ABBONAMENTI
Rotari
Molino Quaglia
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
lunedì 25 gennaio 2021 | aggiornato alle 14:06| 71468 articoli in archivio
HOME     PROFESSIONI     CUOCHI

Premio internazionale “Taittinger” Luigi Gandola è il finalista italiano

Premio internazionale “Taittinger” Luigi Gandola è il finalista italiano
Premio internazionale “Taittinger” Luigi Gandola è il finalista italiano
Pubblicato il 06 novembre 2009 | 17:15

Luigi Gandola, chef 26enne del ristorante Salice Blu di Bellagio (Co), ha vinto la selezione italiana del 43° Premio culinario internazionale “Taittinger”, qualificandosi così per la finale che si svolgerà a Parigi e che vedrà competere 12 chef provenienti da vari Paesi europei e dal Giappone

Luigi GandolaSarà Luigi Gandola (nella foto) a rappresentare l'Italia nella finale internazionale del 43° Premio Culinario 'Taittinger” 2009. Lo chef 26enne del ristorante Salice Blu di Bellagio (Co) ha vinto la selezione italiana, qualificandosi così per la finale che si svolgerà a Parigi il 24 novembre e che vedrà competere 12 chef, tutti di età compresa tra i 24 e i 39 anni, provenienti da Belgio, Francia, Italia, Giappone, Lussemburgo, Olanda e Svizzera.

La finale italiana si è svolta il 21 ottobre scorso negli spazi messi a disposizione dell'istituto Ipssar G. Brera e conclusasi con la premiazione al Grand Hotel Excelsior Gallia di Milano, in collaborazione con la Federazione italiana cuochi e alla presenza di Dominique Garreta, direttrice marketing e comunicazione della maison Taittinger, azienda promotrice dell'importante premio, che è giunto quest'anno alla sua 43ª edizione.

Luigi Gandola è stato scelto tra i 9 finalisti da una giuria di insigni professionisti che hanno assaggiato i due piatti preparati da ciascun candidato in 5 ore, secondo il regolamento. Una ricetta era libera sul tema imposto dal comitato organizzatore, la 'Faraona di fattoria”, l'altra imposta dal presidente della giuria nazionale. Il giovane, già vincitore di ben 31 medaglie d'oro in concorsi nazionali e internazionali, ha conquistato la giuria con la seguente ricetta libera: 'Petto di faraona arrostito con funghi porcini e tartufo bianco in manto di speck e coscia confit con pomodori secchi, basilico e formaggio di malga accompagnato da salsa allo Champagne”. Eccellente è stata giudicata anche la preparazione della ricetta imposta, il 'Filetto di gallinella con pane alle erbe e salsa alla mediterranea su passatina di patate”.

Al secondo posto, dietro Gandola, si è classificato Marco Moroni, chef del ristorante dell'Hotel Salastrains di St. Moritz (CH); terzo classificato Roberto Monforti Ferrario, chef del ristorante Le Vacherie, Brusaporto (Bg); quarti a pari merito gli chef Stefano Marinucci, Fabio Groppi, Maurizio Toscanini, Bruno Piovanelli, Antonio Danise e Giampiero Vento.

Alla serata di gala che ha concluso l'evento erano presenti, fra gli altri, Jean-Pierre Redont, segretario generale del Prix, Christian Millet, presidente della Società dei cuochi di Francia e membro del comitato organizzatore del Prix, Paolo e Pietro Pescarmona, in rappresentanza della famiglia che da oltre 50 anni importa in Italia il rinomato Champagne Taittinger. Il presidente della Federazione italiana cuochi Paolo Caldana durante la serata ha ricordato con affetto la recente scomparsa del segretario generale Federcuochi Gian Paolo Cangi, figura carismatica che, grazie alle sue grandi capacità, ha saputo dare un contributo fondamentale all'organizzazione e allo sviluppo di questo prestigioso concorso in Italia.

© Riproduzione riservata


“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


premio culinario cucina internazionale made in italy salice blu ristorante Albergo cibo gastronomia Italia a tavola tavola

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Surl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Surl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®