Rotari
Pentole Agnelli
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
martedì 28 gennaio 2020 | aggiornato alle 03:15| 63158 articoli in archivio
HOME     PROFESSIONI     MAÎTRES e SALA

Amira, sezione Milano Laghi:
la migliore maîtres è Cristina Valtorta

Amira, sezione Milano Laghi: la migliore maîtres è Cristina Valtorta
Amira, sezione Milano Laghi: la migliore maîtres è Cristina Valtorta
Pubblicato il 13 luglio 2009 | 15:18

Nelle scorse settimane si è tenuta l’annuale selezione locale per il Concorso Maître dell’anno dell’Amira, L’Associazione maîtres italiani ristoranti e alberghi. Sette professionisti della sezione Milano Laghi si sono dati battaglia per conquistare il titolo. A spuntarla è stata Cristina Valtorta

Cristina Valtorta durante la premiazioneMILANO - Domenica 14 giugno, nella splendida cornice del Quanta Sport Village di Milano, si è tenuta l'annuale selezione locale per il Concorso Maître dell'anno dell'Amira, L'Associazione Maîtres Italiani Ristoranti e Alberghi. Sotto l'attenta regia del fiduciario Antonio Zambrano, sette professionisti della Sezione Milano Laghi si sono dati battaglia per conquistare il titolo. Il tema del Concorso era la realizzazione di un piatto alla fiamma che utilizzasse gli Spinosini, un particolare tipo di pasta prodotto da un'azienda marchigiana, unendoli a prodotti del territorio e abbinando il piatto ad un vino appropriato.
Sette concorrenti si sono dati battaglia a colpi di fiamma, mettendo in seria difficoltà la giuria presieduta dal Segretario Nazionale Amira il cavalier Mario Petrucci e composta dal Cav. Dino Abbascià, la signora Teresa Bacco Vicentini, lo Chef Leo Baccherini e il Sommelier Germano Canil.

I concorrenti erano:
• Schiavone Francesco con 'Spinosini al ragù di stoccafisso alla Riese”
• Cuppone Fernando con 'Spinosini al filetto di palamita e crema di basilico”.
• Ruggiero Alfonso con 'Spinosini alla Bellini”.
• Romano Giuseppe con ' Spinosini alla Nemo”
• Valtorta Cristina con 'Spinosini 2000 con quaglie e colori di primavera”
• Colagiorgio Giuseppe con 'Spinosini gamberi e calamari al profumo di maggiorana e limone con alghe di mare”.
• Lombardo Giuseppe con 'Spinosini Rosa Milano.”

 A spuntarla è stata Cristina Valtorta (nella foto a destra), insegnante di Sala-Bar presso l' Istituto alberghiero Ballerini di Seregno; conquistando il favore della giuria, con un piatto che vedeva gli Spinosini cucinati con quaglie e verdure e accompagnati da un vino trentino, il Marzemino. Oltre alla buona riuscita del piatto, i giurati hanno apprezzato la professionalità e le capacità comunicative della concorrente, che ha risposto con competenza e precisione alle domande che le venivano poste durante la prova. per la Sezione Milano Laghi era la prima volta in assoluto che una donna gareggiava in tale competizione.

La giornata si è conclusa con un pranzo buonissimo preparato dallo Chef Moreno Nesi e curato nel servizio dal Maître Romano Giuseppe. Durante la manifestazione è stato nominato socio onorario il Console Generale per i Maestri del Lavoro 'Lorenzo Materazzo”. Con grande sorpresa il Segretario Mario Petrucci ha insignito da parte del Presidente Speri i soci Antonio Di Ciano e Antonio Zambrano con la qualifica di Maestri dell'ospitalità. Grazie al Presidente per la bellissima sorpresa.

 LA RICETTA
SPINOSINI 2000 CON QUAGLIE E COLORI DI PRIMAVERA
Ingredienti per 5 persone:

• 250 g di Spinosini 2000
• 220 g di petto di quaglia
• 5 coscette di quaglia
• 70 g di carote
• 70 g di zucchine
• 70 g di asparagi
• 15 punte di asparago
• 25 g di olio extravergine di oliva
• 25 g di burro
• 2 uova
• Sale
• Pepe
• Maggiorana fresca
• 7,5 cl Porto 2000 Sandeman Vintage (imbottigliato 2004)

 
Preparazione:
• Tagliare i gambi di asparago a rondelle; le carote e le zucchine a brunoise.
• Tagliare il petto di quaglia a straccetti.
• Tagliare il burro a dadini.
• Preparare un apparecchio con uova, sale e pepe e foglioline di maggiorana fresca.
• Scottare per 10 minuti le punte di asparago.
• Rosolare le coscette di quaglia.
• Cuocere gli 'Spinosini 2000” per 4 minuti.
 
Esecuzione:
Accendere la lampada, posizionare la padella, versare l'olio e il burro. Preparare delle piccole frittatine, immergendo nell'apparecchio allestito e passando poi in padella circa 5/6 g di 'Spinosini 2000”, già cotti; una volta pronte toglierle dalla padella e mantenerle al caldo con le coscette di quaglia precedentemente rosolate in cucina. Mettere successivamente in padella le carote, le zucchine, gli asparagi e il petto di quaglia; soffriggere e salare. Flambare con Porto. Aggiungere la pasta, mescolare e idratare con l'acqua di cottura. Una volta pronta impiattare, guarnendo con la frittatina di pasta, le coscette di quaglia e le punte di asparago.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


talia a Tavola alimenti food bevande caffè birra distillati vino salute diete ristorazione aziende attrezzature ristoranti pizzerie bar enoteche hotel SPA agriturismi appuntamenti fiere turismo circoli libri stampa ricette oroscopo enogastronomia territorio ospitalità  horeca

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).