Sofidel Papernet
Molino Quaglia
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
venerdì 14 agosto 2020 | aggiornato alle 02:20| 67215 articoli in archivio
Sofidel Papernet
Molino Quaglia
HOME     RICETTE     LIBRI

In un libro le virtù dell'uva da tavola

In un libro le virtù dell'uva da tavola
In un libro le virtù dell'uva da tavola
Pubblicato il 24 maggio 2010 | 10:10

Un volume di 600 pagine che descrive l'uva da tavola, dagli aspetti strettamente agronomici a quelli del paesaggio, alle varie forme di utilizzazione artigianale e al mercato nazionale e mondiale. In primo piano anche l'alimentazione. Non mamcano ricette della migliore tradizione culinaria italiana

Non solo vino, ma croccanti bocconi di dolcezza: acino dopo acino l'uva conquista il palato e trova un posto d'onore a tavola portando allegria. Un alimento ricco di contenuti salutistici, dalle vitamine ai minerali fino ai mitici polifenoli, consigliato in ogni dieta e a qualsiasi età. E a differenza del vino, se ne può abusare.

A questo prodotto d'eccellenza del nostro agroalimentare e ai suoi legami con il territorio è dedicato il decimo e ultimo volume della collana Coltura & Cultura della Bayer CropScience 'L'uva da tavola” che arriva dopo 'La vite e il vino”, 'Il grano”, 'Il pero”, 'Il mais”, 'Il pesco”, 'Il melo”, 'Il riso”, 'L'ulivo e l'olio” e 'Il carciofo”.

In questo come in tutte le altre pubblicazioni - come spiega nell'introduzione il curatore dell'intera collana Renzo Angelini - sono stati affrontati i diversi aspetti, da quelli strettamente agronomici a quelli del paesaggio fino alle varie forme di utilizzazione artigianale e al mercato nazionale e mondiale.

In primo piano anche l'alimentazione, per l'importanza di ciascun prodotto nella dieta per i suoi valori nutrizionali e salutistici. Questi elementi vengono completati con la presentazione di ricette che si collocano nella migliore tradizione culinaria italiana. Non casuale è stata la presentazione del libro a Bari, al convegno 'Valori e valore dell'uva italiana”. I vigneti di uva da tavola hanno infatti trovato in Puglia le condizioni ideali di sviluppo e costituiscono un elemento caratteristico del paesaggio agrario. Nel nostro paese questa coltivazione è andata man mano crescendo dai primi decenni del Novecento, incoraggiata anche dal potenziamento della rete ferroviaria nazionale in grado di garantirne il trasporto in tempi brevi.

è soprattutto la Puglia la maggiore produttrice con il 70% del totale nazionale, seguita dalla Sicilia e dalla Basilicata. In queste regioni la tradizione, le conoscenze e le professionalità hanno potuto realizzare un proficuo sfruttamento del suolo calcareo e delle opportunità offerte dai particolari microclimi. Il risultato si deve alla combinazione delle forze della natura e dell'uomo, secondo Donato Antonacci che con Attilio Scienza è il coordinatore scientifico del libro. In risalto anche l'evoluzione del mercato e della società. «Destinata in passato alla mensa dei ricchi - ha detto - l'uva da tavola è divenuta produzione industriale ad uso diffuso al di là di ogni barriera religiosa e culturale, a differenza del vino». I tanti autori rappresentano le migliori competenze delle università, degli enti di ricerca, della filiera e della comunicazione.

La 'cultura” di questa coltura italiana è raccontata in modo rigoroso ma anche semplice da leggere, sia per linguaggio che per scelta dei temi. Altrettanto impegno è stato messo nel corredo iconografico, particolarmente ricco di fotografie, illustrazioni, schemi di sintesi, non generici ma sempre puntuali. Il grappolo d'uva in tutti i tempi ha avuto una forza simbolica sia pagana che cristiana, al di là della semplice rappresentazione di un frutto, e il libro sa cogliere anche questo spunto. Bellissime le immagini nelle rappresentazioni artistiche: dalle anfore romane decorate ai mosaici ai giovani gaudenti del Caravaggio fino alla preziosa tela di Bartolomei Bimbi che alla fine del '600 raffigura in quattro grandi dipinti 77 grappoli di altrettante varietà, da tavola e da vino, di cui oggi si è persa la memoria.

«In un momento economico difficile anche per l'uva italiana - ha detto Frank Terhorst, amministratore delegato di Bayer CropScience in Italia - intendiamo rinnovare la fiducia su questo importante settore che rappresenta un fiore all'occhiello del made in Italy in tutto il mondo. Da oltre cento anni offriamo all'agricoltura italiana l'innovazione tecnologica della protezione delle colture, ma il nostro impegno vuole anche rispondere alla nuova domanda del consumatore sui temi della sicurezza alimentare e della tutela dell'ambiente».


L'uva da tavola - Valori e valore dell'uva italiana
Bayer CropScience
600 pagine
69,00 euro

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


uva da tavola libro alimentazione frutta cibo gastronomia Italia a tavola tavola

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky
Allegrini
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®