Allegrini
Ros Forniture Alberghiere
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
giovedì 13 agosto 2020 | aggiornato alle 19:17| 67215 articoli in archivio
Allegrini
Ros Forniture Alberghiere
HOME     ALIMENTI     DOLCI e GELATO
di Mariella Morosi
Mariella Morosi
Mariella Morosi
di Mariella Morosi

Tutto il dolce della Turchia
A Roma i dessert Ottomani

Tutto il dolce della Turchia 
A Roma i dessert Ottomani
Tutto il dolce della Turchia A Roma i dessert Ottomani
Pubblicato il 19 novembre 2019 | 17:00

Serata di degustazione nella Capitale organizzata dall’Istituto Yunus Emre e dal Centro culturale turco per far conoscere le specialità del territorio del Mar Nero.

La baklava, l'asura,l'halva, il sutlak, i lukumi: sono tutte dolcezze indimenticabili di cui si ricorda il gusto dopo un viaggio in Turchia. L’istituto Yunus Emre, il Centro Culturale Turco di Roma, in collaborazione con il comune della città di Ordu e la provincia Ünye, insieme a Çatom, una Ong locale e all’Associazione delle donne imprenditrici di Ünye, li hanno presentati e fatti degustare nella Capitale nel corso di una giornata speciale dedicata ai “Dolci tradizionali ottomani” e ai piatti più antichi, orgoglio dell’attuale cucina turca.

I dolci tradizionali ottomani hanno conquistato il gusto dei romani (Tutto il dolce della Turchia A Roma i dessert Ottomani)
I dolci tradizionali ottomani hanno conquistato il gusto dei romani

L'evento, che si è svolto nei saloni di Palazzo Lancellotti, sede dell’Istituto che si occupa della divulgazione della cultura del Paese, era articolato in una mostra fotografica, in un’esposizione degli accessori di cucina e di tavola e in uno show cooking di alcune delle ricette dolci più amate in Turchia, condotto da uno chef pasticcere professionista di Istanbul. L'importanza e le funzioni dei dolci nei rituali, nelle occasioni speciali e nelle abitudini del popolo turco sono state ampiamente illustrate in una conferenza introdotta dalla direttrice dell’Istituto Yunus Emre Sevim Aktas con interventi del deputato della città di Ordu Mustafa Hamarat, del sindaco di Ünye, Hüseyin Tavli, del direttore del Museo di Unye Ihsan Akbulut e di Selma Hasdemir in rappresentanza delle donne imprenditrici della provincia di Ünye, dal comune di Ünye e Ordu.

Il salone di Palazzo Lancellotti a Roma (Tutto il dolce della Turchia A Roma i dessert Ottomani)
Il salone di Palazzo Lancellotti a Roma

Questo territorio della regione del Mar Nero della Turchia è famoso per la produzione di nocciole, di thè di formaggi e di stoffe preziose tessute a mano con i tradizionali telai. Presenti all'evento anche alcuni rappresentanti delle aziende locali di prodotti tipici. Inamovibile, dal top della tradizione e dalle preferenze dei turchi, è baklava: strati di pasta tirata sottilissima alternati con burro,noci, nocciole e pistacchi, irrorati dopo la cottura in forno da una densa soluzione di acqua con miele zucchero, limone, acqua di rose e spezie come cannella, cardamomo o chiodi di garofano.

Grande affluenza alla degustazione romana (Tutto il dolce della Turchia A Roma i dessert Ottomani)
Grande affluenza alla degustazione romana

È servita poi in larghi vassoi tagliata a rombi. Se con qualche variante questo dolce ottomano è presente in altre culture mediorientali e balcaniche, solo questo, creato secoli fa nel Palazzo Topkapi di Istanbul, può vantare la certificazione di dolce tradizionale tipico. Il Sultano era solito donarlo ai propri soldati il 15 del mese di Ramadan nella cerimonia chiamata Baklava Alayi. Gli strati di pasta - anche trenta - dovevano essere tanto sottili da permettere che una moneta d'oro poggiata sopra potesse attraversarli. Un'altra famosa specialità sono i lokumi, prodotti dal XV secolo. Coloratissimi, gelatinosi e tagliati a quadrotti, sono a base di amido di mais e di zucchero a velo. Vengono aromatizzato con melassa, miele, acqua di riso, succhi di frutta e di fiori, limone e pistacchi. Storica e ancora oggi attiva è la ditta “Ali Muhiddin Haci Bekir”. Ne furono stregati gli inglesi che nell'Ottocento li introdussero in Inghilterra e in Europa con il nome di Turkish Delight (delizia turca). L'halva è un altro dolce legato ad eventi religiosi o ad occasioni familiari come nascite o matrimoni, è morbido, friabile. Fatto con semolino o farina, burro, mandorle e sesamo, è gustato al cucchiaio o confezionato in varie fantasiose forme.

Dolcissimo, come tutti i dolci, è il sutlak, crema di riso al latte speziata e coperto di mandorle e pistacchi. Dopo la tappa romana la delegazione turca si recherà ad Ascoli Piceno e all’Isola di Burano di Venezia, due comuni che come Ordu sviluppano il proprio artigianato sui merletti con una proposta di gemellaggio e di collaborazione sul tema dell'artigianato con progetti in programma nei prossimi anni.

Foto di Francesco Cicconi

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


dolci dessert icecream ottomani turchia roma degustazione Centro Culturale Turco mar nero

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky
Allegrini
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®