Rotari
Rational
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
venerdì 03 aprile 2020 | aggiornato alle 19:41| 64608 articoli in archivio
Rotari
Rational
HOME     VINO     GUIDE

Vini da agricoltura biologica 38 menzioni alla Toscana

Vini da agricoltura biologica 38 menzioni alla Toscana
Vini da agricoltura biologica 38 menzioni alla Toscana
Pubblicato il 13 gennaio 2010 | 17:43

In libreria la nuova Guida ai vini bio 2010. Tra i vini 110 da agricoltura biologica e biodinamica selezionati 110 hanno ottenuto una particolare menzione per il loro alto profilo organolettico. In testa la Toscana con 38 allori, seguita dai 13 del Veneto. Più distanziati il Piemonte e le Marche

La Guida ai vini bio 2010 è il più completo e aggiornato vademecum per districarsi nel sempre più fitto mondo dei vini ottenuti da agricoltura biologica e biodinamica prodotti da aziende certificate. La tredicesima edizione tocca nuovi record recensendo 776 vini provenienti da 211 cantine, puntualmente descritti nelle loro caratteristiche organolettiche.

Tra questi 110 vini hanno ottenuto una particolare menzione per il loro alto profilo organolettico: a condurre la speciale graduatoria la Toscana con ben 38 allori, seguita dai 13 del Veneto. Più distanziati il Piemonte e le Marche, rispettivamente con 10 e 9 menzioni.

I criteri per la degustazione e la scelta
I vini vengono suddivisi per gruppi omogenei e assaggiati alla cieca, ossia senza mostrarne l'etichetta. La valutazione è riportata in centesimi come nelle prevalenti scuole di degustazione. I vini di rilevante profilo organolettico sono indicati come 'i migliori” e tra questi scaturiscono i vini dell'anno per ogni categoria: bianco, rosso, rosato, bollicine e vino dolce.

L'azienda che abbia mostrato una particolare propensione a offrire vini di qualità e che siano espressione precipua del terroir e della cura dell'uomo si fregia del titolo di 'azienda dell'anno”. Non tutti i vini inviati sono recensiti: talora alcuni di essi si presentano non pronti a ricevere una valutazione e se ne omette la descrizione al fine di evitare una penalizzazione che potrebbe rivelarsi eccessiva.

Se presenti, compatibilmente con le esigenze in seno all'organizzazione del panel test, vengono riassaggiati anche vini già valutati nelle passate edizioni della guida: questi vini non partecipano all'assegnazione di 'migliori vini” anche in questa edizione, ma se hanno mantenuto, o addirittura migliorato, le loro caratteristiche organolettiche ciò sarà puntualmente riportato nella scheda a loro riservata.

Per migliorare la percezione della qualità si è provveduto in molti casi al riassaggio a più ore, in qualche caso a più giorni, dall'apertura della bottiglia: solo vini di caratteristiche superiori hanno il pregio di resistere all'effetto ossidativo dell'ossigeno.

I migliori vini bio suddivisi per regione

Piemonte
• Barbaresco Punset Docg 2004, Punset
• Barbaresco Ripa Sorita Docg 2006, La Contea
• Barbera d'Alba Superiore La Rosina Doc 2007, Erbaluna
• Barbera d'Asti Rouvé Doc 2006, Rovero
• Barolo Vigna Rocche Docg 2005, Erbaluna
• Colli Tortonesi Barbera Vighe't Doc 2005, Valli Unite
• Ghemme Docg 2005, Bianchi
• Loazzolo Piasa Rischei Doc 2006, Forteto della Luja
• Monferrato Rosso Cuvée Doc 2008, Castello di Tassarolo

Liguria
• Riviera Ligure di Ponente Pigato di Albegna Bon in da Bon Doc 2008, Biovio
• Rossese di Dolceacqua Vigneto Savoia Doc 2007, Pisano Danila

