TuttoFood
Feudo Arancio
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e ospitalità
domenica 17 febbraio 2019 | aggiornato alle 01:16 | 57579 articoli in archivio
HOME     PROFESSIONI     BARMAN

Abi Professional elegge i primi finalisti
per il concorso nazionale del 2017

Pubblicato il 21 novembre 2016 | 12:08

I barman Federico Martinetto, Emilio Sabbatini e Marco Nuzzolo sono i vincitori della prima tappa di selezioni regionali (centro Italia) per il concorso nazionale di Abi Professional, che si svolgerà ad aprile 2017


Federico Martinetto (Toscana), Emilio Sabbatini (Lazio / Umbria) e Marco Nuzzolo (Lazio / Umbria) hanno conquistato il podio della prima tappa intermedia (centro Italia) che nell’aprile 2017 sfoceranno nel concorso nazionale Abi Professional. La scuola Party in Bottle di Roma, in zona Garbatella, ha ospitato il concorso, che ha visto avvicendarsi barman da Lazio, Umbria, Toscana, Sardegna, Marche, Abruzzo, Molise e Campania. Un successo senza precedenti vista la professionalità che ha contraddistinto i barmen.

Abi Professional elegge finalisti concorso nazionale 2017

Alla kermesse hanno preso parte, non solo i consiglieri nazionali delle regioni interessate ma anche barmen, imprenditori locali, amici e parenti dei concorrenti. All’interno della sala di concorso l’allestimento di un american open bar ha permesso a tutti i presenti di poter degustare vini e cocktail realizzati dai barman della scuola Party in Bottle.

I VINCITORI E I COCKTAIL


Primo classificato
FEDERICO MARTINETTO (Toscana) di Villa La Massa - Candeli (Fi).
Cocktail: Midnigt In Florence.
Ingredienti: 2 cl Maker's Mark ( sponsor), 2 cl Tisana Ninna Nanna (le vie del the), 4 cl marmellata di arance (home made), 4 cl miele Millefiori, 0,5 cl Elisir alla lavanda (home made), scorza di arance.
Metodo: Warm Teapot Cocktail.
Decorazione: frollini di burro aromatizzati all'arancio con farina di riso.

Abi Professional elegge finalisti concorso nazionale 2017
Federico Martinetto

Secondo classificato
EMILIO SABBATINI (Lazio e Umbria) - Libero professionista (Perugia).
Cocktail: Compilation.
Ingredienti: 3 cl canadian club whisky, 1 cl bitter Campari, 1 cl triple sec, 1 cl apricot brandy, 3 cl succo di arancia, spruzzo di olio essenziale di arancia.
Metodo: Shaker.
Decorazione: cornucopia di pera con frutti autunnale all'interno.

Abi Professional elegge finalisti concorso nazionale 2017
Emilio Sabbatini

Terzo classificato
MARCO NUZZOLO (Lazio e Umbria) del Dylan Club - Nettuno (Rm).
Cocktail: Violette Tree.
Ingredienti: 2 cl Gin z44, 1 cl triple sec isolabella, 1,5 cl Peachtree, 1,5 cl Creme de Violette Monin, 1,5 cl riduzione di crema di violette, 1 cl sweet & sour, caviale di mirtillo.
Metodo: Shaker.
Decorazione: finger lime, twist di buccia di lime, violetta caramellata, fiori di viola.

Abi Professional elegge finalisti concorso nazionale 2017
Marco Nuzzolo

Abi Professional concorso Federico Martinetto Emilio Sabbatini Marco Nuzzolo barman gara Party in Bottle


ARTICOLI CORRELATI
Loading...
Mostra più articoli >

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >

ARTICOLI RECENTI
Loading...


COMMENTA
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Edizioni Contatto Srl
via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg)
P.IVA 02990040160
Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548