Ros Forniture Alberghiere
Rotari
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
mercoledì 11 dicembre 2019 | aggiornato alle 10:31| 62500 articoli in archivio
Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
HOME     BEVANDE     TENDENZE e MERCATO

Grappa, le feste fanno bene allo "spirito"

Grappa, le feste fanno bene allo
Grappa, le feste fanno bene allo "spirito"
Pubblicato il 28 dicembre 2010 | 14:45

Nelle feste è andata molto bene, si è vista una ripresa dei consumi determinata anche dalla regalistica. Rispetto allo scorso anno, stimiamo che il periodo natalizio abbia portato un aumento degli acquisti del 4-5%. Per il prossimo anno il futuro più promettente è sui mercati esteri

Dati confortanti per la chiusura dell'anno, partito al ribasso. La grappa sempre più apprezzata come strenna natalizia di lusso. Il futuro più promettente è sui mercati esteri.

«Il 2010 è partito al ribasso - spiega il presidente dell'Istituto nazionale grappa Cesare Mazzetti - e come per tutte le cose era una flessione già considerata, ma il cauto ottimismo che ci ha accompagnati per tutto l'anno è stato ripagato con una crescita in chiusura del settore pari al 3-4% , a fronte di previsioni ben più gravi».

Ottimismo e cauta ripresa che hanno trovato le basi in una buona performance registrata dai superalcolici durante le festività natalizie, etichettandone un consumo sempre più "festivo".

«Nelle feste è andata molto bene - prosegue Cesare Mazzetti - si è vista una ripresa dei consumi determinata anche dalla regalistica. Rispetto allo scorso anno, stimiamo che il periodo natalizio abbia portato un aumento degli acquisti del 4-5%, che hanno mitigato la forte tendenza la ribasso manifestatasi nei primi nove mesi dell'anno portando a un - 4% finale a fronte a previsioni di partenza più negative».

Per il 2011 le previsioni vanno verso un ulteriore rialzo, con cauti segnali di ripresa condizionati da variabili economiche come la recessione e sociali come gli effetti sulla mente dei consumatori della legge sul consumo di alcolici.

«Le vendite di grappa, intesa soprattutto come regalistica, hanno superato le vendite di altri gruppi di prodotti - commenta il presidente di Ing Mazzetti - anche perché, grazie al lavoro sull'immagine e sul valore del prodotto legato allo stile di vita, portato avanti da anni dai produttori, oggi la grappa è vista come un prodotto di prestigio e regalare o ricevere una confezione di grappa conferisce un valore aggiunto al regalo stesso».

Le prospettive per l'anno che sta per iniziare dell'Istituto nazionale grappa, vedono come obiettivo lo sviluppo di strategie per espandere i consumi all'estero: «Il 17% della produzione nazionale viene esportato - afferma Cesare Mazzetti, con la Germania primo mercato di sbocco tra gli "stranieri" con il 64% del totale delle esportazioni, seguita da Svizzera e Austria.
La preferenza è per il prodotto in bottiglia, ma 1/3 degli importatori acquista anche il prodotto "sfuso", spesso oggetto di mistificazione con aggiunta di acquavite locale. Al momento abbiamo dei dati del 2009 i è assestata su 11.000.000 di litri anidri con una flessione rispetto al 2008 (-8,3%) ma con un segno più davanti alla media di crescita degli ultimi dieci anni, ovvero +34,1% rispetto al 1999.

Nel solo nel 2009 sono stati esportati 1.913.300 litri anidri di grappa e la sorpresa arriva dal mercato americano - Stati Uniti e Canada - è presente solo nelle importazioni di grappa "in bottiglia". Si tratta tuttavia di quantità marginali con 113.200 litri in totale, pari a circa il 6% del totale esportazioni, ma questo deve essere visto come una opportunità, poiché si tratta di mercati di dimensioni notevoli, e un piccolo incremento di consumi determinerebbe un sensibile aumento dei volumi per tutti i produttori: sarebbe quindi opportuno concentrare le pressioni divulgative e promozionali sui consumatori di questi Paesi. Inoltre nel 2011 continueremo a lavorare per affermare l'immagine del prodotto "premium" e sul grande valore che ricopre la grappa per il Made in Italy».

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


grappa acquavite export natale cibo Italia a tavola tavola

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).