Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
giovedì 12 dicembre 2019 | aggiornato alle 00:15| 62518 articoli in archivio
Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
HOME     BEVANDE     TENDENZE e MERCATO

Tutti alla scoperta della grappa 30mila i visitatori di Grapperie Aperte

Tutti alla scoperta della grappa 30mila i visitatori di Grapperie Aperte
Tutti alla scoperta della grappa 30mila i visitatori di Grapperie Aperte
Pubblicato il 13 ottobre 2009 | 14:58

Oltre 30mila visitatori per Grapperie Aperte: successo senza precedenti per la giornata dedicata al distillato italiano. Tutti, alla scoperta di una nuova cultura del bere. Forte l’afflusso nelle regioni tradizionalmente più legate alla grappa, come l’Alto Adige, il Trentino e il Veneto

 'Tutto esaurito” nelle distillerie di tutt'Italia. Si stimano in oltre 30mila gli appassionati e i curiosi che domenica 11 ottobre hanno partecipato alla sesta edizione di Grapperie Aperte, la manifestazione organizzata dall'Istituto nazionale grappa per far conoscere a tutti il mondo del distillato di bandiera.
 
I consumatori hanno dimostrato grande interesse per la cultura e la tradizione che la grappa racchiude in sé. Cultura secolare, tramandata di generazione in generazione, attraverso la quale si ottiene una bevanda preziosa, ricca di aromi e sensazioni che si perdono nel tempo.
 
Forte l'afflusso nelle regioni tradizionalmente più legate alla grappa, come l'Alto Adige, il Trentino e il Veneto. Alla Distilleria Sperimentale di Conegliano (Tv), la più piccola in Italia, sita presso la Scuola enologica G.B. Cerletti, e ai banchi d'assaggio dell'Istituto grappa veneta, soltanto nel pomeriggio di domenica sono accorse più di 400 persone; entusiasmo anche per il gioco 'Naso d'oro”, che sfidava i partecipanti nell'individuazione 'alla cieca” degli aromi di tre diversi distillati.

 Si consolida anche la posizione del Piemonte, dove la tradizione si esprime attraverso distillerie di antica tradizione, mentre suscita sorpresa la Sicilia, dove i visitatori sono stati affascinati da un alambicco dell'800 e dai sigari del Club Amici del Toscano e della sigaraia dell'azienda Manifatture sigaro Toscano che ha fatto vedere come nasce il noto sigaro.
 
Risultati eccezionali, dunque, in tutta la penisola, nonostante il periodo critico che il mondo dei distillati si trova ad affrontare. «I segnali sono chiari - sottolinea il presidente dell'Ing Cesare Mazzetti - segnali di una ricerca delle tradizioni, ma anche dei prodotti di qualità. In un periodo come quello attuale, in cui le bevande alcoliche vengono 'demonizzate” facendo di tutt'erba un fascio, vediamo una attenzione della gente verso l'approfondimento tecnico e culturale nei confronti di certi prodotti. Fa piacere ricevere le chiamate degli associati, entusiasti per il risultato di Grapperie Aperte, quasi stupiti della riuscita dell'evento in un momento delicato come quello attuale. Speriamo di poter trovare sempre l'appoggio dei consumatori».
 
L'appuntamento con Grapperie Aperte è per ottobre 2010, con sempre nuove iniziative e prodotti eccezionali che sapranno conquistare appassionati e curiosi, all'insegna della tradizione e del buon bere.


Articoli correlati:
Grapperie aperte, 6ª edizione Made in Italy protagonista
La grappa protagonista in Bertagnolli Successo per Grapperie Aperte

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


graperie aperte grappa distillati cibo Italia a tavola tavola

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).