Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e ospitalità
venerdì 22 giugno 2018 | aggiornato alle 09:43 | 54519 articoli in archivio
HOME     OLIO    
di Gabriele Ancona
vicedirettore
di Gabriele Ancona
vicedirettore

Gli italiani non rinunciano all'olio
Il 72% ne utilizza un litro al mese

Pubblicato il 07 febbraio 2018 | 15:50



Pietro Coricelli, azienda olearia di Spoleto, ha commissionato a Doxa un’indagine per analizzare il rapporto tra i consumatori e l’olio. I risultati sono stati presentati a Milano nell’ambito di Olio Officina Festival.

All’incontro hanno partecipato Giorgio Santambrogio, presidente dell’Associazione della distribuzione moderna, Paola Caniglia, retail director Doxa, Marina Solinas, quality manager Pietro Coricelli, Francesco Tabano, direttore commerciale Pietro Coricelli e presidente Federolio, Chiara Coricelli, membro del Cda e rappresentante della terza generazione della famiglia.

(Gli italiani non rinunciano all'olio Il 72% ne utilizza un litro al mese)

Dalla ricerca, realizzata su un campione di consumatori tra i 18 e i 70 anni appartenenti alla community Doxa Roamler, è emerso che il 72% degli italiani consuma più di 1 litro di olio al mese, il 44% dispone di 3 bottiglie di olio contemporaneamente e tra questi il 98% ha dichiarato di avere in casa olio extravergine, il 68% olio di semi e il 18% olio di oliva. Il 63% è orientato all’acquisto di olio biologico. La spesa media per un litro d’olio si attesta sui 5,5 euro. Il prezzo rimane un aspetto centrale (il 54% sceglie in base a prezzo/promozioni) per i consumatori che acquistano al supermercato, il 58% degli intervistati; tra questi il 35% risulta sensibile all’estetica del packaging mentre l’80% ha dichiarato di affidarsi alla lettura dell’etichetta per distinguere le diverse tipologie di olio extravergine sugli scaffali.

Per quanto riguarda la cultura dell’olio, è emerso che il 76% degli intervistati legge l’etichetta, considera molto importante (68%) la provenienza dell’olio e si aspetta, nel 67% dei casi, di trovare indicazioni in merito all’utilizzo. Anche se gli italiani conoscono le proprietà, i benefici, e l’utilizzo corretto dell’olio in cucina vi è ancora però una bassa conoscenza sull’approccio sensoriale e sulle differenze di gusto. Solo il 19% sa che l’acidità dell’olio non si percepisce dal gusto, mentre il 50%, in merito all’extravergine di oliva, approva il concetto errato “più è verde più e buono”. Dati che evidenziano una buona consapevolezza di facciata, che copre ancora molta approssimazione in materia.

Chiara Coricelli, Marina Solinas, Francesco Tabano, Paola Caniglia e Giorgio Santambrogio (Gli italiani non rinunciano all'olio Il 72% ne utilizza un litro al mese)
Chiara Coricelli, Marina Solinas, Francesco Tabano, Paola Caniglia e Giorgio Santambrogio

«La degustazione - ha sottolineato Chiara Coricelli - è fondamentale per imparare a riconoscere le qualità dell’olio, per percepire le differenze, per imparare a scegliere quello più affine al proprio gusto o il prodotto migliore da abbinare a un piatto. L’approccio sensoriale gioca un ruolo fondamentale per la conoscenza di questa preziosa materia prima e questi dati dimostrano che bisogna lavorare ancora in questa direzione. La nostra missione è da sempre quella di diffondere la cultura dell’olio e momenti come questi diventano occasioni uniche per condividere la nostra conoscenza, frutto di oltre 80 anni di esperienza, amore e passione per l’olio».

Dalle parole ai fatti. La presentazione dei dati della ricerca Doxa è stata accompagnata da una degustazione di quattro ricette tra i cui ingredienti sono stati utilizzati quattro differenti oli Pietro Coricelli. Nell’ordine, sono stati serviti Tartare di manzo piemontese con Extravergine Riserva del Presidente (fresco, pieno, fruttato), Crema di ceci e baccalà con Extravergine Colto (fruttato, dolce, fragrante), Insalata di pollo alle mandorle con Extravergine aromatizzato allo zenzero (pungente, mediterraneo). L’olio di semi di chia di prima spremitura bio, astringente e quasi affumicato, ricco di acidi grassi polinsaturi essenziali, ha arricchito una Cheesecake allo yogurt con composta di frutti rossi.

Per informazioni: www.coricelli.com

Pietro Coricelli Spoleto Doxa consumatore olio Olio Officina Festival degustazione ricette Chiara Coricelli


ARTICOLI CORRELATI
Loading...
Mostra più articoli >

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >

ARTICOLI RECENTI
Loading...


COMMENTA
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

Sky
Tomatopiu
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Edizioni Contatto Srl
via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg)
P.IVA 02990040160
Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548