Molino Quaglia
Rational
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
sabato 06 giugno 2020 | aggiornato alle 22:31| 66000 articoli in archivio
HOME     TURISMO     TERRITORIO

Premio “Ospitalità italiana” 2010 Vince la Masseria San Domenico

Premio “Ospitalità italiana” 2010 Vince la Masseria San Domenico
Premio “Ospitalità italiana” 2010 Vince la Masseria San Domenico
Primo Piano del 27 settembre 2010 | 10:03

La “Masseria San Domenico” di Fasano, in provincia di Brindisi, si è aggiudicata il premio assoluto sulla base del voto popolare che aveva indicato le strutture di qualità preferite sull’intero territorio nazionale. Premiati a Ischia (Na) anche altre dieci strutture turistiche divise per categoria

ISCHIA (NA) - La quinta edizione del 'Premio Ospitalità Italiana” ha decretato vincitore assoluto la 'Masseria San Domenico” in località Savelletri di Fasano in provincia di Brindisi. L'elegante albergo, situato in un'antica torre del ‘400 sapientemente recuperata, offre camere e suite arredate con sobrietà e raffinatezza, e cucina del territorio. Il premio, consegnato a Ischia venerdì 24 settembre durante la serata di gala, rappresenta un importante attestato di professionalità per le strutture che hanno come obiettivo la qualità assoluta.
 


Sul palco del cinema Excelsior della nota isola campana hanno sfilato le aziende turistiche che, sulla base del precedente voto popolare (i turisti-votanti hanno testato personalmente le strutture), sono state considerate le migliori su tutto il territorio nazionale. E anche per queste aziende la giuria ha stabilito un vincitore per ciascuna delle dieci categorie in cui erano divise le imprese. Hanno ottenuto il primo posto rispettivamente per la categoria:

Agriturismo:
'La Rondinella”, via Monticino 8, Dozza (Bologna) - Tel 0542 40108 - www.agriturismolarondinella.it

Hotel 2 stelle:
'Ciao Pais”, via case Sparse 17, Sauze d'Oulx (Torino) - Tel 0122 850280 - www.ciaopais.it

Hotel 3 stelle:
'Le Grotte”, frazione Pontebovesecco 14, Genga (Ancona) - Tel 0732 973035 - www.hotellegrotte.it

Hotel 4 stelle:
'Sangallo Palace Hotel”, via Luigi Masi 9, Perugia - Tel 075 5730202 - www.sangallo.it

Hotel 5 stelle:
'Masseria San Domenico”, litoranea 379, Fasano (Brindisi) - Tel 080 4827769 - www.masseriasandomenico.com

Ristorante gourmet:
'RiBo”, contrada Malecoste 7, Guglionesi (Campobasso) - Tel 0875 680655 - www.ribomolise.it

Ristorante tipico regionale:
'Fiorentino”, via Luca Pacioli 60, Sansepolcro (Arezzo) - Tel 0575 742033 - www.ristorantefiorentino.it

Ristorante internazionale:
'Chez Mario”, largo Vittorio Veneto 1, Menaggio (Como) - Tel 0344 31444 - www.royalcolombo.com

Ristorante classico italiano:
'Il Caminetto”, via Cavour 19, Terracina (Latina) - Tel 0773 702623 - www.ilcaminetto1981.it

Pizzeria:
'Al Lipen”, via Taverna 114, Triuggio (Monza-Brianza) - Tel 0362 919710 - www.lipen.it

Il premio 'Ospitalità Italiana”, nato nel 2005 grazie alla collaborazione tra le Camere di commercio, l'Isnart (Istituto nazionale ricerche turistiche) e le Regioni,  e il marchio su cui si fonda (lanciato nel 1997), rappresenta un valido punto di riferimento per chi cerca in Italia strutture che mettono la  qualità al primo posto. Quest'anno l'iniziativa di Isnart e del Sistema camerale ha coinvolto 2018 hotel, 2085 ristoranti e 814 agriturismi, distribuiti da Nord a Sud in ben 80 province italiane.

