Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
giovedì 12 dicembre 2019 | aggiornato alle 00:11| 62518 articoli in archivio
Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
HOME     LOCALI     ENOTECHE

Festa a Verona
Riapre la “Bottega del vino”

Festa a Verona Riapre la “Bottega del vino”
Festa a Verona Riapre la “Bottega del vino”
Pubblicato il 10 marzo 2011 | 14:35

Lo storico locale di Scudo di Francia riparte da riso e vino, i due ingredienti chiave di una bottega che negli anni ha fatto del risotto all'Amarone il piatto simbolo, accompagnato da una cantina unica di cui ancora nessuno è riuscito a stimarne il valore. Tante le novità proposte per i buongustai

VERONA - Riapre la 'Bottega del vino”, l'osteria simbolo di Verona chiusa nell'agosto 2010. La Bottega ritorna agli antichi fasti grazie a una cordata tutta veronese formata dalle 12 Famiglie dell'Amarone d'arte e dalla Riseria Ferron. Lo storico locale di Scudo di Francia riparte da riso e vino, i due ingredienti chiave di una bottega che negli anni ha fatto del risotto all'Amarone il piatto simbolo, accompagnato da una cantina unica di cui ancora nessuno è riuscito a stimarne il valore.

«Per noi questa operazione è al 90% culturale - ha detto il presidente dell'antica Bottega del vino srl, Franco Allegrini - un tuffo nella veronesità ma anche per certi versi in uno degli epicentri enologici del mondo: un locale glocal per eccellenza, dove i 'goti” dell'aperitivo si mescolano con le etichette di Chateau Mouton Rothschild disegnate da Mirò e Picasso. Ci prendiamo la responsabilità di mantenere l'incanto che si è creato nel rapporto della Bottega con Verona e il resto del mondo».



Si riaccende quindi la tradizione di quel tempio scaligero del vino che dal 1860 è crocevia dell'intellighenzia veronese e di personaggi illustri come il presidente Pertini, la regina d'Olanda, scrittori, artisti e viaggiatori gourmet. 'La botega” - così e' chiamata affettuosamente dai veronesi - accanto ai 14mila vini provenienti da 5 continenti e ai 120 vini quotidianamente in mescita, tornerà a servire, oltre al classico risotto all'Amarone e ai suoi piatti forti (pastissada de caval, brasato all'Amarone, bigoli all'anatra, pasta e fasoi) anche nuove proposte gastronomiche.

Con un plus: accanto al locale sarà predisposto un laboratorio culinario dove gli chef lavoreranno paste fresche e pasticceria. Tra le curiosità di un locale rimasto identico da oltre 150 anni e con lo stesso 'custode” da 5 lustri - Severino Barzan - un Acinatico di Bertani del 1928, anno in cui a poche centinaia di metri andava in scena per la prima volta all'Arena di Verona il Rigoletto di Giuseppe Verdi. Una bottega mitteleuropea che ha visto brindare più di 5 milioni di persone e dove accanto agli habitué fanno tappa fissa americani, francesi e giapponesi di ritorno dal balcone di Giulietta. La nuova proprietà (60% Famiglie dell'Amarone d'Arte, 40% Riseria Ferron) manterrà intatte le peculiarità e l'assortimento enologico del locale. La gestione della Bottega del Vino è affidata a Stefano Sganzerla.

«Desidero esprimere – ha detto il ministro delle Politiche agricole Giancarlo Galan - la mia grande felicità per la riapertura di un luogo 'sacro” per la cultura del vino in Italia come La Bottega del Vino di Verona. Già ad agosto del 2010 avevo avuto modo di dire che la chiusura del locale era una sciagura da evitare. Oggi, grazie all'appassionato contributo delle Famiglie dell'Amarone d'Arte e alla Riseria Ferron, si è riusciti nell'importantissimo obiettivo di salvaguardare un patrimonio, una porta d'accesso per tutti gli amanti del bere d'eccellenza. Sono profondamente convinto che il vino italiano abbia bisogno di vetrine come questa per riaffermare la sua natura di prodotto tradizionale, di piacere quotidiano, di simbolo della nostra tavola del mondo. Anche per i giovani è importante potersi avvicinare a questo mondo, scoprendo le tante produzioni di qualità garantita del nostro Paese. è l'ennesima dimostrazione del buono stato di salute del settore, confermato anche dai recenti dati che danno in crescita la vendita dei vini a denominazione nella grande distribuzione. Ora dobbiamo puntare al rilancio dei consumi interni, considerando che siamo davanti ad un consumatore sempre più attento all'aspetto qualitativo e ad un export che cresce».

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


amarone verona bottega vino riso cibo Italia a tavola

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).