Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e ospitalità
sabato 16 dicembre 2017 | aggiornato alle 12:00 | 51825 articoli in archivio
HOME     OLIO    

Il Toscano Igp seduce Milano
StreetOil nelle vie del centro

Pubblicato il 13 maggio 2017 | 12:03

Fino al 14 maggio le Ape Street Food del Consorzio sosteranno nel centro di Milano proponendo i piatti di tre grandi chef toscani, esaltati dall’olio extravergine d’oliva “Toscano Igp”. Il gusto della tradizione




Il Consorzio per la tutela dell’olio extravergine d’oliva Toscano Igp ha intrapreso, da anni, una battaglia per garantire la più alta qualità di uno dei prodotti iconici dell’agroalimentare Made in Italy. Per promuoverlo adeguatamente e far comprendere al consumatore l’importanza della certificazione Igp, il Consorzio ha pensato di “passare ai fatti”, dando ai cittadini milanesi la possibilità di poterlo degustare.

Il Toscano Igp seduce Milano StreetOil nelle vie del centro

«Con piacere sono qui a Milano, che è la città di riferimento nel panorama nazionale e non solo, a presentare questo nuovo progetto del Toscano Igp», ha dichiarato Fabrizio Filippi, presidente del Consorzio per la Tutela dell’Olio Toscano Igp. «Per noi l’aspetto della qualità e della riconoscibilità del prodotto è fondamentale e crediamo fortemente che quello della certificazione sia uno degli strumenti più potenti per tutelare chi lavora bene e garantire l’eccellenza del prodotto».

«Quella in corso - ha continuato Filippi - stata un’annata particolare, in cui abbiamo assistito ad un calo della quantità della produzione, ma, in compenso, abbiamo ottenuto una qualità dell’olio certificato veramente molto alta. Parte di questo risultato è anche merito del lavoro del Consorzio che garantisce la totale sicurezza con controlli botanici costanti e specifici già sulla pianta, fino ad arrivare al prodotto. Siamo orgogliosi dell’attenzione, sempre più consapevole, e dell’atteggiamento proattivo dei produttori che, dopo il 2014 - annus horribilis per l’olio italiano - hanno iniziato a condurre un’olivicoltura ancora più specializzata e professionale, in cui la certificazione Toscano Igp assume, ogni giorno di più, il ruolo di garante del controllo totale della filiera, per la sicurezza dei produttori e dei consumatori finali».

Il Toscano Igp seduce Milano StreetOil nelle vie del centro
Fabrizio Filippi

«All’interno del Consorzio - ha concluso Filippi - viviamo un fenomeno straordinario: i nostri 11.000 associati sono spesso molto piccoli e, da soli, conterebbero pochissimo in termini di produzione; si sono costituiti autonomamente in gruppi per massimizzare i risultati. Sono fiero di poter dire che il Consorzio del Toscano Igp è, a tutti gli effetti, ‘in mano alla produzione’. Questo ci permette di crescere ogni anno, a tutti i livelli, per garantire una qualità sempre maggiore e sempre più chiara e tracciabile e di andare, con grande orgoglio, a presentare il nostro olio sia in Italia che all’estero. Abbiamo "invaso" Milano dei colori e dei sapori della nostra terra per regalarvi uno scorcio di Toscana e torneremo anche il prossimo novembre a presentare l’olio nuovo».

Ed è grazie al progetto realizzato con l’Unità Live di IgpDecaux, che è stato possibile organizzare le postazioni che servissero le creazioni degli chef toscani. Tre Ape Street Food del Consorzio attraverseranno le vie della città e, dal 12 al 14 maggio, sosteranno in alcuni dei punti nevralgici di Milano, facendo degustare il prodotto. La campagna è stata preceduta da un teaser, dall’8 all’11, in cui le Apecar brandizzate stanno circolando per la città per creare attenzione sul marchio e promuovere le degustazioni del weekend. Il 12 maggio le soste delle Apecar per le degustazioni interesseranno Piazza Argentina, Largo La Foppa e Piazza Piemonte, il 13 maggio Viale Gorizia, la Passeggiata Veronelli e Via Pontaccio. Il 14 maggio, invece, le tre apecar ospiteranno dei veri e propri cooking show in cui gli chef Stefano Pinciaroli di PS a Cerreto Guidi, Filippo Germasi dell’Acquapazza a Firenze, Maria Probst e Cristian Santandrea de La Tenda Rossa a Cerbaia, interpreteranno i piatti più evocativi del territorio toscano in cui l’olio è naturalmente protagonista.

Il Toscano Igp seduce Milano StreetOil nelle vie del centro

Gli appuntamenti avranno luogo tra le 17 e le 20, in modo da poter assaggiare tutti i piatti, facendo una buona camminata o, magari, utilizzando le biciclette BikeMi o i bus con la personalizzazione Toscano Igp. Ecco le tappe gastronomiche:
  • Filippo Germasi sarà in via argentina alle 17 con il Polpo con le Patate viola e Olio Toscano Igp;
  • Stefano Pinciaroli in via pontaccio, alle 18, con la Tartare di Pomodoro agli Agrumi con una Spuma di Olio Toscano Igp;
  • Maria Probst e Cristian Santandrea in viale Gorizia, alle 19, con la Zuppa di Pane liquido con una Sfera di Aglio e Rosmarino e Filo di Olio Toscano Igp.

olio toscano igp toscana milano olio extravergine gusto ape car pane e olio chef showcooking Fabrizio Filippi consorzio


ARTICOLI CORRELATI
Loading...
Mostra più articoli >

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >

ARTICOLI RECENTI
Loading...


COMMENTA
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Edizioni Contatto Srl
via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg)
P.IVA 02990040160
Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548