Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
martedì 10 dicembre 2019 | aggiornato alle 01:37| 62477 articoli in archivio
Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
HOME     BEVANDE     TENDENZE e MERCATO

Quando il distillato è “rosa”
La grappa vista dalle donne

Quando il distillato è “rosa” 
La grappa vista dalle donne
Quando il distillato è “rosa” La grappa vista dalle donne
Pubblicato il 08 novembre 2010 | 17:35

Nei saloni di villa San Carlo Borromeo a Senago, in provincia di Milano, Livia Bertagnolli, Maddalena Cappelletti, Marella Giori, Anna Marzadro ed Erika Pedrini, le signore della grappa trentina, hanno raccontato la loro esperienza aziendale e presentato ciascuna un loro prodotto

SENAGO (MI) - Villa San Carlo Borromeo, di origine trecentesca, presso Senago (Mi), è stato seducente teatro per la presentazione femminile di cinque grappe consorziate con l'istituto trentino di tutela della grappa da parte di cinque signore. Ma prima di riportare ciò di cui siamo stati spettatori e protagonisti al contempo, desidero precisare che non sarebbe giusto dire che l'una grappa è rispetto all'altra più o meno buona, non vogliamo giudicare o assegnare premi; vogliamo raccontare, come può vedere un rozzo dopo pasto, trangugiato spesso tutto d'un fiato, l'occhio sensibile di una donna.

Per prima si presenta Marella Giori per 'Giori distillati trentini” che introduce la sua varietà Acqua di Giori (un nome che ha una scelta di marketing intelligente) con delle particolari attenzioni alla frutta che da subito pervadono al naso, occorre impregnarsene bene la bocca per sentire la delicatezza di questa varietà, l'alcool non aggredisce lo si avverte alla fine, sensazione piacevolissima che sparisce però rapidamente.

Per Anna Marzadro 'Distillerie Marzadro” la grappa rappresenta un'amante affascinante, la varietà presentata permette di gustare sapori che si amalgamano straordinariamente in più note, questo conferisce un distillato molto equilibrato che si mantiene omogeneo, da degustazione, non spiccando per l'uno o l'altro pregio. Lo si può contemplare trovandone dentro sempre un aroma nuovo, l'alcool non affatica e accompagna piacevolmente confondendosi con più profumi derivati inizialmente dalle vinacce e quindi dalla lavorazione.

Le grappe proposte da Maddalena Cappelletti 'Antica Erboristeria Cappelletti” sono ancora diverse. Il gusto è deciso, fermo e pulito, senza troppe sfumature, averne molte non è sempre una virtù, ne basta poca per invadere la bocca di sapore e lasciare una persistenza molto forte.

Il distillato presentato da Livia Bertagnolli 'Premiata Distilleria G. Bertagnolli” è forse quello che meglio interpreta l'argomento della serata. Questo, appare profumato e molto morbido, lasciato riposare in barrique francese vanigliato e dunque in grado di soddisfare, quasi certamente, il palato e la curiosità femminile che da poco su larga scala si avvicinano ad un superalcolico come questo che consta più di 40%.

In ultimo chiude le relazioni Erika Pedrini della 'Azienda Agricola Pravis”, la giovane dottoressa ama sperimentare e conta molto sulla capacità degli interlocutori di saper interpretare le sue accattivanti sperimentazioni. Presenta una grappa dalla gradazione davvero importante -52%-, invecchiata nelle botti di legno del Kentucky (come all'origine il whiskey) causa della forte gradazione che porta il distillato ad essere un bel tramite tra lui e lo stesso whiskey.

Non siamo stati tecnici, è vero, ma l'obiettivo era illustrare l'incontro delle donne con la grappa, spiegare come questo secolare nettare, accomunato solo dal nome di categoria possa significare per queste produttrici non solo arte e passione, ma il loro lavoro, l'espressione comune della loro vita.


Articolo correlato:
Spirito di donna a Milano La vita delle signore della grappa

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


grappa distilato trentino cibo Italia a tavola tavola

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160
& Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).