Rotari
Pentole Agnelli
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
venerdì 24 gennaio 2020 | aggiornato alle 04:32| 63113 articoli in archivio
Rotari
Pentole Agnelli
HOME     VINO     CONSORZI

Una carta d'identità elettronica
per il Brunello di Montalcino

Una carta d'identità elettronica 
per il Brunello di Montalcino
Una carta d'identità elettronica per il Brunello di Montalcino
Pubblicato il 17 dicembre 2009 | 14:36

Per il Brunello di Montalcino dati incoraggianti e previsioni ottimistiche per le vendite durante le festività. E per la sicurezza il Consorzio di Montalcino è tra i primi in Italia a dotarsi di un sistema completo di tracciabilità, utilizzabile tramite sia internet che il telefono cellulare

MONTALCINO (SI) - Per 2 italiani su 5 è il vino il regalo più gettonato per questo Natale. Dati confermati anche dall'ultima indagine Format-Confcommercio, secondo la quale tra gli articoli che saranno acquistati di più spiccano i capi di abbigliamento (70,5%), i libri (63,2%), i generi alimentari (56,7%), il vino (40,9%), gli articoli sportivi (35,4%), cd e dvd (33,9%). Tuttavia, i dati di Deloitte parlano di una flessione delle spese nel periodo natalizio del 2,5% e a risentirne, in molti casi, sono proprio le aziende enogastronomiche.

Ma per il Brunello di Montalcino, nonostante la crisi, le previsioni sui consumi natalizi sono ottimistiche. Proprio durante le festività, infatti, il Brunello realizza il 14% del fatturato annuale.

«Riceviamo molte richieste per i nostri prodotti proprio nel periodo natalizio - dichiara il presidente del Consorzio del vino Brunello di Montalcino, Patrizio Cencioni (nella foto) - e siamo abbastanza fiduciosi anche quest'anno. Non ci aspettiamo una crescita dei consumi, ma dovremmo mantenere le posizioni dello scorso anno. Dopo una frenata della domanda, infatti, da ottobre abbiamo notato una discreta ripresa del mercato. è il segno che la gente continua ad apprezzare i nostri prodotti e a darci fiducia».

Ma come fare per tutti gli appassionati, gli intenditori e i semplici compratori occasionali che cercano anche sotto le feste maggiori sicurezze sul prodotto che stanno acquistando? A questo proposito, il Consorzio del vino Brunello di Montalcino ha attivato la tracciabilità del vino Brunello di Montalcino anche tramite sms.

Patrizio Cencioni Già da alcuni anni il Consorzio ha messo a punto un sistema per la tracciabilità tramite il proprio sito internet (www.consorziobrunellodimontalcino.it), che fornisce un ottimo servizio ai consumatori più attenti ed esigenti. Per accedere al servizio è sufficiente seguire le istruzioni del sito e inserire nell'apposito forum le tre lettere e gli otto numeri presenti sulla fascetta obbligatoriamente apposta su ogni bottiglia di Brunello. Al termine di questa semplice procedura appaiono una serie di dati preziosi: annata, numero di bottiglie prodotte nella stessa partita, riferimento alla certificazione dell'ente di controllo, dati analitici specifici (titolo alcolometrico, estratto e acidità), nome del produttore con relativi riferimenti di indirizzo, numero di telefono, mail, nonché il link diretto al suo sito web.

Adesso gli stessi dati possono essere reperiti tramite il telefono cellulare. La procedura è similare a quella del sito internet, ma viene fatta tramite l'invio di un sms al numero 366 3008880. Il testo dell'sms deve essere compilato con le tre lettere (in maiuscolo) e gli otto numeri presenti sulla fascetta e dalla capacità della bottiglia (es. 0.75 per la normale bordolese, apponendo il punto di separazione e non la virgola). In poco tempo arriverà un sms di risposta contenente tutti i dati.

Il Consorzio di tutela dei vini di Montalcino è tra i primi in Italia a dotarsi di un sistema che consente la tracciabilità totale: la 'carta d'identità” elettronica è infatti disponibile dall'annata 1999, ma ora si arricchisce del servizio sms.

«Si tratta di un importante passo avanti nel concetto di trasparenza e tracciabilità totale – conclude il presidente del Consorzio del vino Brunello di Montalcino Patrizio Cencioni - Con questo sistema i consumatori hanno innanzitutto la garanzia che la fascetta corrisponda effettivamente alla bottiglia su cui è applicata. Inoltre in questo modo i produttori stringono con il consumatore una sorta di patto che non finisce con l'acquisto della bottiglia, ma va avanti anche dopo, garantendo informazioni e assistenza a chi compra un vino del territorio di Montalcino. Questa carta di identità telematica non è altro che la fase finale, l'ultimo step di una serie di controlli effettuati su tutta la filiera, dal vigneto alla bottiglia, a tutela dei produttori e soprattutto dei consumatori».


Il Consorzio del vino Brunello di Montalcino è nato nel 1967 all'indomani del riconoscimento della Doc., come libera associazione fra i produttori, intenzionati a tutelare il loro vino il cui prestigio sempre più andava affermandosi. Ha rappresentato in questi anni uno strumento di scrupolosa e responsabile autodisciplina, sollecitando un coagulo fra aziende vecchie e nuove, piccole e grandi, così che le consolidate e sagge abitudini sono diventate una comune strategia per il successo qualitativo. Il Consorzio tutela e valorizza tutti e quattro i vini a denominazione di Montalcino: Brunello di Montalcino, Rosso di Montalcino, Moscadello di Montalcino e Sant'Antimo.

I produttori sono 250 (di cui 200 imbottigliatori), tutti associati al Consorzio. Complessivamente gli ettari a vigneto nel territorio di Montalcino sono 3500 così ripartiti: 2100 ettari coltivati a Brunello di Montalcino; 510 ettari coltivati a Rosso di Montalcino; 50 ettari coltivati a Moscadello di Montalcino; 600 ettari coltivati a Sant'Antimo Doc; la restante parte è coltivata a Igt. Mediamente ogni anno sono prodotte 6.500.000 bottiglie di Brunello di Montalcino, 4 milioni di Rosso di Montalcino, 80miladi Moscadello di Montalcino e 500mila di Sant'Antimo. L'export copre circa il 60% della produzione e il valore complessivo del giro d'affari del settore vitivinicolo a Montalcino è mediamente di 140 milioni di Euro.


Consorzio del Vino Brunello di Montalcino
Tel 0577 848246
info@consorziobrunellodimontalcino.it

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


brunello montalcino carta d'identità sms internet barrique cibo Italia a tavola tavola

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).