Allegrini
Molino Quaglia
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
lunedì 13 luglio 2020 | aggiornato alle 06:10| 66678 articoli in archivio
Allegrini
Rational
HOME     LOCALI     TENDENZE e MERCATO

Due cuochi stellati in un ricettario
L'Alto Adige e il Veneto si incontrano

Due cuochi stellati in un ricettario 
L'Alto Adige e il Veneto si incontrano
Due cuochi stellati in un ricettario L'Alto Adige e il Veneto si incontrano
Pubblicato il 27 novembre 2009 | 10:59

Dall'incontro dei prodotti e dei sapori tipici dell'Alto Adige e del Veneto nasce un ricettario d’eccellenza, che comprende prestigiose tipicità gastronomiche del territorio, e svela i segreti di due cuochi stellati appartenenti alle due regioni: Herbert Hintner e Alessandro Breda

'L'incontro di sapori Alto Adige & Veneto”, promosso dai Consorzi di tutela dello speck Alto Adige Igp, del radicchio rosso di Treviso e variegato di Castelfranco Veneto Igp e della Casatella Trevigiana Dop, è avvenuto presso l'Hotel Enterprise di Milano. Presenti i rappresentanti dei Consorzi citati.

Il ricettario d'eccellenza, che comprende prestigiosi prodotti gastronomici del territorio, ha svelato i segreti di due cuochi stellati appartenenti alle due regioni: Herbert Hintner del ristorante 'Zur Rose” di San Michele Appiano (Bz), e Alessandro Breda del ristorante 'Gellius” di Oderzo (Tv). Il ricettario fa parte di un più ampio progetto - finanziato con il contributo del ministero delle Politiche agricole - che intende consolidare la partnership tra le due regioni favorendo la conoscenza e la diffusione delle rispettive eccellenze gastronomiche.

Lo speck dell'Alto Adige è un prosciutto crudo disossato, rifilato, salmistrato a secco, leggermente affumicato e lasciato a stagionare. Deve la sua unicità alle particolari condizioni climatiche delle valli alpine e al tradizionale metodo di lavorazione. Solo le 'baffe” che rispettano tutti i parametri vengono marchiate a fuoco sulla cotenna contrassegnata dalla tipica pettorina verde.

Il radicchio rosso di Treviso tardivo, detto anche 'fiore d'inverno”, viene raccolto in novembre. Dopo aver subito le prime brine, legato e riposto al buio, acquista in acqua (ricca di sostanze minerali) le sue caratteristiche peculiari, tra cui la croccantezza e il gusto inconfondibile. Le indicazioni geografiche di Treviso e Castelfranco (per il variegato) sono autorizzate solo per i radicchi certificati e coltivati nell'area di tutela, che comprende 55 Comuni delle province di Treviso, Padova e Venezia.

Infine la Casatella trevigiana viene prodotta ancora oggi con metodi artigianali per i quali sono ancora indispensabili l'abilità e l'esperienza del maestro casaro. Il suo nome deriva da 'casa” o 'casada” che in dialetto significa casalingo o genuino. è l'unico formaggio fresco italiano a pasta molle ad aver ottenuto il marchio Dop ed è prodotto con latte vaccino intero proveniente dal Trevigiano senza l'utilizzo di alcun conservante.


© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


ricettario veneto alto adige speck radicchio treviso casatella dop igp herbert hintner alessandro breda cibo gastronomia Italia a tavola tavola

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky
Sofidel Papernet
Allegrini
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®