Rigoroso l'iter da seguire per essere selezionati e cercare di vincere il Premio. Primo passo fondamentale che ogni struttura ricettiva e ristorativa deve compiere è ottenere il marchio 'Ospitalità Italiana”, partecipando al bando pubblicato ogni anno dalle Camere di Commercio di tutta Italia. E se la prima scelta da parte degli operatori è volontaria non dobbiamo dimenticare che le aziende sono poi sottoposte al parere determinante di una Commissione di Valutazione Provinciale composta da esperti del settore, che conferisce il marchio solo alle strutture che rispondono ai requisiti necessari, e riescono a totalizzare un punteggio minimo di 7,5 su 10. Per essere promossi, quindi, occorre ottenere una media minima del 7,5  su aspetti determinanti non solo sui servizi offerti - per esempio alla reception, nelle camere, nelle aree comuni o nella sala ristorante - ma anche per quanto riguarda la qualità del personale, l'accessibilità e la fruizione del proprio territorio nonché l'approccio ecocompatibile.

Ottenuto il marchio, la parola passa ai turisti che, dopo esserne stati ospiti, giudicano alberghi, ristoranti e agriturismi votando (via sms o sul sito www.10q.it) quelli che reputano i migliori. L'opinione dei turisti-clienti serve per decretare i primi tre classificati per ogni singola categoria (hotel due, tre, quattro e cinque stelle, ristorante gourmet, tipico regionale, internazionale, classico italiano, pizzeria e agriturismo). Le tre 'nomination” vengono infine sottoposte al parere di una Commissione di esperti, che decreta il vincitore per ogni singola categoria e il vincitore assoluto, che si aggiudica così il 'premio dei premi”  dell'Ospitalità Italiana.


Articoli correlati:
Eccellenze dell'Ospitalità italiana A Ischia si elegge la 'regina” del 2010
Al via il Premio Ospitalità italiana per le migliori struttura del Belpaese
Bollino per i ristoranti nel mondo Si punta sulle materie prime Doc
Ristoranti italiani nel mondo Già 38 quelli certificati
Ristoranti italiani nel mondo, che sia la volta buona!
Saranno finalmente certificati i ristoranti italiani all'estero
Turismo di qualità a Reggio Calabria Premi a 62 strutture ricettive
Nella provincia di Savona 176 imprese premiate per il turimo di qualità
Ospitalità italiana di qualità A Piacenza 27 strutture al top
Turismo di qualità, a Cagliari 71 imprese ricevono il Marchio Isnart
A 22 locali lecchesi il premio 'Ospitalità italiana”
Ventisei imprese sannite ricevono il Marchio 'Ospitalità italiana” 2010
Nella Tuscia Viterbese cresce l'ospitalità Marchio di qualità per 34 strutture
Marchio 'Ospitalità italiana” a 70 ristoranti in provincia di Venezia
Il Marchio 'Ospitalità italiana” a Genova raggiunge quota 100
Turismo di qualità, nel Vercellese 53 nuovi Marchi 'Ospitalità Italiana”
A 42 strutture turistiche del Biellese il Marchio 'Ospitalità italiana” 2010
Brindisi, 70 marchi 'Ospitalità italiana” a strutture ricettive di qualità
Ricettività nella provincia di Chieti Premio Ospitalità italiana a 73 strutture
Turismo di qualità a Massa Carrara Premio Ospitalità italiana a 44 strutture
Marchio di qualità 'Ospitalità italiana” a 83 strutture turistiche del Ravennate
Strutture turistiche italiane di qualità 106 realtà pisane a portata di iPhone
Ospitalità italiana nel Pavese Si punta su qualità ed eccellenza
Turismo con il 'Marchio di qualità” A Oristano 53 strutture premiate
Turismo e ristorazione di qualità Premiate 57 strutture ricettive pescaresi
A 65 ristoranti della provincia di Asti il Marchio 'Ospitalità italiana”
'Ospitalità italiana” anche su IPhone Un nuovo alleato per il turista


 
 


 

 

 

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


isnart premio ospitalità ristoranti hotel Albergo cibo gastronomia Italia a tavola tavola

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®