ABBONAMENTI
Rotari
Rational
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
giovedì 04 marzo 2021 | aggiornato alle 19:55| 72780 articoli in archivio

Art. 62 - Contratto tipo

Art. 62 - Contratto tipo
Art. 62 - Contratto tipo
Pubblicato il 02 novembre 2012 | 13:17



Contratto tipo *

 

CONTRATTO PER LA CESSIONE DI PRODOTTI AGRICOLI ED ALIMENTARI AI FINI DELL'ARTICOLO 62

DEL D.L. N. 1/2012 CONVERTITO CON LEGGE N. 27/2012

TRA                                                                                                       ACQUIRENTE E

                                                                                                                            VENDITORE

SI CONVIENE E SI STIPULA QUANTO SEGUE

1. Oggetto del contratto: il presente contratto ha ad oggetto la cessione dei prodotti indicati

nell'allegato A (deteriorabili) e nell'allegato B (non deteriorabili).

2. Durata del contratto: il presente contratto si intende a tempo indeterminato, con possibilità di risoluzione assegnato alle Parti senza vincoli di preavviso o di motivazioni.

3. Modalità di consegna: i prodotti saranno consegnati mediante ritiro/consegna/spedizione, con modalità definite di volta in volta anche attraverso accordi verbali tra le Parti, con emissione del solo Documento di Trasporto ed emissione della fattura entro il giorno 15 del mese successivo a quello del ritiro/consegna/spedizione. In presenza di più cessioni effettuate nel corso di un mese solare sarà emessa una sola fattura.

4. Modalità di pagamento: il pagamento sarà effettuato secondo i termini di legge: per le merci deteriorabili entro 30 giorni, per tutte le altre entro 60 giorni, che decorrono dall'ultimo giorno del mese di ricevimento della fattura.

Al fine di garantire certezza sul giorno di decorrenza del termine di pagamento, il venditore invia la fattura tramite PEC al seguente indirizzo di mail                                                    o raccomandata A.R. al seguente indirizzo o mediante impiego del sistema EDI (Electronic Data Interchange) o varrà il timbro di 'apertura corriere” dell'acquirente o altro mezzo equivalente, come previsto dalla normativa fiscale.

Il pagamento della fatture da parte dell'acquirente sarà effettuato mediante (bonifico, assegno, ricevuta bancaria, carta di credito, contanti, ecc.).

5. Interessi: gli interessi - nella misura prevista dall'articolo 62 del D.L. n. 1/2012 - DECORRONO AUMATICAMENTE DAL GIORNO SUCCESSIVO ALLA SCADENZA DEL TERMINE DI PAGAMENTO.

6. Quantità, caratteristiche del prodotto venduto e prezzo: la variabilità degli ordini e dei prezzi per forniture continuative non consentono in sede di contratto la predeterminazione delle stesse; pertanto, per tali elementi si rinvia alle singole fatture.

7. Foro competente: per qualsiasi controversia che dovesse sorgere in relazione all'interpretazione e/o esecuzione del presente contratto sarà competente in via esclusiva il foro di                                  (sede dell'acquirente).

8. Disposizioni finali: per quanto non previsto nel presente contratto, si rinvia alle norme del Codice Civile ed agli usi codificati dalla CCIAA.

 

 

Data

 

Firma acquirente

Firma venditore

 

Sono specificatamente approvate, ai sensi e per gli effetti degli articoli 1341 e ss. del codice civile, le clausole n. 4 (Modalità di pagamento)e n. 7 (Foro competente).

--------------------------------

(*) A cura dell'ufficio legale di Fipe-Confcommercio

© Riproduzione riservata


“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


articolo 62 - legge sulle liberalizzazioni - esercizi pubblici - contratto tipo - clausole Italia a Tavola aggiornamenti gestione normative norma

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

06/11/2012 15:39:00
5) Ma perchè i ristoratori non dovrebbero pagare subito come fanno i loro clienti ?
Meno acquisti ? Ma scusate, se al ristorante prima servivano, poniamo, 500 bottiglie, ora ne acquisterà solo 250. Va bene, ma finite le scorte, cosa fa, propone l' acqua solo per non acquistare e pagare in un termine ragionevole ? Che differenza fa a pagare a 60 gg o a 90 gg. Ai tassi bancari correnti è irrisoria. La regola dovrebbe essere per tutti. Qui la merce qua i soldi. O i ristoratori fanno improvvisamente credito ai loro clienti, e si fanno pagare a 90 giorni ? L' Italia, come in tante cose , anche qui è a livello di terzo mondo. Meno male che la CEE cerca di imbrigliare i soliti furbetti.


06/11/2012 15:38:00
4) Ma i politici quando restituiranno i soldi rubati ?
I professori del governo, tutto fanno meno che farsi ridare i milioni di eruro da tutti quei parlamentari disonesti che hanno rubato agli Italiani, si da la caccia agli scontrini del caffè e si lascia rubare i milioni, per chi non è al corrente,sono state spostate le elezioni di 7 giorni per poter favorire quei parlamentari non eletti a beneficiare della pensione, e questo giochino costa agli Italiani onesti che lavorano sodo 300 milioni tondi di €uro, e come se non bastasse, i grandi Senatori hanno votato contro le pensioni d'oro, bravi bravi bravi....

cuoco ristoratoreopera
06/11/2012 15:37:00
3) E gli agenti non chiuderanno i budget annuali
Gentili Signori, sono d'accordo con il signor Scibilia in quanto anche dalle nostre parti(provincia di Foggia) c'è e ci sarà una contrazione degli ordini di acquisto (da alcune indiscrezioni,gli agenti non riusciranno a raggiungere i budget prefissati all'inizio di quest'anno,una vera batosta). Inoltre, non bisogna dimenticare che a gennaio di quest'anno si parlava che questo provvedimento veniva applicato esclusivamente per il settore della grande distribuzione. Con sincera stima.

RistoratoreIl Cortiletto
06/11/2012 15:35:00
2) E quando anche gli alberghi saranno pagati in tempi utili?
ma quando fanno una legge che obbliga le aziende che usufruiscono dei servizi alberghieri a pagarci entro 60 gg e non quando fa loro comodo??

ristoratore-albergatoreristorante da mauro-hotel astoria
02/11/2012 20:20:00
1) il risultato sarà un immediato calo degli acquisti
1) Bravo Alberto e brava Fipe, però c'è qualcosa che non quadra, da una piccola indagine telefonica che sto facendo con molti amici/colleghi, il risultato è un dimezzamento degli acquisti e forse meno, quindi vuol dire meno fatturato di acquisto e meno Iva in acquisto e quindi meno entrate fiscali..i nostri tecnici al governo quando si accorgeranno che alla fine è un gatto che si mangia la coda ? meno acquisti, meno iva, meno entrate fiscali...



ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Surl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Surl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®