Rotari
Rational
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
venerdì 10 aprile 2020 | aggiornato alle 07:53| 64772 articoli in archivio

I tappi in sughero si riciclano Arriva il nuovo box "Etico"

I tappi in sughero si riciclano Arriva il nuovo box
I tappi in sughero si riciclano Arriva il nuovo box "Etico"
Pubblicato il 22 giugno 2011 | 17:13

In distribuzione il nuovo kit, progettato da Amorim Cork Italia, per il riciclo di tappi in sughero. Il box nero e oro “Etico” sarà consegnato inizialmente a tutte le cantine appartenenti al Consorzio Chianti Classico e a quelle del Veneto, ma coinvolgerà ben presto tutto il territorio nazionale

Il tappo in sughero è troppo prezioso per essere buttato nella spazzatura. è per questo che Amorim Cork Italia ha ideato e confezionato uno speciale box per la raccolta di tappi in sughero, per proseguire la sua intensa attività a favore della tutela delle foreste di sughero, del riciclo di questa straordinaria materia prima naturale e della riduzione dell'impatto ambientale, dalla parte - come sempre - della natura, che è realmente la fonte e l'origine di tutta l'attività produttiva del gruppo.

Il box 'Etico” è in distribuzione inizialmente in tutte le cantine del Veneto (Amorim Cork Italia ha sede proprio a Conegliano, nel cuore della terra del Prosecco) e in quelle aderenti al Consorzio Chianti Classico, primo Consorzio italiano ad aderire con entusiasmo alle iniziative 'green” di Amorim.

L'obiettivo è quello di intercettare e recuperare tutti quei tappi di scarto che le cantine gettano e che invece possono essere riciclati facilmente. Sarà la stessa Amorim a occuparsi del ritiro dei sacchi colmi e a consegnarli ad aziende del settore della bioedilizia o della produzione di materiale assorbente destinato al recupero di liquidi inquinanti dispersi nell'ambiente.

«Essere 'green” - afferma Carlos Santos (nella foto), ad Amorim Cork Italia - sta diventando sempre più una moda, e la cosa mi fa enormemente piacere. C'è un interesse crescente per tutte quelle formule che ci permettono di ridimensionare la nostra impronta ambientale, sono sempre più spesso le stesse cantine a chiederci di essere coinvolte nei nostri progetti e noi siamo pronti a cogliere questa sensibilità per continuare a percorrere una strada che ci ha sempre contraddistinto e che è sempre stato il nostro valore aggiunto. Tutelare l'ambiente è una sfida che per Amorim non è affatto una moda ma che è vitale dato che la Natura è la nostra prima alleata strategica. Non possiamo non essere in prima linea nella promozione dell'ecosostenibilità: dalla Natura dipende tutta la nostra attività!».

Carlos SantosEcco perché Amorim Cork Italia intrapreso nuove iniziative in continuità con il progetto pilota di raccolta di tappi in sughero 'Tappo a Chi?” che nel Comune di Valdobbiadene (Tv), in collaborazione con Rilegno, Consorzio per i servizi di igiene del territorio (Cit) e Savno (Servizi ambientali Veneto Nord orientale), ha raccolto nel corso del 2010 più di una tonnellata di tappi, cifra significativa per una piccola cittadina come Valdobbiadene. Ora il progetto 'Tappo a chi?” si è allargato anche ad altre città italiane e sarà affiancato anche dal kit 'Etico”.

«Il ricavato dalla vendita dei tappi – prosegue Santos - sarà devoluto a dei progetti benefici. In ogni regione nella quale avvieremo il progetto identificheremo delle onlus da coinvolgere, alcune delle quali saranno a loro volta impegnate per l'ambiente». La prima associazione che Amorim Cork Italia ha coinvolto nel progetto di raccolta tappi 2011 è 'A braccia aperte Onlus”, nata nel 2005 a Milano, la quale, con i fondi ricavati dal progetto, darà vita a un nuovo parco nella periferia di Milano di cui Amorim sarà uno dei partner. La onlus è impegnata in diversi settori, tra cui il sostegno alle famiglie in difficoltà, la creazione e gestione di parchi, l'appoggio di progetti contro la povertà in India, e si autofinanzia attraverso campagne di riciclo di vestiti, tappi in plastica, alluminio e sughero.

Amorim, azienda verde a 360 gradi
L'attenzione di Amorim per l'ambiente non è però solo rivolta all'impegno per il riciclo dei tappi, ma è incarnato anche da un'attenta politica di sostenibilità aziendale che coinvolge il packaging dei prodotti, con una riduzione della quantità di plastica impiegata negli imballaggi dei bancali e con una ricerca rivolta alla sostituzione dei sacchi di imballaggio con alternative biodegradabili. Già da tempo i bancali in legno utilizzati dall'azienda sono certificati Pefc e di recente sono stati introdotti, insieme al nuovo packaging, anche i cartoni certificati Fsc. Una politica verde che coinvolge tutta l'azienda, a tutti i livelli: anche l'energia elettrica necessaria allo stabilimento di Conegliano, ad esempio, proviene esclusivamente da fonti rinnovabili.


Articoli correlati:
La salute passa dal tappo Dal sughero un aiuto contro i tumori
Tappo a chi?, la patria del Prosecco apripista del riciclaggio del sughero

Il tappo in sughero si ricicla al 100% Al via il progetto Tappo a chi? di Rilegno

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


amorim sughero vino ambiente natura Italia a Tavola news attrezzature

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®