Ros Forniture Alberghiere
Rotari
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
martedì 10 dicembre 2019 | aggiornato alle 01:37| 62477 articoli in archivio
Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
HOME     BEVANDE     TENDENZE e MERCATO

Cda dell'Istituto nazionale grappa Prospettive positive per il futuro

Cda dell'Istituto nazionale grappa Prospettive positive per il futuro
Cda dell'Istituto nazionale grappa Prospettive positive per il futuro
Pubblicato il 11 settembre 2009 | 18:14

Prospettive positive per la Grappa. Dal consiglio d'amministrazione dell'Istituto nazionale grappa segnali di ripresa per il distillato di bandiera. All’ordine del giorno Grapperie Aperte, la partecipazione al nuovo evento SpiriTs & Co e l’analisi dell’indagine Federvini sul mercato dei distillati

 Nuove proposte e iniziative nell'ultimo consiglio d'amministrazione dell'Istituto nazionale grappa (Ign), svoltosi pochi giorni fa a Verona. Un incontro dal clima positivo, che ha visto i distillatori uniti sul fronte della lotta alla crisi, alimentata dalle recenti operazioni di boicottaggio delle sostanze alcoliche.

All'ordine del giorno l'importanza di Grapperie Aperte, la manifestazione che si svolgerà l'11 di ottobre e che vedrà le distillerie associate Ign di tutt'Italia a porte aperte, permettendo la visita agli impianti di distillazione e degustazioni di prodotto a turisti e appassionati. «Una opportunità unica per i distillatori - ha affermato il presidente Ing Cesare Mazzetti -per rapportarsi direttamente con il pubblico. è fondamentale, in questo difficile periodo economico, che la gente possa conoscere la storia ed il valore culturale insito nel prodotto 'grappa”, un distillato che solo noi italiani possediamo, per apprezzarne appieno non soltanto i profumi e i sapori, ma l'intero 'pacchetto” costituito da tradizione e passione».

Tra le novità del Consiglio, la concessione del patrocinio al nuovo evento dedicato ai distillati, SpiriTs & Co, la manifestazione che si svolgerà presso la Fiera di Trieste dal 12 al 14 novembre. Una occasione, per le aziende e per l'Istituto stesso, per sottolineare l'importanza culturale del distillato di bandiera, rivolgendosi direttamente al grande pubblico.

Cuore dell'incontro è stata l'analisi dei dati scaturiti da Federvini riguardanti l'andamento del mercato della grappa nel 2008 e nei primi mesi del 2009. Dati che evidenziano un 'affaticamento” dei distillatori, dovuto alle continue campagne di sensibilizzazione e repressione del consumo. Dall'indagine Federvini risulta infatti che il mercato della grappa nel 2008 si è attestato su 22,5 milioni di litri anidri, rispetto ai 23,1 milioni del 2007, con una diminuzione del 2,5% circa. Il mercato nazionale ha rappresentato 19,5 milioni di litri anidri, e l'export solo 3 milioni - quindi l'incidenza dell'export sul volume prodotto risulta sensibilmente più bassa rispetto alla quasi totalità degli altri superalcolici, in ciò differenziando nettamente il mercato grappa dagli altri. In compenso, l'estero ha mostrato nel 2008 un positivo aumento dei volumi (+1,5%). A questi volumi fa fronte un fatturato stimato di circa 10 milioni di euro all'export, e di 220 milioni sul mercato domestico, sul quale incide notevolmente il valore delle accise (ben 8 €/litro anidro).

 La partenza del 2009 si è mostrata piuttosto lenta, con scarsi segnali di fiducia da parte degli operatori. Nel caso della grappa, a risentirne sono i consumi fuori casa, mentre i consumi domestici hanno risentito della scarsa propensione alla spesa manifestatasi al termine del 2007 inizio 2008. Oggi si registrano segnali di ripresa, che fanno ben sperare per la nuova stagione fredda.

A commento di tali dati, le parole del presidente Mazzetti: «I dati di export rappresentano una fetta esigua della produzione e vendita di grappe. Occorre senz'altro una maggior pressione promozionale e di comunicazione, per fare allargare il consumo nazionale, estendendolo in quelle aree ove tradizionalmente si prediligono altre bevande alcoliche, e per ampliare il bacino delle utenze internazionali per il nostro distillato, che ha dalla sua il vantaggio di presentare un marketing molto simile a quello - di successo nel mondo - del grande vino italiano. E Grapperie Aperte è un'occasione da non perdere!».


Articoli correlati:
A Trieste nasce "Spirits & co." Il salotto della grappa e dei distillati
Grapperie aperte, 6ª edizione Made in Italy protagonista

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


talia a Tavola alimenti food bevande caffè birra distillati vino salute diete ristorazione aziende attrezzature ristoranti pizzerie bar enoteche hotel SPA agriturismi appuntamenti fiere turismo circoli libri stampa ricette oroscopo enogastronomia territorio ospitalità  horeca

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160
& Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).