Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e ospitalità
domenica 17 dicembre 2017 | aggiornato alle 22:26 | 51829 articoli in archivio


Grazie per le sacrosante verità che puoi esprimere con libertà

17/03/2010
Commento alla notizia: La Fipe scende in campo, ma a Bergamo si accontentano di giocare alla francese

Carissimo Lupini, ho letto ora l'articolo "La Fipe scende in campo, ma a Bergamo si accontentano di giocare alla francese" con la massima attenzione e concentrazione e devo subito complimentarmi con Te per tutte le sacrosante verità che hai voluto, dovuto e potuto manifestare liberamente su una questione così delicata come quella che riguarda la ristorazione italiana nel mondo. Sei stato bravissimo e l'articolo merita un elogio degno di ogni più ampio encomio. Noi decideremo cosa fare in proposito sulla nostra rivista "L'Arte in Cucina". Tu sai con quanto amore, con quanto entusiasmo, con quanta professionalità e con quanto impegno a nostre spese noi operiamo per mettere in cantiere eventi che riguardano e magnificano la nostra cucina italiana. A noi non danno le centinaia di migliaia di euro per fare, come sarebbe giusto e come sarebbe opportuno, manifestazioni in tal senso. Ci dobbiamo accontentare di briciole ma non per questo rinunciamo a mettere in cantiere due o tre eventi ogni anno che riguardano l'esaltazione della cucina e la professionalità dei suoi artefici. Su questo spinoso argomento ne riparleremo a quattr'occhi. Intanto Ti ringrazio per quanto fai a favore del nostro affascinante settore e Ti prego gradire i miei pù cari e cordiali saluti

Carlo Re
direttore Associazione Professionale Cuochi Italiani
Risposta:

Carissimo Carlo,

la franchezza come sai è un dovere professionale a cui mi voglio sempre attenere. Anche quando magari costa sacrificio e perdita di amici o sponsor. A differenza di colleghi che si fanno pagare per le loro presenze pubbliche o che si trasformano in promotor di prodotti (sempre a pagamento), credo che fare giornalismo voglia dire valorizzare il meglio che c'è, ma al tempo stesso stimolare le istituzioni a dare di più. E ciò vale in particolare quando si assiste veramente allo sciupio di risorse pubbliche che non portano nulla al territorio e giocano magari contro i nostri interessi. Continuate sulla vostra strada che è certamente la più pulita e trasparente. Per quanto ci sarà possibile sosterremo sempre le vostre iniziative come quelle di tutte le altre associazioni che difendo con lealtà la bandiera dellle Cucine italiane.

a.l.  

Clicca qui per accedere all'archivio
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Edizioni Contatto Srl
via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg)
P.IVA 02990040160
Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548