Rational
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
mercoledì 01 aprile 2020 | aggiornato alle 09:22| 64490 articoli in archivio
 
Rational
HOME     TURISMO     TERRITORIO

Mare italiano inquinato
Il peggiore quello della Calabria

Mare italiano inquinatoIl peggiore quello della Calabria
Mare italiano inquinatoIl peggiore quello della Calabria
Primo Piano del 16 agosto 2012 | 10:08

Secondo le analisi di Goletta verde, promosse a pieni voti Sardegna e Toscana, rispettivamente con un campione inquinato ogni 433 km e 200 km di costa. Bene anche Emilia Romagna e Veneto. Bocciate Calabria, che si conferma il peggior mare in assoluto con 19 punti inquinati, Campania e Liguria

è allarme per l'inquinamento marino di origine fecale, dal Nord al Sud dell'Italia, causato dalle carenze depurative dei comuni. Dopo due mesi di campionamenti e analisi, si conclude 'Goletta verde 2012”, la campagna di Legambiente che fa il punto sullo stato di salute dei nostri mari. E i risultati non sono buoni, visto che su 205 analisi microbiologiche effettuate, ben 120 campioni sono risultati fuori legge, uno ogni 62 km di costa, e sono 100 i prelievi risultati fortemente inquinati, cioè con concentrazioni di batteri di origine fecale pari ad almeno il doppio dei limiti di legge.



Non è un caso, che l'86% dei prelievi inquinati sono risultati essere quelli alle foci di fiumi, torrenti e canali, i nemici numero uno dei nostri mari perché è qui che i comuni, soprattutto dell'entroterra, sversano gli scarichi non depurati. Detta così, verrebbe voglia di rinunciare al rituale estivo del bagno in mare, ma per fortuna l'Italia ha ancora delle regioni virtuose dove tuffarsi non nasconde inside.

Promosse a pieni voti Sardegna e Toscana, rispettivamente con un campione inquinato ogni 433 km e 200 km di costa, e l'Emilia Romagna, anche se in quest'ultimo caso i dati potrebbero essere falsati dai numerosi fiumi in secca. Anche il Veneto gode di buona salute, con un solo campione risultato fortemente inquinato in tutti i suoi 159 km di costa.

Bocciate, invece, la Calabria, che si conferma il peggior mare in assoluto con 19 punti inquinati (uno ogni 38 km di costa); la Campania con 14 punti inquinati (uno ogni 34 km di costa), e la Liguria che si piazza al secondo posto con 15 prelievi risultati essere oltre il limite di legge, uno ogni 23 km di costa. Dato che non stupisce, quello ligure, visto che la regione ospita l'unico capoluogo di provincia, Imperia, a non avere un depuratore. Anche il Lazio non fa venire voglia di fare il bagno, e conferma la quarta posizione dello scorso anno con 13 punti inquinati su 15, uno ogni 28 km di costa.

Goletta verde ha circumnavigato l'Italia per due mesi monitorando lo stato di salute del mare, anche grazie al contributo del Coou - il Consorzio obbligatorio degli Oli usati, con la partecipazione di Corepla, Novamont e Nau!.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


mare italia goletta verde inquinamento Italia a Tavola turismo territorio

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®