Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e ospitalità
giovedì 19 ottobre 2017 | aggiornato alle 21:46 | 50816 articoli in archivio
HOME     TURISMO     TERRITORIO
di Renato Andreolassi
di Renato Andreolassi

Numeri in rialzo tra automobili e mostre
Il Vittoriale di D'Annunzio vola alto

Pubblicato il 18 settembre 2017 | 10:11

Guerri, presidente della Fondazione Il Vittoriale degli italiani, pronostica 3 milioni di euro in bilancio per il 2018. Intanto prendono forma mostre e iniziative all'interno del palazzo a Gardone Riviera (Bs)


L'anima, il motore, il vulcano di idee è sempre e solo lui: Giordano Bruno Guerri; l'altra sera però al Vittoriale di Gardone Riviera (Bs) gli hanno rubato un poco di scena e di protagonismo due donne cremonesi entrambe assessori/e alla cultura del Comune e della Regione Lombardia: Barbara Manfredini e Cristina Cappellini. La prima ha presentato la grande mostra sulle opere di Luigi Miradori, detto il Genovesino, pittore del 1600, che si terrà a Cremona alla Pinacoteca e ai Musei Civici dal 6 ottobre al 6 gennaio 2018; la Cappellini ha ricordato invece l'impegno finanziario regionale a favore della Fondazione “Il Vittoriale degli italiani” e le molte iniziative promosse in collaborazione con Garda Musei.

Numeri in rialzo tra automobili e mostre Il Vittoriale di D'Annunzio vola alto

Insomma donne protagoniste proprio nel giorno in cui nella casa del Vate è stato inaugurato il nuovo museo “L'automoile è femmina” con materiali d'epoca, oggetti personali, foto d'epoca e due vetture usate dal poeta-scrittore-patriota-aviatore: una splendida Isotta Fraschini , una Fiat Tipo, con la quale entrò trionfalmente a Fiume, e una Bentley. Perché l'automobile è femmina? «L'automobile è femminile. Questa ha la grazia, la snellezza, la vivacità d'una seduttrice; ha, inoltre, una virtù ignota alle donne: la perfetta obbedienza. Ma, per contro, delle donne ha la disinvolta levità nel superare ogni scabrezza»: così scrisse Gabriele D'Annunzio al senatore Agnelli.

Numeri in rialzo tra automobili e mostre Il Vittoriale di D'Annunzio vola alto

Non solo quattro ruote visitabili gratis; il Vittoriale ha riammodernato e ampliato - finalmente - il bookshop, riaperto la scenografica Terrazza dello Schifamondo e acquistato nuovi documenti e opere d'arte e il portale Genio vagante. Ma Guerri ha pure ricordato che batterà quest'anno il record di presenze: «Ben oltre i 235mila visitatori paganti dello scorso anno provenienti da 32 Paesi. I numeri - ha detto il presidente - saranno sorprendenti con un bilancio di 3 milioni di euro. In attivo e senza contributi pubblici. E poi dicono che la cultura non rende! Un successo che va di pari passo con la soddisfazione per la decisione dell'Enciclopedia Treccani di dedicare proprio alla casa museo di Gardone Riviera il secondo volume sui più bei palazzi d'Italia. Il primo a firma del grande fotografo Aurelio Amendola, è stato riservato al Quirinale. E non poteva essere diversamente».

Numeri in rialzo tra automobili e mostre Il Vittoriale di D'Annunzio vola alto

Il complesso di edifici, vie, piazze, giardini, corsi d'acqua e un teatro all'aperto - d'estate con il Festival Teneramente, ospita i big della musica mondiale - eretto tra il 1921 e il 1938 è uno dei musei più visitati di casa nostra a dimostrazione di quanto scriveva D'Annunzio nel 1922: «C'è anche un'Italia che guarda in alto, che mira lontano». Parole sempre d'attualità.

Per informazioni: www.vittoriale.it

Vittoriale Gabriele DAnnunzio Giordano Bruno Guerri Barbara Manfredini Cristina Cappellini Festival Teneramente Treccani Automobile e femmina


ARTICOLI CORRELATI
Loading...
Mostra più articoli >

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >

ARTICOLI RECENTI
Loading...


COMMENTA
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Edizioni Contatto Srl
via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg)
P.IVA 02990040160
Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548