Allegrini
Ros Forniture Alberghiere
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
lunedì 10 agosto 2020 | aggiornato alle 13:49| 67152 articoli in archivio
Sofidel Papernet
Molino Quaglia
HOME     TURISMO     TENDENZE e SERVIZI
di Mariella Morosi
Mariella Morosi
Mariella Morosi
di Mariella Morosi

Turismo del futuro più responsabile grazie alle nuove idee dei giovani

Turismo del futuro più responsabile grazie alle nuove idee dei giovani
Turismo del futuro più responsabile grazie alle nuove idee dei giovani
Pubblicato il 10 novembre 2011 | 09:49

Presentato a Roma il “Premio talento italiano 2012” che si rivolge ai giovani under 30 e ai professionisti impegnati a valorizzare le opportunità di attrazione del territorio italiano già con una serie di contatti attivati. L’obiettivo è trovare nuove idee per vacanze responsabili

Servono nuove idee praticabili, progetti da mettere subito sul mercato per stimolare il turismo responsabile, quel modo di viaggiare sempre più sensibile al rispetto del patrimonio umano, culturale e ambientale di ogni Paese. Idee innovative, che possono arrivare dalle nuove generazioni, quelle che sono sui banchi delle università. è questo il senso del 'Premio talento italiano 2012”, promosso dall'Aitr -Associazione italiana turismo responsabile, dalla Luiss Guido Carli-Master in economia e marketing del turismo e comunicazione del Territorio, e da SL&A Turismo e territorio.



L'iniziativa, giunta alla seconda edizione, è stata presentata a Roma nella sede della Luiss dalla direttrice del Master, Melina Decaro, da Michela Valentini di AL&A e da Stefano Landi dell'Aitr. Il premio si rivolge ai giovani under 30 e ai professionisti impegnati a valorizzare le opportunità di attrazione del territorio italiani già con una serie di contatti attivati. Viaggiare è conoscere, scoprire nuovi orizzonti, entrare nella cultura identitaria di genti e di luoghi.

Il turista responsabile scavalca le strutture alberghiere, i canali tradizionali, è consapevole che le risorse non sono infinite ed è attento all'impatto con il territorio, molto al di là delle leggi che lo tutelano. La sua è una domanda è in crescita, a riprova che non si tratta di un'esperienza fatta di limiti, ma completa e stimolante.

Il manuale del Touring di Maurizio Davolio e Chiara Meriani 'Turismo responsabile. Che cos'è e come si fa”, oltre a ripercorrerne lo sviluppo negli ultimi anni costituisce un prezioso vademecum su organizzazione, modalità, comportamenti e filosofia del viaggio. «è ancora un segmento turistico modesto - ha detto Stefano Landi - ma destinato ad espandersi come è avvenuto negli anni Ottanta per il turismo ambientale. Anche nel nostro Paese si stanno moltiplicando iniziative come gli alberghi diffusi o l'accoglienza nelle terre confiscate alla mafia e alla criminalità organizzata. Ora l'innovazione deve trovare spazio e noi la cerchiamo nei nuovi talenti perché in Italia abbiamo tante situazioni da valorizzare».

Nel concorso 2010 di idee ne sono emerse diverse: quella di un giovane sindaco di una città si proponeva come guida turistica, un progetto di una ragazza pugliese proponeva una mappatura di agriturismi bio dell'Emilia Romagna.Tante altre anche se non hanno guadagnato il podio sono state valutate e pubblicate. Per Michela Valentini di SL&A le migliori idee nella precedente edizione sono venute dai ambienti collaterali al turismo tradizionale, e questo dimostra come questo sia un settore di grande impatto, in continuo sviluppo e in evoluzione. «Anche nel nuovo spazio giuridico dell'Unione europea definito dal Trattato di Lisbona - ha detto la direttrice del master Luiss Melina Decaro - il turismo è riconosciuto come settore strategico per l'economia europea, grazie alla sua elevata capacità di produrre crescita e occupazione. Appare dunque indispensabile un forte impegno comune, che coinvolga e coordini le forze di enti locali, regioni, Stato e Unione europea, per il sostegno e lo sviluppo del turismo, tenendo a mente che le attività e i prodotti turistici non sono delocalizzabili: lo sviluppo rimane patrimonio di quel territorio su cui è stato generato, determinandovi condizioni stabili di sviluppo economico».

Le idee - è stato ribadito - devono affermarsi in quanto tali, infatti il concorso non prevede premi in denaro, non ci sono grandi banche a sponsorizzarlo. Eppure l'anno scorso hanno partecipato in 40 - per la cronaca in prevalenza donne - e quest'anno si prevede un bilancio anche migliore, tanto che già si pensa al coinvolgimento nel progetto di altri Paesi del Mediterraneo. I concorrenti dovranno presentare un elaborato di 4 pagine sulla 'Creazione di un nuovo prodotto turistico responsabile in Italia (incoming)”. I premiati potranno fregiarsi del titolo 'Talento Italiano 2012”.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


turismo responsabile master Luiss Italia a Tavola turismo Tendenze servizi

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky
Allegrini
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®