Allegrini
Rational
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
lunedì 06 luglio 2020 | aggiornato alle 08:38| 66554 articoli in archivio
HOME     TURISMO     TENDENZE e SERVIZI

Feste 2012, un italiano su 2 a casa
Viaggi dopo Natale e last minute

Feste 2012, un italiano su 2 a casa
Viaggi dopo Natale e last minute
Feste 2012, un italiano su 2 a casa Viaggi dopo Natale e last minute
Primo Piano del 17 dicembre 2012 | 15:02

Per le feste 2012 dieci milioni di italiani si metteranno in viaggio, la maggior parte all'ultimo momento e con la famiglia, per una spesa di 7,5 miliardi di euro. Tra i vacanzieri 8 su 10 (78%) scelgono l’Italia. La montagna e le città d’arte sono le mete preferite. Il viaggio si afferma anche come idea regalo

Nonostante il clima economico non positivo, torna a salire la quota di italiani che farà un viaggio durante le feste di fine anno. Secondo i dati del sondaggio Confesercenti-Swg, tra il 22 dicembre  e il 6 gennaio 2013 il 21% degli italiani si prenderà una vacanza. Una quota che cresce di 4 punti percentuali rispetto al 2011, tornando ai livelli registrati nel 2010. In totale, dunque, saranno quasi 10.000.000 gli italiani adulti in viaggio per il periodo natalizio e di capodanno, 2 milioni in più rispetto al 2011, per una spesa complessiva di circa 7,5 miliardi.



Molti viaggiatori dell’ultimo minuto, ma cala il “fai da te”
Rispetto al 2011 si registra un crollo dei viaggiatori “fai da te”, quelli che faranno tutte o parte delle prenotazioni del viaggio da soli, che passano dal 59% del 2011 al 34% del 2012. Crescono sensibilmente, invece, gli italiani che acquisteranno un’offerta last minute: adesso sono il 13%, il 10% in più rispetto al 2011, segnando il record delle rilevazioni Confesercenti-Swg, dall’inizio delle serie storiche nel 2004. Tengono i viaggi organizzati (al 13%) e aumentano gli avventurosi: chi partirà senza prenotare affatto è il 15%, il 3% in più dello scorso anno.

Natale con i tuoi. E con chi vuoi
Le vacanze della fine del 2012 e dell’inizio del 2013 saranno nel segno della famiglia e degli amici. Tra gli intervistati, sale di 4 punti percentuali, raggiungendo il 44%, la percentuale di chi dichiara che andrà in viaggio nel periodo considerato con i parenti. Crescono di 2 punti, attestandosi al 22%, anche coloro che preferiscono gli amici. Scende dal 27 al 25% la vacanza con il partner. Giù del 2% rispetto al 2011 anche i viaggiatori solitari (ora il 5%) e gli amanti dei viaggi di gruppo (adesso al 2%)

Vacanze tra casa e albergo
Il 50% degli italiani andrà in vacanza… a casa. Il 35% degli intervistati ha dichiarato che soggiornerà per parte o tutto il periodo di vacanza nell’abitazione di amici o parenti, mentre il 15% approfitterà della seconda casa di proprietà. Buona la tenuta delle presenze alberghiere: il 33% sceglierà gli hotel, in aumento del 2% sullo scorso anno. Crescono anche le pensioni (+1%, ora a quota 6%), mentre si dissolve l’amore per l’aria aperta: campeggio, camper, villaggio, agriturismo e simili passano dal 18% delle preferenze al 4%.

Il viaggio come dono natalizio
Il viaggio si afferma anche come idea regalo: rispetto al 2011, sale dal 10% al 14% (e al 16% tra coloro che percepiscono la tredicesima) la quota degli italiani intervistati che afferma di acquistare per sé, per la famiglia o per fare un regalo agli amici un viaggio in occasione del Natale (era il 10% nel 2011). Un buon 7% (il 9% tra chi percepisce la tredicesima) dichiara, inoltre, che opterà per l’acquisto di una smartbox come dono natalizio: cofanetti regalo che spesso contengono voucher per soggiorni abbinati al benessere, all’avventura o a cene tradizionali nelle meta vacanziera prescelta.

Cresce la spesa media per le vacanze
Gli italiani quest’anno spenderanno di più per trascorrere le vacanze natalizie: rispetto al 2011, aumenta del 10% la spesa media con 760 euro di budget a testa contro i 666 euro dello scorso anno. Ma il 79% degli intervistati non supererà, in ogni caso, la soglia dei 1000 euro di spesa per godersi il soggiorno delle festività. Nonostante l’aumento della spesa media, la percentuale di italiani che cerca di risparmiare proprio sui viaggi rimane comunque sostenuta, intorno al 16%.

