Allegrini
Rational
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
domenica 05 luglio 2020 | aggiornato alle 12:29| 66553 articoli in archivio
HOME     SALUTE     STILE DI VITA

Mamme e bimbi obesi allo specchio si vedono “magri”

Mamme e bimbi obesi allo specchio si vedono “magri”
Mamme e bimbi obesi allo specchio si vedono “magri”
Primo Piano del 28 novembre 2011 | 12:08

Secondo una nuova ricerca, le mamme e i bimbi con qualche chilo di troppo tendono a vedersi più magri di quanto siano in realtà. Il che può essere consolante dal punto di vista psicologico, ma di fatto rende difficile mettere in atto piani per dimagrire, visto che si pensa di non averne bisogno

Le mamme e i figli con problemi di peso non riescono a vedersi nel giusto modo. In linea di massima tendono a guardarsi con più indulgenza, eliminando il grasso in eccesso. Si chiama amore. A sostenerlo è una ricerca presentata al convegno Nutrition, Physical Activity and Metabolism/Cardiovascular Disease Epidemiology and Prevention dell'American Heart Association. Perché questa scoperta è importante? Perché è più difficile tenere a stecchetto o programmare una dieta in una famiglia di questo tipo.



La ricerca
Come riporta il Corriere della Sera, la ricerca è stata condotta su un campione di donne e bambini che vivevano in città; a tutti sono state misurate altezza e peso, così da valutare oggettivamente se fossero normopeso, sovrappeso od obesi, per poi andare a chiedere direttamente a ciascun partecipante come si vedesse. Ebbene, i risultati sono fin troppo chiari: il 66% delle donne aveva qualche chilo di troppo o era francamente obeso, lo stesso valeva per il 39% dei bambini. Però l'82% delle signore obese sottostimava il proprio ragguardevole peso, contro il 43% delle donne 'solo” in sovrappeso e il 13% delle normopeso.

In altri termini, man mano che l'ago della bilancia sale sembra diminuire la capacità di essere oggettive quando ci si guarda allo specchio: chi è normopeso raramente sottostima il proprio peso, quasi tutte le donne obese si vedono un po' più 'magre” di quanto siano in realtà. Stessa storia quando a essere intervistati erano i bimbi: l'86% dei piccoli obesi o sovrappeso riteneva di avere meno chili di troppo di quanti ne avessero in realtà, solo il 15% dei piccoli senza problemi di bilancia sottostimava il proprio peso.

L''incapacità di giudizio” delle mamme
Quello che forse sembra più 'pericoloso” è l'incapacità di giudizio delle madri di fronte ai bimbi: una mamma di un bambino obeso o sovrappeso su due pensa che il figlio non abbia alcun problema e crede che il piccolo sia normopeso. Un filo più realisti i bimbi, che nel 41% dei casi pensavano che la loro abbondante mamma dovesse perdere qualche chilo; detto questo, però, se dovevano indicare i contorni di una figura femminile 'sana” i figli di donne in carne sceglievano invariabilmente immagini di donne grassocce. Come dire che avere una mamma un po' sovrappeso induce i figli a credere che il corpo ideale sia più cicciottello di quanto dovrebbe.

Questa incapacità di vedere la realtà non è una novità: qualche tempo fa una ricerca aveva dimostrato che tre genitori su quattro non si accorgono dei problemi di peso dei figli. Nicole Dumas, la responsabile del nuovo studio statunitense, osserva: «Sembra che la maggioranza delle mamme e dei bambini con qualche chilo di troppo non si renda conto di dover dimagrire, e di doverlo fare prima di tutto per la propria salute se si tratta di un sovrappeso consistente o di una vera e propria obesità. Purtroppo sembra che l'obesità sia diventata quasi una norma accettabile, in alcune famiglie: di fatto esiste una specie di 'barriera” psicologica alla riduzione di peso, quando non si riesce a vedere la realtà e si continua a credere di non aver bisogno di perdere i chili di troppo».


Articoli correlati:
Solo bevande siciliane nelle scuole La regione vieta le bibite gassate
n aumento l'obesità infantile Solo l'1% dei bambi mangia sano
In Francia la 'tassa anti-obesità” Colpite le bibite gassate e zuccherate
Zuccheri e rischi per la salute Le relazioni pericolose...
Bambini in sovrappeso Italia e Messico studiano le cause
Pubblicità di junk food e pigrizia La tv favorisce l'obesità infantile

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


obesità mamme bambini grassi ricerca alimentazione dieta Italia a Tavola salute Alimentazione diete

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky
Sofidel Papernet
Allegrini
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®