Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
martedì 30 novembre 2021 | aggiornato alle 01:13 | 79851 articoli in archivio

Aglio, ideale per insaporire i piatti e ridurre il rischio di attacchi cardiaci

06 gennaio 2018 | 09:45

Aglio, ideale per insaporire i piatti e ridurre il rischio di attacchi cardiaci

06 gennaio 2018 | 09:45

L'aglio è un ortaggio a coltivazione annuale originario dell'Asia Centrale. L'aglio è noto sin dai tempi più remoti ed è tra le piante di più antica coltivazione - oltre 5mila anni. Gli antichi Egizi somministravano una razione quotidiana d'aglio agli schiavi che costruivano le piramidi perché credevano che accrescesse la forza e la resistenza fisica. Per la stessa ragione gli atleti greci lo consumavano prima delle competizioni e i soldati alla vigilia delle battaglie. L'aglio può essere consumato come ortaggio ma è soprattutto utilizzato come aroma: insaporisce un gran numero di piatti, come vinegrette, minestre, ortaggi, tofu. Gli steli verdi di aglio fresco possono sostituire lo scalogno e l'erba cipollina. Per rinfrescare l'alito dopo il consumo di aglio è utile masticare prezzemolo, menta o chicchi di caffè.



L'aglio (Allium sativum L.) è una pianta coltivata bulbosa, assegnata tradizionalmente alla famiglia delle Liliaceae, ma che le recenti classificazioni attribuiscono alle Amaryllidaceae. Il suo utilizzo primo è quello di condimento, ma è ugualmente usato a scopo terapeutico per le proprietà congiuntamente attribuitegli dalla scienza e dalle tradizioni popolari.

Principali varietà d'aglio

Dop e Igp

Presidi SlowFood
  • Aglio di Vessalico
  • Aglio di Resia
  • Aglio rosso di Nubia

Altre varietà

© Riproduzione riservata

 
Voglio ricevere le newsletter settimanali