Rational
Pentole Agnelli
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
martedì 19 novembre 2019 | aggiornato alle 04:00| 62072 articoli in archivio
Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
HOME     ALIMENTI     TENDENZE e MERCATO

Voglia di Made in Italy in Giappone
L’export cresce del 51% in 10 anni

Voglia di Made in Italy in Giappone 
L’export cresce del 51% in 10 anni
Voglia di Made in Italy in Giappone L’export cresce del 51% in 10 anni
Primo Piano del 10 giugno 2019 | 15:41

Cresce il valore del Made in Italy agroalimentare esportato in Giappone. Negli ultimi 10 anni la crescita si è attestata al 51%. Oggi l’export nel Paese del Sol Levante vale 865 milioni di euro, rispetto ai 537 del 2008. Bene soprattutto l’olio extravergine, che ha fatto registrare un progresso del 7,5%. E le previsioni per il 2019 parlano di un’ulteriore crescita.

Le importazioni dall’Italia nel settore agroalimentare valgono solo l’1,5% del mercato per il Giappone, che ogni anno importa beni per 57 miliardi di euro. Tuttavia la tendenza al rialzo che prosegue da almeno 10 anni a questa parte, fa sperare in bene per il futuro. I dati resi noti da Nomisma nel corso del 4° Forum Agrifood Monitor, parlano addirittura di un miglioramento delle performance nei primi mesi del 2019: nel primo quadrimestre le importazioni di prodotti agroalimentari italiani in Giappone sono cresciute di quasi il 13% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, rispetto a una media di mercato che ha visto aumentare l’import totale di food&beverage di circa il 9%.

L'export agroalimentare in Giappone sta crescendo (Voglia di Made in Italy in Giappone L’export cresce del 51% in 10 anni)
L'export agroalimentare in Giappone sta crescendo

«Sebbene il Giappone pesi solo per il 2% sull’export agroalimentare italiano - dichiara Denis Pantini, responsabile dell’Area Agroalimentare di Nomisma - la rilevanza di questo mercato è molto più strategica per alcuni prodotti, sia oggi che in prospettiva. Basti pensare all’olio d’oliva, dove il paese del Sol Levante incide per il 7% sull’export di questo prodotto del Made in Italy e arriva al 17% nel caso degli olii esportati dal Sud Italia».

Tra tutti i mercati di destinazione dell’olio extravergine di oliva italiano, il Giappone assieme alla Svizzera rappresentano i paesi con il prezzo medio all’export più alto (rispettivamente 5,6 e 6 euro/kg) contro una media mondo pari a 5 euro/kg. Ma anche per quanto riguarda i formaggi, l’Italia presenta il posizionamento di prezzo più alto su questo mercato rispetto a tutti i diretti competitor (7,64 euro al kg di prezzo medio all’import contro 3,62 euro dell’Australia o 3,97 euro degli Usa). «Il posizionamento di prezzo più elevato dei nostri prodotti riflette una composizione del paniere esportato di più alta qualità che a sua volta discende da una maggior attenzione del consumatore giapponese verso il Made in Italy», sottolinea Pantini. Non è infatti un caso se tra il 2013 e il 2018 l’export di Parmigiano Reggiano e Grana Padano in questo mercato è cresciuto a valore del 113%, quello di Gorgonzola del 109%.

Non tutti i consumatori, però, si dicono pronti ad acquistare ad occhi chiusi un prodotto italiano: la stragrande maggioranza dei giapponesi, infatti, è sensibile al prezzo e razionale nelle scelte di acquisto. Si tratta dei “Tradizionalisti-cauti”, il gruppo individuato tramite la cluster analysis di Agrifood Monitor, in cui ricade ben il 48% dei consumatori. Il secondo gruppo più numeroso è rappresentato dai “Millennials Sperimentatori” (36%), giovani dai 18 ai 38 anni, curiosi, aperti alle novità sono attratti dalla cultura occidentale e per questo la propensione all’acquisto di prodotti Made in Italy è più elevata della media.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


alimenti made in italy giappone export agroalimentare vino olio olio extravergine mercato export import grana padano parmigiano reggiano gorgonzola Forum Agrifood Monitor nomisma agrifood Denis Pantini

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160
& Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).