Una piscina interna collegata con la grande vasca esterna, acqua riscaldata a 33°C e arricchita di puro ossigeno; trattamenti spa con prodotti autentici cosmetici dell'alpe; immancabile una zona sauna e bagno turco.

La Sauna bio al cirmolo è perfetta per chi non ama saune troppo calde. Siamo intorno ai 50-60°C e un'umidità di 45-55%, ideale per persone che soffrono di pressione alta. Il clima della sauna ha un effetto curativo per la pelle e per i capelli.


Il Bagno turco ha un'umidità attorno al 90% e una temperatura che si aggira tra i 40°C e i 50°C, il tutto arricchito dal profumo dei prati di montagna. Gli oli evaporati di piante curative vengono assorbiti dal corpo attraverso la pelle e le vie respiratorie, dove poi sviluppano il loro effetto curativo e sano.

La Sauna al fieno è quella con la temperatura più alta: 80-90°C e un'umidità del 10-30%. È stata costruita utilizzando solo legno di cirmolo e fieno dell'Alpe di Siusi tagliato a mano, pieno di erbe e piante curative.

A chiudere la zona saune, quella panoramica con vista mozzafiato sull'alpe. Anche qui siamo tra gli 85 e i 90°C; la sauna è una combinazione di legno di cirmolo, vetro e pietre delle Dolomiti. Questa sauna ha un effetto disintossicante, diminuisce il rischio di allergie e di malattie croniche della pelle, stimola la circolazione del sangue e rinforza il sistema immunitario.


10 mesi di apertura
L'Hotel Tilter, pur essendo in montagna, per la precisione a 1.752 metri, è aperto 10 mesi all'anno. Questo perché «l'Alpe di Siusi offre in ogni stagione tante possibilità. Ogni stagione ha un po' la sua specialità: in primavera si vedono tutti questi prati che diventano verdi, la natura che riparte, dopo arriva la fioritura; in autunno i colori, l'aria limpida; d'inverno si può sciare, ci sono tante piste, anche per slittino e sci di fondo, oltre che la possibilità di fare passeggiate invernali». Da non dimenticare, poi, nella bella stagione i 33 itinerari dedicati agli appassionati di mountain bike, tutti con viste meravigliose e punti di relax nelle rustiche baite dell'Alpe di Siusi; gli amanti del golf hanno un campo dedicato a Castelrotto, con 18 buche; famiglie e bambini possono ispirare i sensi in mezzo ai sentieri naturali. E come detto, d'inverno, sciare è un must. Tutto questo porta ad una presenza di ospiti in hotel che per il 35% è composto da italiani e per il 45% da tedeschi. Il resto è dell'area del centro Europa. La media di permanenza è fra le più alte nel settore, 4,9 giorni sull'arco dell'anno. La media dell'età è molto bassa, sui 30 anni ed è alta la percentuale di chi torna al Tirler.

Per informazioni: www.hotel-tirler.com

Tirler Dolomiti Alpe di Siusi Alto Adige benessere natura liberta Hannes Rabanser spa intolleranza allergia cucina gastronomia zucchero saccarosio salute attivita tutto lanno hotel albergo spa


ARTICOLI CORRELATI
Loading...
Mostra più articoli >

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >

ARTICOLI RECENTI
Loading...


COMMENTA
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

Tomatopiu
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Edizioni Contatto Srl
via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg)
P.IVA 02990040160
Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548