Sofidel Papernet
Rational
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
venerdì 10 luglio 2020 | aggiornato alle 05:35| 66643 articoli in archivio
Sofidel Papernet
Rational
HOME     SALUTE     STILE DI VITA

Igiene sul luogo di lavoro
L'ufficio è ricettacolo di germi

Igiene sul luogo di lavoro L'ufficio è ricettacolo di germi
Igiene sul luogo di lavoro L'ufficio è ricettacolo di germi
Pubblicato il 06 giugno 2012 | 14:47

Una serie di analisi svolte da una società americana di disinfestazione delle postazioni lavorative ha puntato il dito contro le sei stanze o oggetti insospettabili ricettacolo di germi. Sul podio si trova la maniglia della porta delle stanze relax seguita dalla maniglia del forno microonde

Sembra un luogo pulito. Solo all'apparenza l'ufficio è un luogo pulito, perché è proprio lì che si annidano molti batteri, spesso pericolosi per la salute. Il podio dei posti più a rischio negli uffici spetta alle maniglie delle porte delle sale relax. Ecco i consigli di Michele Lagioia, direttore medico di presidio di Humanitas e specialista in igiene e medicina preventiva.

'
In ufficio tutto può sembrare pulito, lindo e disinfettato e, invece, si annidano batteri e virus responsabili di un'infezione gastrointestinale o di una febbre che, apparentemente, sembra senza causa. Una serie di analisi svolte da una società americana di disinfestazione delle postazioni lavorative ha, infatti, puntato il dito contro le sei stanze o oggetti insospettabili ricettacolo di germi, rilevati con uno strumento ad hoc e sondando una superficie di circa 5mila postazioni tra le più varie (call center, assicurazioni, uffici legali, aziende manifatturiere, eccetera) usate da circa 3mila impiegati. Sul podio si trova la maniglia della porta delle stanze relax (cucine o salottini, usati per fare una pausa e gustare uno snack) seguita dalla maniglia del forno microonde.

Al terzo posto si trova la tastiera del pc, già messa sotto accusa da una ricerca inglese del 2008 che aveva affermato fosse peggio di una tavoletta di wc. Al quarto posto arriva la maniglia del frigorifero, poi l'erogatore dell'acqua e al sesto i bottoni delle macchinette per acquistare merendine o bevande. Un filo conduttore sembrerebbe, di nuovo, legare il tutto: le mani sporche. è così? Ma questi batteri sono davvero così pericolosi? Quali sono i reali rischi? Ecco cosa ne pensa Michele Lagioia, direttore medico di presidio di Humanitas e specialista in igiene e medicina preventiva.

Dottor Lagioia, ancora una volta si parla di mani sporche come veicolo di infezioni?
Sì, le mani sono un grande veicolo di trasmissione di batteri potenzialmente infettivi quando si tocca una superficie contaminata e si portano poi le mani alla bocca (trasmissione oro-faringea). Ma questa non è una novità. Tutto intorno a noi è più o meno contaminato. Ci sono posti dove si annidano molti microrganismi come le maniglie dell'ufficio (e non solo, ma anche dei tram, dei carrelli della spesa e di tutti quegli oggetti ad uso promiscuo ‘toccati' da migliaia di persone) e una parte di questi germi, presente nelle mani di alcune persone, può indurre malattie (si pensi, per esempio, all'influenza o alla facilità di trasmissione delle infezioni negli asili nido, in cui i bambini portano oggetti e mani alla bocca).

E il nostro sistema immunitario non è in grado di proteggerci?
Sì, in genere lo è, anzi, reagisce prontamente e costruisce la sua immunità su questi stimoli anche se non sempre ci riesce e non tutti siamo 'forti” alla stessa maniera (si pensi agli anziani, ai bambini o alle persone immunodepresse, che devono prestare particolare attenzione).

La soluzione per evitare malattie è, di nuovo, quella di lavarsi spesso le mani?
Lavarsi le mani (o utilizzare soluzioni idroalcoliche) è una buona e corretta abitudine, ma non si deve diventare patofobici. Il consiglio è di lavarsi le mani dopo situazioni a rischio (come essere stati in tram, in bagno, negli asili o aver toccato altri oggetti ad uso promiscuo) evitando, nel frattempo, di portarle alla bocca. Questo semplice gesto spezza la catena della trasmissione e, comunque, viene naturale.

Ma il paragone con la tavoletta del wc è allarmante...
Questo punto è quello che mi convince meno delle analisi che ogni volta vengono eseguite. Le superfici delle maniglie degli uffici o dei tram, eccetera, sono sì un ricettacolo di microrganismi, ma per lo più si tratta di germi innocui, mentre sulla tavoletta del wc si annidano batteri che provengono dall'intestino e che possono essere patogeni (si pensi al portatore sano di tifo, che inquina la tavoletta, o a batteri come l'Escherichia Coli). Il paragone, quindi, può forse essere numerico per quantità di batteri, ma non credo per la patogeneticità.

A cura di Lucrezia Zaccaria
HumanitaSalute.it

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


ufficio salute scoprco germi Italia a Tavola salute Alimentazione diete

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky
Sofidel Papernet
Allegrini
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®