Rational
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
mercoledì 01 aprile 2020 | aggiornato alle 08:16| 64490 articoli in archivio
 
Rational
HOME     BIRRA    

Grado Plato a Chieri
L’arte della birra artigianale

Grado Plato a Chieri 
L’arte della birra artigianale
Grado Plato a Chieri L’arte della birra artigianale
Pubblicato il 13 agosto 2011 | 10:28

Grado Plato produce dodici tipi di birra, alcune durante tutto l'anno, altre solo stagionalmente. Le birre generalmente presenti in spillatura sono cinque. Il mastro birraio Sergio Ormea, apprezzatissimo nell'ambiente delle birre artigianali, organizza spesso degustazioni a tema e serate speciali



Da quando, per la prima volta nel 1994, il birraio del "Grado Plato" Sergio Ormea si maltò in casa l'orzo per produrre la sua prima "all grain", l'idea di produrre una birra veramente radicata in tutte le sue materie prime al territorio di Chieri (To) non lo ha più abbandonato. L'occasione propizia per concretizzare questo vecchio progetto è nata dall'incontro con il prof. Alberto Caudana, insegnante presso l'Istituto Agrario ex-Ubertini (ora Istituto Vittone di Chieri) e all'Università di Asti. Il prof. Caudana, appena reduce da un'esperienza, si è dimostrato sin da subito entusiasta del progetto. Grazie alla disponibilità dimostrata dai responsabili dell'Istituto Bonafous-Città di Torino è stato possibile coltivare le materie prime all'interno dell'estesa proprietà dell'Istituto.

L'Istituto Bonafous-Città di Torino è situato in una posizione incantevole tra le colline dei Comuni di Chieri, Pino torinese e Pecetto. Al suo interno vi sono, tra l'altro, vigneti, una cantina per vinificazione, frutteti con varietà antiche, serre per coltivare i fiori destinati alla città di Torino, campi per semine sperimentali, addirittura un lago... Con il coinvolgimento attivo degli studenti si sono tenuti incontri in cui si è approfondita la parte tecnico-teorica relativa alle materie prime, il processo di maltazione, la saccarificazione e la fermentazione del mosto, fino alla maturazione del prodotto finito.

Grado Plato produce attualmente dodici tipi di birra, alcune durante tutto l'anno, altre solo stagionalmente. Le birre generalmente presenti in spillatura sono cinque, di cui quattro del "Grado Plato" mentre la quinta birra (prodotta sempre da Sergio Ormea) è del "Birrificio Piazza dei Mestieri" di Torino. Le birre commercializzate in bottiglia ed in fusto sono Sveva, Spoon River Melissa, Sticher, Strada San Felice, Chocarrubica. Talvolta anche Mica e Eveline.

Il mastro birraio Sergio Ormea, apprezzatissimo nell'ambiente delle birre artigianali, organizza spesso delle degustazioni a tema e delle serate speciali, ovvero un abbinamento tra stuzzichini a base di pesce e birre ospiti particolari, dal Piemonte, Liguria e Sardegna. E per i più golosi, si raccomanda di non mancare la degustazione dei piatti a base di lumache: imperdibili!

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


birrificio grado plato chieri torino piemonte spillatura malto birra Italia a Tavola beverage birra

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®