Sofidel Papernet
Molino Quaglia
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
venerdì 03 luglio 2020 | aggiornato alle 13:14| 66534 articoli in archivio
Allegrini
Molino Quaglia
HOME     SALUTE     STILE DI VITA

Il vino amplifica l’eros nelle donne Cresce il numero di effetti benefici

Il vino amplifica l’eros nelle donne Cresce il numero di effetti benefici
Il vino amplifica l’eros nelle donne Cresce il numero di effetti benefici
Pubblicato il 05 agosto 2009 | 10:42

L’aumento dell’eros nelle donne è solo l’ultima delle proprietà del vino che era già utilizzato 5mila anni fa in medicina dagli antichi egizi che usavano arricchirlo con erbe e resine. Il vino è anche un importante antiossidante, ha proprietà anti invecchiamento e previene malattie cardiovascolari

 L'aumento dell'eros nelle donne è solo l'ultima delle proprietà del vino che era già utilizzato 5mila anni fa in medicina dagli antichi egizi che usavano arricchirlo con erbe e resine. è quanto afferma la Coldiretti nel commentare la ricerca dell'Università di Firenze pubblicata nel Journal of sexual medicine dalla quale emerge che «uno o più bicchieri al giorno di vino rosso sono associati a una maggiore salute e a un maggiore piacere sessuale». L'ultima ricerca italiana ha analizzato 800 donne controllando il consumo di vino rosso e sottoponendole a dei questionari che misuravano la salute e il piacere sessuale con il risultato che il vino «ha un impatto sulle funzioni sessuali femminili, migliorandone la risposta e il piacere».

L'analisi chimica di alcune damigiane, datate attorno al 3150 avanti Cristo e ritrovate negli scavi, aveva rilevato la presenza di erbe e resine di alberi immerse nel vino di uva al quale venivano quindi riconosciute proprietà medicinali, secondo i ricercatori dell'Università di Pennsylvania del Museo di archeologia e antropologia. Gli effetti positivi per la salute del consumo moderato di vino sono stati confermati da numerosi studi scientifici, come negli Stati Uniti, dove è stata addirittura data la possibilità a un produttore di indicare sulle etichette del proprio vino il contenuto di 'resveratrolo”, un importante antiossidante con effetti benefici sull'apparato cardiovascolare.

è soprattutto il resveratrolo, presente in particolare nel vino rosso, la sostanza che ha l'influenza positiva sulla salute che va sotto il nome di 'paradosso francese”. Si tratta della dimostrazione di come i francesi non soffrano di malattie cardiovascolari nonostante i consumi di cibi grassi che vengono 'combattuti” dai polifenoli disciolti nel vino. Recenti studi medici hanno stabilito che il consumo prolungato di vino determina sostanziali modificazioni strutturali a carico di componenti del sangue: i globuli rossi, le piastrine e altri fattori della coagulazione provenienti dal sangue di soggetti considerati 'bevitori abituali”, hanno una resistenza superiore nei confronti di stimoli ossidativi rispetto alle cellule sanguigne degli astemi.

Altro filone di ricerca è quello sulle proprietà anti invecchiamento con prove preliminari che dimostrano come nel vino vi sono delle componenti che sono in grado di ritardare l'invecchiamento delle cellule. Gli ambiti della ricerca sono molti altri ancora: dalla cosmesi, alla chirurgia plastica, dalla prevenzione dei tumori (il consumo di tre bicchieri la settimana ridurrebbe sensibilmente il rischio di tumori al colon per una percentuale del 68%), alla prevenzione delle malattie cardiovascolari (rischio di infarto tra gli abituali consumatori di vino rosso si riduce del 30%).

Vi sono interessanti prospettive di studio anche sugli allergeni: il potenziale allergenico di alcune sostanze nel vino viene annullato sorprendentemente, mentre è noto il potere antistress dovuto alla presenza della melatonina, un neurormone che svolge un ruolo importantissimo nella regolazione dei ritmi circadiani (sonno/veglia) che influenzano l'umore. Coldiretti partecipa al programma comunitario 'Wine in moderation” ed è direttamente impegnata a sensibilizzare i produttori e i consumatori sia sugli effetti benefici di un consumo moderato e responsabile di questo alimento, ma anche su quelli dannosi di un consumo eccessivo e irresponsabile del vino.



Articoli correlati:
Il vino rosso è antinfiammatorio Nuove possibilità terapeutiche
Anche i vini bianchi, consumati moderatamente, possono apportare benefici alla salute
Vino, gli antichi Egizi lo usavano in medicina 5mila anni fa

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


talia a Tavola alimenti food bevande caffè birra distillati vino salute diete ristorazione aziende attrezzature ristoranti pizzerie bar enoteche hotel SPA agriturismi appuntamenti fiere turismo circoli libri stampa ricette oroscopo enogastronomia territorio ospitalità  horeca

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky
Sofidel Papernet
Allegrini
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®