Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e ospitalità
giovedì 21 giugno 2018 | aggiornato alle 11:54 | 54508 articoli in archivio
HOME     PROFESSIONI     CUOCHI

Il mondo della cucina ricorda Bocuse
Ora tocca agli eredi, suoi e di Marchesi

Pubblicato il 22 gennaio 2018 | 12:50



La notizia della scomparsa di Paul Bocuse ha subito raggiunto alcuni cuochi e pasticceri presenti al Sigep che hanno voluto ricordarlo con parole di stima e affetto accostando inevitabilmente a lui la figura di Marchesi.

In meno di un mese l’Alta cucina mondiale ha perso due dei suoi principali interpreti, per qualcuno fondatori, e ora si trova a dover raccogliere la loro eredità che si ritroverà nei piatti degli allievi cresciuti coi loro insegnamenti.

Paul Bocuse (Il mondo della cucina ricorda Bocuse Ora tocca agli eredi, suoi e di Marchesi)
Paul Bocuse

Moreno Cedroni (La Madonnina del Pescatore) ha commentato: «Muore uno dei più grandi maestri della cucina mondiale. Ricordo che quando ero piccolo i riferimenti erano Paul Bocuse in Francia e il nostro amato Gualtiero Marchesi in Italia. C’era la voglia di vedere cosa avevano fatto e cosa stavano facendo».

Il presidente della Fic Rocco Pozzulo (candidato al sondaggio di Italia a Tavola, CLICCA QUI PER VOTARE) ha detto: «Grande perdita, soprattutto alla luce della morte recente di Gualtiero Marchesi. È un triste annuncio, andremo avanti nel ricordo di un grande maestro».

Gianfranco Vissani ha voluto ricordarlo attraverso i suoi piatti citando anche una sua frase: «Bocuse è l’inventore della nouvelle cuisine, è colui che ha lanciato il sasso e ha nascosto la mano, ha dato lustro alla gastronomia francese, ma non solo. Lui diceva sempre: “Finchè gli italiani non si accorgeranno della qualità della loro materia prima noi faremo sempre i galletti”».

Ernst Knam (anche lui candidato al sondaggio): «Penso sia quello che ha fondato la cucina internazionale, è stato un Dio della cucina e per questo è un’enorme perdita. Spero che qualcun altro cuoco francese prosegua sulla sua scia».

Anche Rossano Boscolo (Etoile Academy) guarda già al futuro: «Sono vuoti pieni di nuove leve, di nuovi personaggi e io credo che sia Marchesi che Bocuse guarderanno dall’alto i loro allievi e saranno felici. Chi è cresciuto coi suoi insegnamenti deve solo dir loro grazie».

Gualtiero Marchesi Paul Bocuse Ernst Knam Gianfranco Vissani Moreno Cedroni Rossano Boscolo Rocco Pozzulo cucina cuoco


ARTICOLI CORRELATI
Loading...
Mostra più articoli >

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >

ARTICOLI RECENTI
Loading...


COMMENTA
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

Sky
Tomatopiu
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Edizioni Contatto Srl
via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg)
P.IVA 02990040160
Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548