Ros Forniture Alberghiere
Rational
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e ospitalità
sabato 25 maggio 2019 | aggiornato alle 09:16| 59227 articoli in archivio
HOME     ALIMENTI     LIBRI
di Giulia Marruccelli
di Giulia Marruccelli

Alla presentazione di “Tre meno meno”
l'incontro tra il mondo gourmet e lo sport

Pubblicato il 23 marzo 2016 | 12:28

Maurizio Cortese racconta la sua storia gourmet con, tra gli altri, Pignataro e Livia Iaccarino (per il food), Francesco de Luca e Luis Vinicio (per il calcio). In conclusione, una cena al “Meatin’ Cuoco e Carbone”

Può un punto di debolezza diventare un punto di forza? Quel punto era un voto “3=” e ora “Tre meno meno” è un libro, meglio ancora un diario di un gourmet napoletano: Maurizio Cortese. «Un brutto voto - racconta il suo autore - ricevuto dalla professoressa di italiano. Avevo solo 11 anni. Il voto era meritato, ma quel “meno meno” mi offese e mi servì da stimolo». Questa è una delle chicche raccontate dall’autore, durante la presentazione del suo primo libro avvenuta sabato 19 marzo al Grand Hotel Parker’s di Napoli. Anche il giorno non è casuale per un gourmet napoletano: a Napoli il 19 marzo è il giorno delle Zeppole di San Giuseppe. Quelle fritte, possibilmente.

Maurizio Cortese
Nella foto: Maurizio Cortese

Alla presentazione ne hanno discusso con l'autore, il giornalista sportivo Francesco de Luca e il giornalista e critico enogastronomico Luciano Pignataro (entrambi de Il Mattino di Napoli) e Livia Iaccarino, anima del ristorante Don Alfonso 1890. Tutto moderato da Donatella Bernabò Silorata, giornalista de La Repubblica. Presenti numerosi chef stellati e pizzaioli di chiara fama come Gino Sorbillo ed Enzo Coccia, che possono solo ringraziare Maurizio Cortese se la pizza oggi è rispettata come “patrimonio di Napoli”.

Proprio lui in tempi non sospetti, oltre 6 anni fa, ha cominciato pubblicamente la sua personale “crociata” diffondendo il valore e la cultura della vera pizza napoletana attraverso eventi e serate, e condividendo la sua passione con il grande critico enogastronomico Stefano Bonilli attraverso la testata Gazzetta Gastronomica. Il libro, più che un diario, è un viaggio affascinante tra gusti e sapori della sua vita: l’infanzia fu costellata dalle polpette della mamma, «vero incubo della mia vita. Ma il peggio arrivò quando alle innumerevoli rimostranze quotidiane, la mamma sfoderò l’asso della manica e la scelta del menu divenne tra polpette, polpettone e hamburger. Tutte con l’identico impasto!».


Nella foto, da sinistra: Luis Vinicio e Maurizio Cortese (Credito: Luciano Furia - Food Photography)

Poi l’incontro e l’incanto con la famiglia Iaccarino del Don Alfonso, a Sant'Agata sui Due Golfi (Na), luogo di villeggiatura estivo per la famiglia Cortese, dove Maurizio con la sua ingenua curiosità muove i primi passi tra la magia di profumi antichi e materie prime autenticamente genuine. Cibo e calcio sono argomenti che viaggiano a braccetto «Grazie a mio padre - ricorda l'autore - grande tifoso del Napoli».

E per avvalorare questo binomio all’evento ecco due ospiti d’eccezione: l'ex allenatore azzurro Luis Vinicio, un grande amarcord per il cuore azzurro dei tifosi napoletani, e il presidente del Calcio Napoli Aurelio De Laurentiis, che pur dichiarando inopportunamente in questa platea che «la pizza napoletana non è buona» ha corretto il tiro anticipando un suo prossimo lavoro: «Sto realizzando un documentario sulla pizza con Luca Verdone, il fratello di Carlo, e Domenico De Masi. Perché la pizza è un patrimonio di Napoli».


(Credito: Luciano Furia - Food Photography)

Maurizio è “cortese” di nome e di fatto, una persona per bene come dicono al sud. E lo si capisce immediatamente leggendo già dalle prime righe del suo libro. Il suo è uno stile fine, accorto e fluido allo stesso tempo, dosando armonicamente ironia, nostalgia e serietà. Le emozioni della sua vita diventano immediatamente nostre, grazie alla sua grande scrittura empatica. Maurizio Cortese ha scritto per alcune tra le più prestigiose riviste e portali di informazione enogastronomica. Oggi è consulente per la ristorazione attraverso il suo sito CorteseWay.

Al termine della presentazione una curatissima cena al ristorante “Meatin’ Cuoco e Carbone”, preparata dallo chef Paolo Cozzolino, ha posto fine alla dieta dell’autore («Ci tenevo a stare in forma per la presentazione») con un menu da matrimonio che ha toccato ingredienti e tradizioni tutti splendidamente campani e irpini: salumi, formaggi e carmi selezione Mario Carrabs, pasta assolutamente di Gragnano, tartufi di Bagnoli Irpino e a chiosa le Zeppole di San Giuseppe, fritte e al forno, della Pasticceria Mennella. Inimitabili quelle fritte, of course!


Titolo: Tre meno meno. Diario di un gourmet napoletano
Autore: Maurizio Cortese
Editore: Alessandro Polidoro
Pagine: 200
Prezzo: 14 euro

Maurizio Cortese Tre Meno Meno CorteseWay Meatin Cuoco e Carbone Paolo Cozzolino Luis Vinicio Aurelio De Laurentiis Don Alfonso Livia Iaccarino Luciano Pignataro Francesco de Luca Gino Sorbillo Enzo Coccia

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...
Mostra più articoli >

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato a tutti i mezzi del network: la rivista mensile per la ristorazione Italia a Tavola, la rivista in versione digitale per un pubblico più vasto, le diverse newsletter Italia a Tavola settimanale rivolte ad un pubblico di esperti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza su tutti i principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch)
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160
Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato a tutti i mezzi del network: la rivista mensile per la ristorazione Italia a Tavola, la rivista in versione digitale per un pubblico più vasto, le diverse newsletter Italia a Tavola settimanale rivolte ad un pubblico di esperti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza su tutti i principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch)