Ros Forniture Alberghiere
Rotari
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
lunedì 16 dicembre 2019 | aggiornato alle 12:51| 62579 articoli in archivio
Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
HOME     BEVANDE     TENDENZE e MERCATO

AssoDistil e l’Istituto nazionale
insieme per la grappa

AssoDistil e l’Istituto nazionale 
insieme per la grappa
AssoDistil e l’Istituto nazionale insieme per la grappa
Pubblicato il 17 settembre 2010 | 18:21

A Roma, il 24 settembre, si terrà un convegno su strategie di marketing e sul futuro del distillato italiano per eccellenza. A portare contributi significativi saranno marketing manager e operatori del settore alle prese con la necessità di assicurare la tutela alla denominazione ai vari livelli

ROMA - 'Grappa! Spirito nazionale verso il mercato mondiale”. Questo il titolo del convegno organizzato dall'Istituto nazionale grappa e Assodistil con il contributo del ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali e il patrocinio della Regione Emilia Romagna, in programma per venerdì 24 settembre alle 10.30 presso la Stampa estera in via dell'Umiltà a Roma. Sottotitolo dell'incontro: 'La grappa, ottenuto il riconoscimento europeo di Indicazione geografica, si appresta ad affrontare i gusti del consumatore globale: strumenti, strategie e ipotesi di marketing a confronto tra gli operatori”. A portare contributi significativi saranno infatti principalmente marketing manager e operatori del settore alle prese con la necessità di assicurare la tutela alla denominazione ai vari livelli e a moderare l'incontro sarà il giornalista e vicedirettore di RaiTre Franco Poggianti.

Ad aprire i lavori, dopo il saluto delle istituzioni, toccherà ad Angelo Faravelli, amministratore delegato di Advance Brand Appeal, con una relazione sulle strategie di marca per aiutare la tutela della denominazione, ovvero 'La grappa: una cosa troppo seria da lasciare ai creativi”, a cui seguirà Stefano Cordero di Montezemolo, presidente di Value Advisers, direttore accademico della European school of economics e docente di economia d'impresa dell'Università di Firenze con suggerimenti per la direzione aziendale, logiche di crescita, competitività e tutela che scaturiranno dalle sue dichiarazioni sul 'Futuro della grappa tra competitività e valore”. Di taglio diverso sarà l'intervento di Loris Propedo, sommelier della Locanda Locatelli di Londra, chiamato ad esprimersi sulla percezione dell'unicità della denominazione grappa sul mercato inglese.

Cesare Mazzetti«La grappa all'estero manca ancora di identità - afferma Cesare Mazzetti (nella foto a destra), presidente dell'Istituto nazionale grappa (Ing) - in Italia il distillato di bandiera è frutto di una precisa cultura locale, ha una propria connotazione sebbene presenti più sfaccettature, dalla grappa dell'alpino a quella salottiera, e i distillatori hanno lavorato sui differenti target riuscendo ad affermare il prodotto. All'estero non riusciamo ad avere una connotazione precisa, e il recente riconoscimento della denominazione come Ig (Indicazione geografica) a livello europeo, rappresenta una opportunità importante per la tutela del prodotto e una sua promozione mirata, utile anche per far percepire al consumatore che è un prodotto Made in Italy a tutti gli effetti».

«Il convegno di Roma - continua  Mazzetti - rientra nelle azioni della campagna di sensibilizzazione sul 'bere consapevole” realizzata con il contributo del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali e sarà anche l'occasione per presentare l'iniziativa a cui l'Istituto Nazionale Grappa sta lavorando con costante impegno, ovvero la settima edizione di 'Grapperie aperte”, che si terrà il prossimo 10 ottobre nelle distillerie di tutt'Italia».

Antonio Emaldi«Il nostro distillato più famoso ed imitato del mondo apre le porte alla stampa estera per rafforzare la sua posizione e trasmettere i valori della tradizione e della unicità». è quanto sostiene Antonio Emaldi (nella foto a sinistra), presidente di AssoDistil, che aggiunge: «Siamo convinti che la grappa possa e debba dire di più anche all'estero. Come associazione di categoria ci stiamo battendo da tempo per la tutela e la valorizzazione della Indicazione geografica 'grappa” nel mondo, consci del ruolo fondamentale dei maestri distillatori depositari di valori e conoscenze che debbono essere tutelati e tramandati, anche nell'interesse della intera filiera vinicola per la quale valorizzano e nobilitano i coprodotti della vinificazione».

L'ultimo spicchio della mattinata sarà dedicato a una degustazione guidata di grappa, in abbinamento con miele offerto per l'occasione da Mielizia, che sarà tenuta da Camilla Guiggi, assaggiatrice Ais e Anag, che completerà il viaggio attraverso il distillato per antonomasia presentandone i caratteri sensoriali e le indicazioni per l'assaggio. Seguirà una degustazione di Grappe offerte dai soci Ing e AssoDistil, in abbinamento a prodotti tipici offerti dal Consorzio marchio storico dei Lambruschi Modenesi, dal Consorzio del formaggio Parmigiano Reggiano e dal Consorzio del Prosciutto di Modena: un abbinamento teso a esprimere il solido e tradizionale legame con il territorio d'origine del quale la grappa e tutte queste note denominazioni emiliane si ergono a simbolo.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


distillati grappe acquaviti grappa beverage indicazione geografica cibo Italia a tavola tavola

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky_Business_Natale_DIC19_No_Prezzo
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).