Lombardia
• Franciacorta Brut Nature Bagnadore 2004, Barone Pizzini
• Franciacorta Extra Dry Docg, Barone Pizzini
• Franciacorta Satèn 2005 Docg, Barone Pizzini
• Oltrepo Pavese Riesling Doc 2008, Fattoria Cabanon

Provincia autonoma di Bolzano
• Alto Adige Lagrein Gran Lareyn Doc 2007, Loacker Schwarhof
• Alto Adige Terlano Sauvignon Doc 2008, Manincor
• Alto Adige Val d'Isarco Gewürztraminer Atagis Doc 2008, Loacker Schwarhof
• Südtiroler Eisacktal Sylvaner Obermairl Hof Doc 2008, Haderburg

Provincia autonoma di Trento
• Vino Santo Trentino Doc 1999, Poli Francesco

Veneto
• Amarone della Valpolicella Alteo Doc 2006, Fasoli Gino
• Amarone della Valpolicella Riserva Cent'anni 1907 Alberto Trabucchi Doc 2003, Trabucchi
• Campo Buri 2006, La Cappuccina
• Colli Euganei Rosso Calaóne Doc 2007, Ca' Orologio
• Lunisóle 2007, Ca' Orologio
• Monti Lessini Durello Doc 2006, Fongaro
• Prosecco di Valdobbiadene Animae Doc 2008, Perlage
• Recioto di Soave San Zeno Docg 2006, Fasoli Gino
• Relógio 2007, Ca' Orologio
• Soave San Brizio Doc 2007, La Cappuccina
• Valpolicella Classico Superiore Taso Doc 2006, Villabellini
• Valpolicella Superiore Campi Magri Doc 2005, Corte Sant'Alda
• Valpolicella Superiore Terre di San Colombano Doc 2005, Trabucchi

Friuli Venezia Giulia
• Colli Orientali del Friuli Pignolo Doc 2005, Castello di Arcano - Arcania
• Ribolla Gialla Vignai di Roc 2008, Coceani

Emilia Romagna
• Colli Bolognesi Cabernet Sauvignon Riserva Orfeo Doc 2005, Corte D'Aibo
• Colli Piacentini Malvasia Passito Vigna del Volta Doc 2007, La Stoppa
• Macchiona 2005, La Stoppa

Toscana
• Ad Agio 2006, Basile
• Brunello di Montalcino Docg 2004, Le Chiuse
• Brunello di Montalcino Docg 2004, Pian Dell'Orino
• Brunello di Montalcino Piaggione Docg 2004, Salicutti
• Cabernet 2005, San Gervasio
• Caiarossa Bianco 2007, Caiarossa
• Caiarossa 2006, Caiarossa
• Camalaione 2006, Le Cinciole
• Carmignano Terre a Mano Docg 2005, Bacchereto - Terre a Mano
• Chianti Classico Docg 2007, San Giusto a Rentennano
• Chianti Classico Don VincEnzo Riserva Docg 2004, Casaloste
• Chianti Classico Le Cinciole Docg 2007, Le Cinciole
• Chianti Classico Petresco Riserva Docg 2006, Le Cinciole
• Chianti Classico Riserva Docg 2006, Badia a Coltibuono
• Chianti Classico Riserva Le Barōncole Docg 2006, San Giusto a Rentennano
• Chianti Classico Tenuta La Gabbiola Riserva Docg 2006, San Michele a Torri
• Chianti Colli Senesi Pācina Docg 2006, Pācina
• Chianti Montalbano Riserva Docg 2006, Fattoria Castellina
• Chianti Rufina Riserva Cedro Docg 2006, Lavacchio
• Colle dei Mandorli 2007, Tenuta San Vito
• Colline Lucchesi Rosso Tenuta di Valgiano Doc 2006, Tenuta di Valgiano
• Duemani 2006, Duemani
• La Cattura 2007, Castellani
• Melograno Rosso 2007, Còncori
• Montecucco Sangiovese Doc 2007, Campinuovi
Morellino di Scansano Lorenzolo Docg 2007, Poggiopaoli
• 900 Ceppi 2007, Poggio al Toro
• Prima Causa 2007, La Selva
• Rosso di Montalcino Doc 2006, Stella di Campalto - San Giuseppe
• Rosso di Montalcino Doc 2007, Stella di Campalto - San Giuseppe
• Sangioveto di Toscana 2004, Badia a Coltibuono
• San Lorenzo 2006, Sassotondo
• Suisassi 2006, Duemani
• Vernaccia di San Gimignano Docg 2008, San Quirico
• Vernaccia di San Gimignano Vigna ai Sassi
• Riserva Docg 2006, Le Calcinaie
• Vigna i Botri 2006, I Botri
• Vignanova 2005, Paterna
• Vin Santo del Chianti Doc 2005, La Vialla

