Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
mercoledì 29 giugno 2022 | aggiornato alle 21:29 | 85829 articoli in archivio

Sedano bianco di Sperlonga Igp - SCHEDA

 
01 gennaio 2013 | 10:04

Sedano bianco di Sperlonga Igp - SCHEDA

01 gennaio 2013 | 10:04
 

La zona di produzione del sedano bianco di Sperlonga Igp è caratterizzata da condizioni ambientali molto favorevoli. Tipica della zona è la presenza di terreni con falda pressoché affiorante, compresi tra l’area di bonifica ed il mare. È su questi terreni, denominati “pantano”, che si è sviluppata la coltura del sedano. Un elevato grado di salinità, insieme alle particolari condizioni climatiche, conferiscono al sedano bianco di Sperlonga le qualità organolettiche distintive, cioè la sapidità, il gusto dolce e moderatamente aromatico, il contenuto in acidi organici, la minore resistenza alla rottura delle coste e il loro caratteristico colore chiaro.



Alle caratteristiche pedoclimatiche si lega poi la storica specializzazione degli agricoltori locali nel saper adattare tecniche a basso impatto ambientale per lo sfruttamento dei terreni paludosi. Questo sedano è particolarmente indicato per essere consumato fresco. Con il suo tocco i buongustai insaporiscono la tipica pasta e fagioli locale.

© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
       


Algida Dolce Vita