Sofidel Papernet
Molino Quaglia
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
lunedì 06 luglio 2020 | aggiornato alle 07:50| 66554 articoli in archivio
HOME     TURISMO     TENDENZE e SERVIZI
di Guerrino Di Benedetto
Guerrino Di Benedetto
Guerrino Di Benedetto
di Guerrino Di Benedetto

Carne o pesce, per me pari sono La fantasia nella Cucina italiana

Carne o pesce, per me pari sono La fantasia nella Cucina italiana
Carne o pesce, per me pari sono La fantasia nella Cucina italiana
Pubblicato il 01 aprile 2011 | 15:19

Quanto costa un chilo di pesce? E quanto un chilo di carne? Perché non si vedono le acciughe, le alici, gli sgombri? Perché non si vedono più i quinti quarti di carne? Perché la cucina italiana è varia e fantasiosa e con la rucola e i gamberetti si va sempre sul sicuro, nel piatto e nel gusto

Cari lettori siamo a un bivio gastronomico, non abbiamo scelta dobbiamo decidere se è meglio il menu di pesce o quello di carne. Ma vediamo un po' le proposte di due amici ristoratori, con relativi costi. Se andiamo da Stella (nella foto a sinistra), lo chef ci propone un menu di pesce fortemente innovativo con il famoso risotto gamberetti e rucola (la rucola, come la ruggine, non dorme mai recitava una canzone di Neil Young), seguono altri primi a scelta, un secondo con contorno e le solite 'dosi” di vino e acqua.
Per la carne notiamo subito che fra i primi manca un suo rappresentante, abbiamo lo zola, lo speck o i porcini…e la salsiccia? E il ragù? Che fine hanno fatto? Occhio al prezzo per soli 18 euro il pesce e per 15 la carne, e allora che ce frega della salsiccia. Non male. Sono rimasto sbalordito della poca diversità di prezzo, di solito il menù di pesce costa molto di più.

E allora andiamo a El Bacaro (nella foto a destra), dove lo stesso menu di pesce costa 35 euro, però lo chef creativo non ci dice cosa ci cucina, ma semplicemente ci avvisa che ci saranno 'tante portate di pesce”, bello magari ci gonfieremo come delle spugne…di mare. Giustamente la dose di vino è esclusa dal menu fisso, del resto il prezzo deve giustificare le tante portate. Lo stesso chef poi ci propone un menu di carne che è uno spettacolo già visto; con salumi, grigliate. Attenzione, attenzione un bel quartino di vino compreso nel prezzo.

Fra i due menu ci balza subito al portafoglio la differenza di prezzo, ben 10 euro di differenza fra i due. Ma quanto costa un chilo di pesce? E quanto un chilo di carne? Perché non si vedono le acciughe, le alici, gli sgombri; perché non si vedono più i quinti quarti di carne? Perché la cucina italiana è varia e fantasiosa e con la rucola e i gamberetti vai sempre sul sicuro, nel piatto e nel gusto. Fu vera gloria? Speriamo che i posteri, un giorno, si ribellino. Carne o pesce sono due alimenti seri, per essere lasciati alla fantasia del menu fisso. Prosit.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


menu fisso cibo

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

26/04/2011 12:53:00
1) Prima di scrivere dovrebbe provare i locali...
Volevo rispondere alla sua, forse prima di scrivere dovrebbe provare i locali, tra un kilo di carne della nuova zelanda che costa 20 euro al kilo e del roastbeef da 8 euro ci sarà qualche differenza, tra un piatto di seppie nere NOSTRANE dal costo di 20 euri al kilo e quella dell'atlantico... ci sarà una bella differenza, anche di gusto, non crede? tra il pangasio e il sampietro, c'è una bella differenza, sia di prezzo che di gusto, e dove le mettiamo le moleche che costano 60/*70 euro al kilo? come fa a fare un menu di 18 euro con pesce fresco e carni di qualità? anche il roastbeef polonia costa poco, 7 euro al kilo, ma cosa MANGIA?? UNA SUOLA DI SCARPE. Mettere a confronto dei menù cosi a casaccio e scrivere quanto costa la materia prima mi sembra un oscenità e una mancanza di rispetto per cuochi e titolari, lei, provi ad informarsi quanto costano le materie prime, e chi le usa dei due, poi riscriva un articolo adeguato. La riportero anche nel nostro facebook. Cucina doc Italiana Cordialità Luca Mora (Un cuoco)



ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky
Sofidel Papernet
Allegrini
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®