Umbria
• Montefalco Rosso Doc 2007, Moretti Omero
• Poggio Madrigale 2004, Di Filippo

Marche
• Barricadiero 2007, Aurora
• Offida Vino Santo di Ripatransone Sibilla Tiburtina Doc 2005, Le Caniette
• Rosato di Elena 2008, Collestefano
• Rosso Piceno Superiore Doc 2007, Villa Grifoni
• Rosso Piceno Superiore Terre di Giobbe Doc 2006, Fiorano
• Rosso Piceno Superiore Vigna Monteprandone Doc 2007, Saladini Pilastri
• Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico Superiore Doc 2008, Bucci
• Verdicchio dei Castelli di Jesi Villa Bucci Riserva Doc 2006, Bucci
• Verdicchio di Matelica Doc 2008, Collestefano

Lazio
• Dithyrambus 2006, Carpineti Marco
• Latour a Civitella 2007, Mottura Sergio
• Poggio della Costa 2008, Mottura Sergio

Abruzzo
• Montepulciano d'Abruzzo Cerasuolo Rosa-ae Doc 2008, Torre dei Beati
• Montepulciano d'Abruzzo Cerasuolo Tatà Doc 2008, Chiusa Grande
• Montepulciano d'Abruzzo Doc 2006, Pepe Emidio
• Montepulciano d'Abruzzo Doc 2007, Torre dei Beati
• Montepulciano d'Abruzzo Ianù Doc 2003, Jasci & Marchesani
• Montepulciano d'Abruzzo Mazzamurello Doc 2006, Torre dei Beati

Campania
• Aglianico del Taburno d'Erasmo Doc 2004, Nifo Sarrapochiello
• Don Chisciotte 2007, Il Tufiello
• Sannio Falanghina Vàndari Doc 2008, Antica Masseria Venditti

Puglia
• Alberelli de la Santa 2008, Libera Terra Puglia
• Ponte della Lama 2008, Cefalicchio
• Tufjano 2008, Colli della Murgia

Basilicata
• Aglianico del Vulture La Firma Doc 2006, Cantine Del Notaio
• L'Autentica 2006, Cantine Del Notaio

Calabria
• Moscato Passito di Saracena 2008, Cantine Viola
• Vurgadà 2008, Santa Venere

Sicilia
• Senso(i)nverso Cabernet Sauvignon 2007, Abbazia Santa Anastasia
• Valcanzjria 2008, Gulfi

Sardegna
• Nasco di Cagliari Donna Jolanda Doc 2004, Meloni


L'autore

Pierpaolo Rastelli, da sei anni autore di questa guida, collabora alle principali guide sul vino edite da Slow Food e Gambero Rosso. Responsabile del settore vino per il mensile Cucina Naturale, svolge attività didattica nei Masters of food di Slow Food nei corsi dedicati al vino. è critico gastronomico della Guida dei Ristoranti dell'Espresso, Osterie d'Italia e per il Corriere Adriatico. Vive a Monsampietro Morico (Ap). 


Guida ai vini d'Italia bio 2010
di Pierpaolo Rastelli
232 pagine
14,90 euro

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


vini bio biologico biodinamico guida toscana barrique cibo Italia a tavola

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®