Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
sabato 25 settembre 2021 | aggiornato alle 18:35 | 78148 articoli in archivio

La crisi dei distillati Il futuro delle piccole e medie imprese

L’industria della distillazione soffre le stesse difficoltà di altri settori produttivi, difficoltà che pesano soprattutto sulle piccole e medie imprese. Questi temi verranno trattati assemblea generale di Assodistil, a Roma il 23 maggio, che ospiterà la relazione del presidente Antonio Emaldi

21 maggio 2012 | 17:04

La crisi dei distillati Il futuro delle piccole e medie imprese

L’industria della distillazione soffre le stesse difficoltà di altri settori produttivi, difficoltà che pesano soprattutto sulle piccole e medie imprese. Questi temi verranno trattati assemblea generale di Assodistil, a Roma il 23 maggio, che ospiterà la relazione del presidente Antonio Emaldi

21 maggio 2012 | 17:04

La crisi economica, i rischi legati alla food tax, i successi dell'export, la difficoltà di fare impresa in Italia. Queste le tematiche al centro dell'Assemblea Generale di Assodistil, l'Associazione nazionale degli industriali distillatori di alcoli e di acquaviti, che si svolgerà a Roma mercoledì 23 maggio, presso il Palazzo della Cooperazione.

La parte pubblica dell'evento inizierà alle 11.15 e prevede la consueta relazione del presidente Antonio Emaldi, che traccerà un bilancio dell'attività dell'Associazione, illustrando i dati di mercato e le specifiche problematiche del settore della distillazione.
 
A seguire verrà presentata la prima edizione dell''Osservatorio congiunturale sulle distillerie”, un'indagine condotta da Format, società specializzata in ricerche, sullo stato di salute del comparto dei distillati. Lo studio, voluto da Assodistil, fotografa dati economici e strutturali di un settore che rappresenta un pezzo importante del 'Made in Italy”. Come dimostrerà la ricerca stessa, l'industria della distillazione soffre le stesse difficoltà di altri settori produttivi: calo dei consumi, pressione fiscale, costi della burocrazia, credit crunch, aspetti che pesano profondamente in tempi di crisi soprattutto sulle piccole e medie imprese.

Al tempo stesso, la capacità di reazione del settore, la passione radicata in un'attività che è fatta di generazioni che si susseguono, di passione e di forte legame con il territorio, rappresentano punti di forza essenziali per la tenuta e, in prospettiva, per la ripresa della crescita del settore.
 
A illustrare l'indagine sarà Pierluigi Ascani, presidente di Format. Seguiranno poi gli interventi di personalità politiche ed istituzionali, tra cui Filippo Ferrua Magliani, presidente di Federalimentare, Paolo Russo, presidente della Commissione Agricoltura della Camera dei Deputati, e Giuseppe Peleggi, direttore dell'Agenzia delle Dogane. è inoltre atteso il saluto di Mario Catania, ministro delle Politiche agricole, agroalimentari e forestali, e di Paolo De Castro, presidente della Commissione Agricoltura del Parlamento europeo.

© Riproduzione riservata

 
Voglio ricevere le newsletter settimanali