Gli ostacoli: pochi soldi e voglia di famiglia
Chi non andrà in vacanza lo farà soprattutto per ragioni economiche, indicate dal 39% degli intervistati: lo scorso anno erano il 31%. Ma c’è anche un 17% che preferisce passare le feste in famiglia e un 11% che sceglie invece altri periodi dell’anno. Sono il 18%, invece, gli italiani che ritengono i prezzi troppo alti, mentre il 7% dichiara di non avere abbastanza giorni liberi o di ferie.

Permanenza e mete: 8 su 10 scelgono l’Italia
La durata media dei viaggi durante le feste rimane attestata su 6 giorni, la stessa dello scorso anno, anche se crescono (dal 16 al 20%) gli italiani che opteranno per una vacanza breve di 3 giorni. Per staccare la spina dallo stress quotidiano, quest’anno i nostri concittadini incoroneranno l’Italia come destinazione preferita: 8 vacanzieri su 10, il 78% degli intervistati ( un 16% in più rispetto al 62% del 2011) viaggeranno in Italia, mentre il restante 20% concluderà l’anno con amici e familiari privilegiando destinazioni europee. Un restante 2%, infine, si spingerà oltre i confini del vecchio continente.



Vacanze in Italia: montagna batte città d’arte
Trentino-Alto Adige, Toscana e Veneto le regioni più visitate
Per le loro vacanze, gli italiani quest’anno sceglieranno nettamente la montagna, indicata dal 42% contro il 21% del 2011. Al secondo posto le città d’arte, in crescita di un punto percentuale al 34%. Il mare scivola dal 24 delle preferenze all’11%. Giù dell’1% anche terme (ora a 7%). La campagna scivola in ultima posizione, passando dal 13% delle risposte ad appena il 6%.
Data la preferenza per montagna e città d’arte, non stupisce la scelta di mete: ol Trentino-Alto Adige conquista il primo posto con il 16% degli italiani che considerano il viaggio in montagna uno dei modi più classici per festeggiare l'arrivo dell'anno nuovo (era l’11% nel 2011). Seguono la Toscana, con l’11% dei viaggiatori che sceglieranno di vivere l’atmosfera delle città d’arte ed il Veneto al terzo posto con il 10% di chi vuole coniugare arte e natura allo stesso tempo.

Fuori dall’Italia: Europa, con Austria e Svizzera, in testa.
Giù Africa e Nord America

Tra i pochi che sceglieranno di passare almeno una porzione delle vacanze fuori dall’Italia, la metà d’elezione sarà l’Europa, scelta dal 20% degli intervistati. Nel vecchio continente si registra l’affermazione dell’Austria (al 6%) e della Svizzera (4%), mentre la Francia perde Appeal, passando dal 4 all’1% delle risposte. Nel 2008 i cugini di oltralpe prendevano addirittura l’11% delle preferenze. Perdono attrattività anche Africa (che passa dal 4 al 2% ) e Nord America (dal 3 al 2%).

Relax e divertimento: gli obiettivi dei vacanzieri italiani
Gli italiani si aspettano dalle vacanze di Natale soprattutto un po’ di meritato riposo. La voce “relax” è indicata dal 55% degli intervistati, il 3% in più rispetto al 2011. Cresce anche del 3% l’evasione, adesso indicata dal 31% degli italiani. Scivola dal 18 all’8% la quota di chi cerca arricchimento culturale, mentre rimangono entrambe stabili al 3% "nuovi amori" e "nuove conoscenze".

Le prospettive per il 2013: gli italiani riducono il budget per vacanze
Secondo Confesercenti-Swg, infine, le prospettive per il 2013 fotografano una prevalente riduzione del budget dedicato alle vacanze: gli italiani o ridurranno il periodo di vacanza (il 23%) o risparmieranno sulla spesa pur facendo gli stessi giorni di vacanza (l’11%) oppure taglieranno entrambi (il 23%). Il 18%, infine, non ha ancora fatto programmi sulle spese per i viaggi nel 2013, mentre un 53% risponde con un secco “no” alla possibilità di fare una vacanza entro la prossima primavera.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


turismo vacanze italia montagna

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky
Sofidel Papernet
Allegrini
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®