Allegrini
Molino Quaglia
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
domenica 09 agosto 2020 | aggiornato alle 04:43| 67145 articoli in archivio
Allegrini
Ros Forniture Alberghiere
HOME     ALIMENTI     TENDENZE e MERCATO

Capodanno 2011, veglione di crisi Cena a casa e con spesa minima

Capodanno 2011, veglione di crisi Cena a casa e con spesa minima
Capodanno 2011, veglione di crisi Cena a casa e con spesa minima
Primo Piano del 28 dicembre 2011 | 09:43

Secondo i dati Confesercenti-Swg, l’86% degli italiani resterà a casa a Capodanno, mai così tanti negli ultimi cinque anni. Calano la spesa media (-12%, peggior risultato dal 2003) e le prenotazioni alberghiere (-23%). I pochi italiani in partenza per San Silvestro (6%) sceglieranno mete europee

Crisi e tasse spengono il Capodanno. Secondo i dati dell'indagine Confesercenti-SWG, quest'anno San Silvestro non porterà con sé la tradizionale voglia di evasione e divertimento. Sarà anzi occasione per tagliare le spese: l'86% degli italiani celebrerà il nuovo anno a casa. Sono 3 milioni in più rispetto al 2010 (+7%), ed è il dato più alto negli ultimi cinque anni: nel 2007, allo scoppio della crisi, rimasero fra le mura domestiche l'83% delle persone, il 4% in meno di questo Capodanno.

 2011Variazione su 2010
Spesa complessiva2,4 miliardi di euro- 328 milioni
Spesa media per persona92 euro-0,12% (21 euro)
festeggeranno a casa86%+7%, (3 milioni di persone)
ceneranno al ristorante 2%, (850 mila persone)-5%, (2 milioni e 125mila)
festeggeranno in discoteca1% (425mila)-1%
partiranno per Capodanno6% (2milioni 550 mila)-4% (1 milione 700 mila)
Prenotazioni alberghiereFlessione compresa tra il 23% e il 28% (stima) 



Cominciare l'anno tirando la cinghia
Il 'taglio” comincerà dal veglione: in totale gli italiani spenderanno 2,4 miliardi per celebrare il nuovo anno, ben 328 milioni in meno del 2010. Circa 6 italiani su 10 spenderanno meno di 75 euro ciascuno, trascinando la spesa media a quota 92 euro, il 12% in meno dello scorso anno. Anche questo è un record: dal 2003 ad oggi non era mai stata così bassa. Crollano dal 7% al 2%, invece, gli italiani che sceglieranno di cenare al ristorante, e diminuiscono anche le persone che vogliono festeggiare la fine dell'anno in discoteca: nel 2010 erano il 2%, quest'anno la metà. Rimangono stabili, al 4%, coloro che non faranno alcun festeggiamento per Capodanno perché in difficoltà economica.



Viaggi in calo, cresce l'Europa
Si riduce la quota di cittadini italiani che mette in conto una vacanza tra il 22 dicembre ed il 6 gennaio del 2012: si passa dal 21% del 2010 al 17% di quest'anno. Nello specifico, partiranno per Capodanno solo il 6% degli intervistati, contro il 10% dello scorso anno. Scende dal 5% al 4% la percentuale di italiani che andranno in vacanza in Italia, mentre raddoppia, dall'1% al 2%,  la quota di chi sceglie come destinazione l'Europa.

Si svuotano gli alberghi
A rinunciare alla vacanza sono specialmente le fasce professionali più basse e le famiglie più numerose, un dato che può essere facilmente interpretato nel momento in cui si identifica come principale motivo di rinuncia alla vacanza la difficoltà finanziaria, probabilmente collegata alla congiuntura economica negativa che ha caratterizzato l'Italia negli ultimi anni. Al calo dei viaggi consegue la diminuzione delle prenotazioni, stimata tra il 23% e il 28%, con una flessione sia per il lungo raggio che per il medio.

Dove passerà il veglione di Capodanno?
confronto temporale -  dati riportati a 100 senza le non risposte

 200020072008200920102011
in casa, presso parenti e/o amici748380797986
al ristorante756472
in vacanza in Italia665654
in vacanza all''estero532412
in discoteca322321
al lavoro211121
in un'altra casa3/////
non farà festeggiamenti per Capodanno perché non ha soldi//4344
non sa/non risponde1343353

Quanto pensa che spenderà la sua famiglia per il cenone di Capodanno?
confronto temporale -  dati riportati a 100 senza le non risposte

 200320072008200920102011
fino a 75 euro464751434859
da 76 a 125 euro273129313227
da euro 126 a 250211617201711
oltre 250 euro663633
stima della spesa media euro11711210211710492
variazione rispetto all'anno precedente//-9%15%-9%-12%
non rispondenti1816127 9

Nel periodo di Natale e Capodanno, ovvero tra 22 dicembre e 6 gennaio del 2012, lei farà una vacanza? Le preciso che intendiamo come vacanza un periodo che prevede almeno un pernottamento fuori casa.

Confronto temporale -  dati riportati a 100 in grassetto, somma delle risposte consentite in corsivo

 200520072008200920102011
Si, per Natale256665
si, per Capodanno9131316107
si, in un altro periodo tra 22 dicembre e 6 gennaio368966
Sì (totale)132327292117
no877773717983
non risponde221122


Articoli correlati:
Mai a secco di Prosecco! Per i brindisi in Italia e all''estero
Natale... in rosso Pochi regali e tavolate low cost
Consumi, in ripresa i prodotti alimentari Ma la spesa si fa nei discount
Il Natale sarà a km 0 In tavola meno caviale e Champagne
Per 9 italiani su 10 Natale a casa Ma il menu sarà low cost
Per quest'anno non cambiare... Gli italiani abitudinari a Natale
Sotto l'albero regali enogastronomici Cesti 'doc” per 2,2 miliardi di euro
Il turista natalizio boicotta il panettone A Milano meglio brunch e happy hour
Natale, sale il costo delle cene Vigilia +3,7% e Cenone +3,5%
Turismo delle feste in equilibro Ma si rischia il crollo con le tasse
Italiani in viaggio a Natale? Sì, ma solo mete vicine

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


capodanno veglione san silvestro cena vacanze crisi alberghi alimenti consumi Italia a Tavola

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky
Allegrini
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®