ABBONAMENTI
 
Ros Forniture Alberghiere
Molino Quaglia
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
mercoledì 28 ottobre 2020 | aggiornato alle 18:18| 68947 articoli in archivio
Ros Forniture Alberghiere
Molino Quaglia
HOME     ALIMENTI     LATTICINI e UOVA

Pino Capozzi giudice d'onore nella sfida al risotto Spagna-Italia

Pino Capozzi giudice d'onore nella sfida al risotto Spagna-Italia
Pino Capozzi giudice d'onore nella sfida al risotto Spagna-Italia
Pubblicato il 08 aprile 2011 | 12:33

Pino Capozzi del ristorante “Agnello d'Oro” di Bergamo è stato invitato a far parte della giuria, tra i giudici internazionali del 1° Concorso internazionale del risotto a Valencia. Il risultato è stato piacevole e appetitoso: Capozzi ha servito un suo risotto portafortuna per questo esordio

La denominazione di origine protetta 'Riso di Valencia”, in collaborazione con la Confraternita internazionale del Riso Comunità Valenciana, ha organizzato a Valencia il 1° Concorso Internazionale del Risotto. L'obiettivo era di mettere a confronto due culture del riso a livello europeo, quella italiana e quella spagnola. I ristoranti italiani partecipanti sono stati : 'La strada del riso” (Mantova); Ristorante 'Edelwise” (Castel d'Ario); Ristorante 'Cachito” (Bari); cinque ristoranti di Mallorca e sei di Valencia.

Pino Capozzi (nella foto, a destra, insieme a un organizzatore del concorso) del ristorante 'Agnello d'Oro” di Bergamo (confratello d'onore dal 2008 della Confraternita internazionale del riso) è stato invitato a far parte della giuria, tra i giudici internazionali del concorso. Per ringraziare dell'invito, Pino Capozzi – che, come noto, è maestro nella preparazione del risotto, avendo scritto un libro di ricette sul tema e avendo proposto ufficialmente una ricetta di 'Riso alla Bergamasca” -  ha deciso di recarsi a Valencia con una buona quantità di funghi porcini e formaggio parmigiano per preparare, a fine concorso, un risotto al 'profumo di bosco”, utilizzando un  riso spagnolo denominato 'Bomba”.

Il risultato è stato piacevole e appetitoso per la sessantina degli ospiti ai quali Capozzi ha avuto il piacere di servire un suo risotto portafortuna per questo primo 'Concorso Internacional” del risotto in Valencia, bellissima città di origine romana fondata nel 138 avanti Cristo.

Il riso valenciano in Spagna gode di grande fama e tradizione; è senza dubbio il più apprezzato dai consumatori ed inoltre è la base di numerose ricette tipiche della gastronomia mediterranea. La paella è uno dei piatti più conosciuti in tutto il mondo: approdò a Valencia nei primi del ‘900, quando la città fu collegata all'entroterra da strade e ferrovie. E fu un ingresso trionfale, visto che divenne la specialità cittadina con il nome di Paella Valenciana.




«Cereale di origini asiatiche, la coltivazione del riso – ricorda Capozzi - fu introdotta dagli Arabi nell'VIII secolo. Da allora l' Albufera Valenciana è diventata una delle principali zone produttrici della Spagna. Spiccano in questo contesto le località di Beniparrell, La Alcudia, Oliva, Pego e Sagunto. Da segnalare le caratteristiche di questo riso, che ha grani corti e omogenei ed è uniforme nella cottura. Un riso Dop, capace di assorbire in modo ottimale il condimento durante la cottura. Inoltre ha un'alta percentuale di perlato. Quello che si conosce come 'perla del riso” in realtà è una concentrazione di amido, che conferisce un inconfondibile colore bianco.  Le varietà protette sono esclusivamente Bahìa, Sénia e Bomba, che si sono adattate alle caratteristiche climatiche della zona. La raccolta si effettua durante i primi mesi dell'estate, per essere poi consumato durante tutto l'anno. In Italia il Bomba è sostituito dal Carnaroli o dal Vialone Nano».

«Il prodotto riso, per l'elevato valore nutritivo, alimentare e per la presenza di proteine nobili – conclude Capozzi -  merita di occupare una posizione di riguardo sulle mense italiane. Una somma di requisiti che sono a favore di un suo più frequente e copioso consumo. Come cultore del riso, il mio augurio è rivolto al prossimo futuro ed in particolare all'affermazione sempre migliore delle iniziative della Confraternita Internazionale del riso della Comunità Valenciana, in compagnia di sua maestà il risotto di Spagna e d' Italia».

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


valencia concorso del risotto pino capozzi Albergo cibo gastronomia Italia a tavola tavola

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Surl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Surl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®