Sofidel Papernet
Ros Forniture Alberghiere
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
martedì 04 agosto 2020 | aggiornato alle 09:08| 67054 articoli in archivio
Sofidel Papernet
Ros Forniture Alberghiere
HOME     ALIMENTI     TENDENZE e MERCATO
di Roberto Vitali
Roberto Vitali
Roberto Vitali
di Roberto Vitali

Sercar, pasti caldi tutti i giorni
per i Comuni bergamaschi in crisi

Sercar, pasti caldi tutti i  giorni
per i Comuni bergamaschi in crisi
Sercar, pasti caldi tutti i giorni per i Comuni bergamaschi in crisi
Pubblicato il 17 aprile 2020 | 16:45

La società di ristorazione collettiva, nonostante il momento difficile, dà una mano fornendo ogni giorno pasti ad Albino, Nembro e Alzano. Un aiuto anche alla clinica Beato Palazzolo.

La Sercar, società bergamasca di ristorazione collettiva con 700 dipendenti e la produzione di 7 milioni di pasti annui, attiva nei campi della ristorazione scolastica, aziendale, comunitaria e commerciale con ristoranti self service (tra l’altro ha in appalto da anni la fornitura dei pasti alle scuole di Bergamo), sta pagando pesantemente il blocco totale delle attività e una ripresa che sarà lenta, imprevedibile e complessa. Nonostante questo ha voluto rispondere con generosità ed essere a suo modo partecipe di iniziative di solidarietà in questo tragico periodo.

Due in particolare i fronti sui quali la società si è impegnata: uno in favore dei Comuni più in crisi (Nembro, Alzano Lombardo e Albino), l’altro in favore della clinica Beato Palazzolo di Bergamo.

Solidarietà per la propria città, anche in un momento economicamente difficile - Bergamo, la solidarietà della Sercar per i Comuni in crisi della provincia
Solidarietà per la propria città, anche in un momento economicamente difficile

Spiega il titolare della società Marco Carrara: «Per i tre Comuni tanto colpiti dal coronavirus abbiamo attivato un servizio di preparazione pasti caldi pronti per le persone più bisognose che stanno affrontando in criticità questo periodo. Il confezionamento viene fatto in monoporzioni usa e getta inserite in adeguati contenitori termici per il trasporto e consegna a domicilio. Il pasto comprende un primo piatto e un secondo con contorno. Per trasporto e consegna i Comuni si avvalgono del servizio della Protezione civile. Garantiamo ogni giorno 50 pasti a Albino, 50 a Nembro e altri 50 a Alzano. Devo ringraziare tutti i cuochi e i coordinatori, a partire dal loro capoarea Alberto Madaschi, che hanno voluto prestare questo servizio solidale senza alcun compenso». I sindaci dei tre Comuni hanno ringraziato la Sercar sui vari mezzi di informazione a loro disposizione.

«Oltre a questo servizio - continua Carrara - abbiamo ascoltato la richiesta di aiuto pervenuta dal direttore Edoardo Manzoni della clinica Beato Palazzolo di Bergamo, in prima linea per affrontare l’emergenza coronavirus e ci siamo messi a disposizione per contribuire a migliorare questa situazione drammatica».

Va ricordato infine che, da quando la Sercar (anno scolastico 2006-2007) ha iniziato la collaborazione con il Comune di Bergamo, si è impegnata a fornire giornalmente cento pasti al punto caldo della stazione tramite una convenzione con la comunità Servizio Esodo di don Fausto Resmini. Ad oggi è stato calcolato che i pasti serviti gratuitamente nel corso di tutti questi anni ammontino a 225mila. All’inizio del progetto, inoltre, Sercar ha donato alla comunità di Sorisole (Bg) un automezzo nuovo per uso alimentare.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


pasti pronti Bergamo Alzano Nembro Albino solidarieta ristorazione collettiva azienda aiuto clinica crisi coronavirus Marco Carrara Alberto Madaschi Fausto Resmini Edoardo Manzoni

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky
Allegrini
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®